Tavola Rotonda TRAUMI DA NON RIPETERE Come la storia dei padri ricade sui figli

326

Si terrà oggi pomeriggio a Roma, presso la Facoltà di Psicologia dell’Università La Sapienza, l’incontro “Traumi da non ripetere”, che affronterà il tema del trauma e dei suoi effetti a lungo termine. Esperienze di vita quali lutti e maltrattamenti nell’infanzia hanno purtroppo una ricaduta sulle relazioni che si andranno ad instaurare nella vita.
La tavola rotonda, organizzata dalla dott.ssa Anna Rita Verardo, psicologa, psicoterapeuta e responsabile del centro clinico Feel Safe a Roma, nota anche per diverse pubblicazioni di successo, si terrà mercoledì 17 maggio 2017 presso l’aula 3 della facoltà di Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma, in via dei Marsi 78 dalle ore 17:00 alle ore 19:30. Con lei alcuni dei più grandi professionisti nel campo della psicopatologia infantile.

Vi prenderanno parte:
– Il prof. Nino Dazzi, con l’intervento “Dalla Paura della Perdita alla mancata risoluzione del lutto”
– la prof.ssa Anna Maria Speranza, che affronterà la delicata tematica dei “Lutti e traumi nel passato dei genitori di bambini maltrattati”
– il prof. Giampaolo Nicolais che interverrà su “La regolazione affettiva nella diade”
– il dott. Fabio Monticelli con l’intervento “La strategia controllante accudente come fattore predisponente allo sviluppo di psicopatologia”
– la dott.ssa Isabel Fernandez che parlerà de “Il contributo dell’EMDR nella terapia e riparazione dei traumi dell’attaccamento”

La serata continuerà alle 19:30 presso il wine bar “Gente di San Lorenzo”, con la presentazione del nuovo libro della dott.ssa Verardo “Attaccamento traumatico: il ritorno alla sicurezza”, con la partecipazione di Sabrina Paravicini. un testo intenso e coinvolgente che attraversa la tematica dell’attaccamento attraversando le complessità dei legami che sono stati teatro di esperienze dolorose. Le separazioni, i lutti gli abusi emotivi e psicologici sono spesso come orme nel cemento e riconoscerli è il più importante fattore di protezione poiché permette a noi genitori di comprendere la nostra storia di figli ed interrompere la catena del trauma transgenerazionale.

DOTTORESSA ANNA RITA VERARDO
Anna Rita Verardo, psicologa e psicoterapeuta. Da sempre interessata alla ricaduta delle esperienze traumatiche di vita sullo sviluppo della personalità è responsabile del centro clinico Feelsafe. È trainer certificato dell’associazione EMDR Europe e membro del comitato europeo per l’applicazione dell’EMDR ai bambini e agli adolescenti. Si è dedicata all’attività di ricerca dell’associazione EMDR sui correlati neurobiologici dell’EMDR, attraverso lo studio dell’elettroencefalografia. È autrice di numerose pubblicazioni su riviste scientifiche e di La giusta distanza e coautrice del volume Tu non ci sei più e io mi sento giù. È madre di Martina una giovane donna di 20 anni.

SABRINA PARAVICINI

Attrice, regista e scrittrice.
Ha lavorato con Mario Monicelli, Maurizio Nichetti, Carlo Lizzani, Carlo ed Enrico Vanzina, Gianluca Tavarelli, ha pubblicato come autrice di narrativa romanzi con Gremese, Zelig Baldini & Castoldi, Feltrinelli e Rizzoli. Dopo numerosi anni nei panni di Jessica nella popolare fiction “Un medico in famiglia”, nel 2004 ha deciso di esordire alla regia con un lungometraggio distribuito dalla major americana Sony- Columbia Tristar ed è stata premiata da Ettore Scola al “Magna Grecia Film Festival” come attrice e regista emergente.
In questi anni ha alternato la sua partecipazione come attrice a teatro, fiction televisive, cortometraggi d’autore e si è dedicata alla scrittura e alla regia di videoclip musicali.
Dal 2010 al 2014 ha curato la direzione artistica del Contest “Under30” premio letterario nazionale dedicato ai giovani autori sotto i 30 anni che ha visto la collaborazione di numerosi registi in giuria e sul palcoscenico attori di spessore del mondo cinematografico e televisivo italiano.
Da maggio 2016 è amministratore unico e co/founder della società che edita il magazine culturale www.ilmondocane.it e la relativa agenzia di comunicazione.

Per aderire potete all’incontro vi invitiamo ad inviare una mail ai seguenti indirizzi e mail: info@factory4.it info@feelsafe.it




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *