Roma: superare le sanzioni attraverso lo sviluppo delle relazioni industriali e commerciali italo-russi: conferenza tematica

Non è usuale parlare di Russia in questo periodo in cui si cerca di mettere in disparte Putin ed il suo operato a vantaggio di un’Europa che continua a raccontarci menzogne ed a garantire privilegi alle minoranze delle lobby.
Eccoci così pronti a segnalarvi un interessante appuntamento capitolino nel quale sarà possibile apprendere le verità nascoste sulle sanzioni alla Russia e verificare quali scenari economici importanti potrebbero aprirsi mediante una fattiva cooperazione tra Russia ed Italia.
Ecco così materializzarsi l’appuntamento per superare le sanzioni attraverso lo sviluppo delle relazioni industriali e commerciali italo-russi: la conferenza tematica al Centro Russo di Scienza e Cultura

Il 18 maggio 2016 alle 17:45 il Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma invita tutti gli interessati alla conferenza tematica dedicata alle possibili soluzioni per il superamento della crisi dovuta all’introduzione delle sanzioni contro la Federazione Russa, attraverso uno sviluppo mirato dei rapporti commerciali ed imprenditoriali italo-russi.

In programma il dibattito sulle proposte valide e concrete per l’avviamento delle attività commerciali sul mercato russo da parte dell’imprenditoria italiana. Basandosi sugli esempi di successo, i relatori forniranno tutte le indicazioni necessarie sulle opportunità di collaborazione tra i due paesi attraverso la creazione delle joint venture e delle reti commerciali sul territorio russo. Particolare attenzione verrà dedicata al meccanismo delle sanzioni ed alle nuove strategie commerciali adatte a fronteggiare la recente crisi.

Durante l’incontro interverranno diversi esponenti del mondo della finanza e del commercio tra il membro della camera dei Deputati l’on. Fabio Rampelli, il consigliere regionale del Lazio l’on. Fabrizio Santori. l’ex-presidente della Commissione Assembleare Ambiente di Roma Capitale Andrea de Priamo, la presidente del movimento giovanile italo-russo RIM Irina Osipova, il rappresentante dell’associazione «Roma-Russia» e consigliere municipale del municipio III Francesco Filini.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *