Marina Militare – Un video tutorial per tenerti in forma a casa con gli incursori

Marina Militare –  Attività duali e complementari

​​In questo periodo emergenziale, durante il quale sono tutti obbligati a rimanere all’interno delle proprie abitazioni, è sempre più evidente la necessità di “evadere” attraverso molteplici attività che possono essere svolte tra le mura di casa.

Per tale ragione, il Gruppo Operativo Incursori della Marina Militare ha pensato di realizzare un video che possa essere di supporto a tutti coloro che vogliano mantenere la propria forma fisica o, semplicemente, svolgere una minima attività motoria.

Gli esercizi proposti potranno essere effettuati in una limitata superficie di pavimento, senza l’ausilio di attrezzi ginnici ma impiegando oggetti di uso domestico, e da chiunque abbia voglia di passare una ventina di minuti al giorno con gli operatori del Comando Subacquei ed Incursori.​

Il criterio utilizzato durante l’allenamento sarà quello di riscaldare le diverse catene muscolari, condurre gli esercizi sulla base delle soggettive capacità atletiche e concludere l’attività attraverso il processo di defaticamento, lo stretching necessario a smaltire l’acido lattico ed i radicali liberi accumulati.

La sessione proposta potrà essere effettuata in maniera incrementale, secondo le risposte che fornirà il proprio fisico, e ripetuta quotidianamente stando attenti a non esagerare.

Per sfruttare al meglio il video​si consiglia di utilizzare il tasto “play” e quello “pause” del software/player per la riproduzione dei filmati, secondo quanto verrà indicato sullo schermo del vostro monitor, così da poter svolgere al meglio gli esercizi ed effettuare le eventuali ripetizioni, secondo i consigli proposti dall’Istruttore che vi è stato assegnato dal Gruppo Operativo Incursori.

Prima di iniziare ogni attività, è opportuno ricordare di preparare l’area di allenamento, spostando gli oggetti che potrebbero essere d’inciampo, allo scopo di svolgere la pratica sportiva in piena sicurezza.

Sarà divertente ed utile raccogliersi in famiglia davanti allo schermo del PC per allenarsi insieme e, chissà, per maturare l’idea di diventare un operatore delle Forze Speciali della Marina Militare.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *