CitizenGo – Stop ai fondi pubblici per i globalisti

 CitizenGo –  Il mondo intero è stato colpito dalla pandemia del Coronavirus. Il virus ha paralizzato intere città e paesi ma le priorità dei globalisti appaiono altre.

Chiese, scuole, e attività commerciali sono state chiuse con la forza, insieme a ristoranti, teatri, cinema e persino parchi.

Sono stati promessi miliardi di euro che i governi hanno chiesto in prestito per coprire lo sconcertante danno all’economia

Per quanto possa sembrare disgustoso, una certa sinistra sta usando la crisi per allocare nuovi finanziamenti a favore dell’aborto, dell’agenda totalitaria LGBT, limitando la libertà religiosa delle persone e producendo nuovi massicci debiti che graveranno pesantemente sulle famiglie, già abbandonate a se stesse.

È per questo che CitizenGO ha deciso di reagire a tutto ciò promuovendo la campagna “Fermiamo questa follia”, che spero sosterrai nei suoi tre punti d’azione fondamentali:

AZIONE DIRETTA: concentreremo i nostri sforzi per frenare queste spese sconsiderate e per denunciare l’uso insano ed irresponsabile della crisi COVID19 da parte della sinistra, che ha come unico obiettivo l’aumento dei finanziamenti per l’aborto e l’imposizione dell’ideologia gender a spese dei contribuenti, in Europa, negli Stati Uniti e in America Latina.

AZIONE LEGALE: Stiamo preparando cause legali per sfidare a testa alta i governi per la loro incompetenza dal punto di vista della gestione della crisi e per aver impedito maliziosamente il regolare svolgimento del culto cristiano. Attualmente stiamo preparando questa azione legale in Spagna.

TAGLIARE I FINANZIAMENTI AI GLOBALISTI: L’Organizzazione Mondiale della Sanità e altre agenzie delle Nazioni Unite stanno insistendo per promuovere con forza l’aborto e l’ideologia gender in ogni paese, ma la cosa più grave è che vogliono usare i contributi versati dai liberi cittadini per farlo! La nostra campagna mondiale sta facendo luce sui programmi dell’OMS e insiste affinché vengano tagliati i finanziamenti pubblici a questa organizzazione pro-aborto e pro-gender, proprio come sta facendo il Presidente degli Stati Uniti, Trump.

Ma questa campagna non potrà produrre nessun effetto se non riusciremo a raccogliere i fondi necessari per sostenere questi tre punti d’azione.

CitizenGO vanta di una posizione unica nella difesa della libertà religiosa, nella difesa del valore della vita e degli aiuti alla sanità su scala internazionale.

Infatti, la nostra ultima campagna “Ogni vita è preziosa” per la consegna di 1 milione di mascherine tra i paesi più colpiti dal Covid19, assieme alla distribuzione di bottigliette d’acqua per gli operatori sanitari in prima linea e all’aiuto rivolto a piccoli ospedali in serie difficoltà economiche, ha attirato l’attenzione di tutto il mondo.

Mentre la gente soffriva, i cittadini attivi di CitizenGO si sono mossi immediatamente per aiutare, e il risultato è stato eccellente!

Ma ora il nostro lavoro deve concentrarsi nel rimediare al danno causato dai sinistroidi e dai globalisti sotto la copertura della crisi del COVID.

Qualche giorno fa abbiamo inviato un sondaggio mondiale a tutti i membri di CitizenGO. Si trattava di un sondaggio riguardante la crisi del Coronavirus. La maggioranza dei cittadini ha espresso il proprio timore per le possibili conseguenze politiche della pandemia e non solo: crisi economica, attacchi ai nostri valori, limitazione delle nostre libertà.

Ecco perché vogliamo raddoppiare i nostri sforzi con questa nuova campagna “Fermiamo questa follia”.

Per esempio, l’Organizzazione Mondiale della Sanità spende 4,2 miliardi di euro all’anno per fare propaganda sessuale esplicita ai bambini a partire dai quattro anni (sì, quattro anni!) e per promuovere l’aborto.

Ora l’OMS chiede un ulteriore miliardo di euro di finanziamenti, anche se si è dimostrata gravemente inadeguata nell’affrontare la pandemia e anche se ha fornito copertura politica alla Cina comunista, responsabile di questa crisi mondiale.

Ecco perché abbiamo lanciato la nostra campagna per esortare il presidente Conte e i leader dei Paesi del G20 a tagliare i fondi pubblici all’OMS, fondi pagati con il denaro di noi contribuenti.

L’OMS ha intenzione di usare questi fondi per finanziare un nuovo esperimento delle lobby pro-aborto: l’aborto chimico a domicilio.

CitizenGO ha già raccolto centinaia di migliaia di firme che invitano i paesi del G20 a staccare la spina dei finanziamenti pubblici all’OMS.

E come se tutto ciò non bastasse, nel frattempo, il gruppo di attivisti di OpenDemocracy, finanziato da George Soros, ha dichiarato senza nessun ritegno che: “La crisi del Coronavirus dimostra che è ora di abolire la famiglia”!

Signori e Signore, ecco a voi i democratici globalisti… Ma noi saremo pronti a rispondere!

Contribuirai a rafforzare la nostra campagna per difendere i bambini ancora non nati, proteggere i nostri figli e difendere i nostri valori contro le politiche folli dell’ONU e dell’OMS?

La campagna “Fermiamo questa follia” ritiene che anche i governi nazionali siano responsabili per questa crisi, gestita in maniera inadeguata sin dal suo principio.

In Spagna, per esempio, i nostri alleati chiedono le dimissioni del governo socialista di estrema sinistra. In tutta la Spagna, dalle piccole città fino a Madrid, i nostri attivisti scendono in piazza chiedendo le dimissioni dei socialisti per come hanno gestito in maniera ideologica e senza risultati la crisi del Coronavirus. La nostra idea è quella di muovere questa campagna di proteste anche in altri paesi gestiti da governi di sinistra.

Inoltre, CitizenGO sta organizzando battaglie legali in diversi paesi, poiché il diritto fondamentale di ogni uomo di riunirsi per celebrare l’Eucarestia continua ad essere ostacolato da alcuni governi.

Le nostre campagne hanno già contribuito a ripristinare con successo le messe in Italia, Spagna, Francia e altrove.

In Italia il governo Conte ha fortemente limitato le libertà personali di tutti i cittadini. Nella paura e nella confusione generalizzata delle stesse istituzioni, nessuna risposta concreta è stata data alle famiglie, alle aziende e ai lavoratori, nessun aiuto alle scuole pubbliche paritarie. Il popolo italiano si è affidato a parole e promesse che non hanno visto nessuna concretizzazione nei fatti.

E in un momento di crisi come quello attuale, il governo Conte non ha trovato nulla di meglio da fare che chiedere al Parlamento di velocizzare i lavori del DDL Zan-Scalfarotto, una legge contro l’omofobia e la transfobia che limiterebbe ancora di più la libertà di ogni cittadino italiano.

Mentre le famiglie e l’economia sono state messe in ginocchio dalla crisi, viene discussa l’approvazione di una legge liberticida che prevede sanzioni pesantissime e addirittura il carcere per chi avrà ancora il coraggio di contrastare l’ideologia gender, affermando che il sesso è binario oppure che i figli non possono essere comprati. Non si potrà più leggere nemmeno il Catechismo della Chiesa Cattolica…

CitizenGO vuole reagire a tutto ciò con la campagna “Fermiamo questa follia”, che spero sosterrete nei suoi tre punti d’azione fondamentali:

AZIONE DIRETTA: concentreremo i nostri sforzi per frenare queste spese sconsiderate e per denunciare l’uso insano ed irresponsabile della crisi COVID19 da parte della sinistra, che ha come unico obiettivo l’aumento dei finanziamenti per l’aborto e l’imposizione dell’ideologia gender a spese dei contribuenti, in Europa, negli Stati Uniti e in America Latina.

AZIONE LEGALE: Stiamo preparando cause legali per sfidare a testa alta i governi per la loro incompetenza dal punto di vista della gestione della crisi e per aver impedito maliziosamente il regolare svolgimento del culto cristiano. Attualmente stiamo preparando questa azione legale in Spagna.

TAGLIARE I FINANZIAMENTI AI GLOBALISTI: L’Organizzazione Mondiale della Sanità e altre agenzie delle Nazioni Unite stanno insistendo per promuovere con forza l’aborto e l’ideologia gender in ogni paese, ma la cosa più grave è che vogliono usare i contributi versati dai liberi cittadini per farlo! La nostra campagna mondiale sta facendo luce sui programmi dell’OMS e insiste affinché vengano tagliati i finanziamenti pubblici a questa organizzazione pro-aborto e pro-gender, proprio come sta facendo il Presidente degli Stati Uniti, Trump.

 Maggiori informazioni:

La “risposta” al Covid? L’Onu spinge ancora per l’aborto (LNBQ)

https://lanuovabq.it/it/la-risposta-al-covid-lonu-spinge-ancora-per-laborto

Per l’Oms l’aborto è «essenziale». Anche in tempo di Covid (LNBQ)

https://lanuovabq.it/it/per-loms-laborto-e-essenziale-anche-in-tempo-di-covid

Coronavirus Usa, Trump minaccia addio e stop definitivo dei fondi all’Oms entro 30 giorni (SkyTg24)

https://tg24.sky.it/mondo/2020/05/19/coronavirus-usa-trump-oms

Trump, l’Oms e la Cina: tutte le accuse punto per punto (ADNkronos)

https://www.adnkronos.com/fatti/esteri/2020/05/19/trump-oms-cina-tutte-accuse-punto-per-punto_RipfRuVjUwP1dOQ3sdVdAK.html

Verso la distopia arcobaleno (Blog di Costanza Miriano)

https://costanzamiriano.com/2020/05/31/verso-la-distopia-arcobaleno/#more-21647




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *