Scherma – Coppa del mondo di sciabola femminile – A Baltimora vince Martina Criscio

SCHERMA – A BALTIMORA scocca l’ora di Martina Criscio. Sulle pedane di Baltimora la sciabolatrice pugliese dell’Esercito conquista il primo successo della carriera in Coppa del Mondo, al termine di una gara che l’ha vista sfoderare una prestazione eccellente.

Martina Criscio ha festeggiato così nel modo migliore i suoi 24 anni compiuti lo scorso mercoledi. L’azzurra era
arrivata sulle pedane statutinensi avendo in curriculum, oltre ai tanti successi in ambito under20, tre podi in
carriera ma non era mai andata oltre il terzo posto.
In Maryland ha invece messo in bacheca il primo trionfo ed il primo urlo di vittoria, giunto al termine della finale contro la giapponese Misaki Emura superata per 15-11.

Il percorso di gara della pugliese era iniziato con il successo per 15-11 nel primo turno del tabellone principale
contro la statunitense Thompson, a cui avevano fatto seguito le vittorie per 15-7 contro la russa Anna Bashta e
contro la quotata francese Cecilia Berder per 15-10.

L’azzurra aveva poi festeggiato la certezza del podio alla stoccata del 15-13 ai quarti di finale contro l’ucraina
Alina Komashchuk, a cui aveva fatto seguito il successo maturato in semifinale contro la francese Sarah
Noutcha col punteggio di 15-10.

A festeggiare Martina Criscio sul podio è giunto tutto il gruppo azzurro guidato dal CT Giovanni Sirovich che può
dirsi soddisfatto per una soddisfacente prestazione corale.
All’acuto di Martina Criscio si uniscono infatti le buone prestazioni di Caterina Navarria, Loreta Gulotta e
Rossella Gregorio, sconfitte alle porte dei quarti di finale.

La friulana è stata superata 15-8 dalla francese Noutcha, mentre Rossella Gregorio è stata fermata dalla
statunitense Wozniak per 15-10 e Loreta Gulotta dall’ucraina Komashchuk per 15-9.
Stop nel turno delle 32 invece per Irene Vecchi, sconfitta 15-13 dalla transalpina Sarah Noutcha, così come
Michela Battiston, fermata dalla stoccata del 15-14 subìta contro l’altra francese Vongsavady, e Chiara Mormile,
superata 15-14 dalla giappones Tamura.

Rebecca Gargano era stata eliminata nel primo assalto di giornata dalla russa Sheveleva per 15-10.
Erano uscite di scena invece nella giornata di qualifcazione Sofia Ciaraglia e Benedetta Baldini. La prima era
stata sconfitta 15-12 dalla statunitense Singleton-Comfort, mentre Benedetta Baldini, dopo aver superato 15-13
l’altra statunitene Chamberlain, aveva subìto la stoccata dl 15-14 dalla cinese Guo. Eliminata dopo la fase a
gironi invece Flaminia Prearo.

Nella tarda serata italiana si torna in pedana a Baltimora per la gara a squadre che concluderà la tre-giorni
statunitense. In pedana per l’Italia il CT Giovanni Sirovich schiererà il quartetto iridato composto dalla stessa
Martina Criscio e da Rossella Gregorio, Irene Vecchi e Loreta Gulotta.

COPPA DEL MONDO – SCIABOLA FEMMINILE – Baltimora, 26-28 gennaio 2018
Finale
Criscio (ITA) b. Emura (Jpn) 15-11
Semifinali
Emura (Jpn) b. Lembach (Fra) 15-14
Criscio (ITA) b. Noutcha (Fra) 15-10
Quarti
Lembach (Fra) b. Nikitina (Rus) 15-11​
Emura (Jpn) b. Wozniak (Usa) 15-8
Criscio (ITA) b. Komashchuk (Ukr) 15-13
Noutcha (Fra) b. Choi (Kor) 15-13
Tabellone dei 16
Wozniak (Usa) b. Gregorio (ITA) 15-10
Criscio (ITA) b. Berder (Fra) 15-10
Komashchuk (Ukr) b. Gulotta (ITA) 15-9
Noutcha (Fra) b. Navarria (ITA) 15-8
Tabellone dei 32
Vongsavady (Fra) b. Battiston (ITA) 15-14
Gregorio (ITA) b. Yoon (Kor) 15-11
Criscio (ITA) b. Bashta (Rus) 15-7
Gulotta (ITA) b. Kozaczuk (Pol) 15-12
Navarria (ITA) b. Kim Jiyeon (Kor) 15-9
Noutcha (Fra) b. Vecchi (ITA) 15-13
Tamura (Jpn) b. Mormile (ITA) 15-14
Tabellone dei 64
Battiston (ITA) b. Merza (Usa) 15-11
Sheveleva (Rus) b. Gargano (ITA) 15-10
Gregorio (ITA) b. Fox-Gitomer (Usa) 15-4
Criscio (ITA) b. Thompson (Usa) 15-11
Gulotta (ITA) b. Moss (Usa) 15-11
Navarria (ITA) b. Martin-Portugues (Esp) 15-13
Vecchi (ITA) b. Tartakovsky (Usa) 15-14
Mormile (ITA) b. Cieslar (Pol) 15-11
Tabellone dei 64 – qualificazione
Singleton-Comfort (Usa) b. Ciaraglia (ITA) 15-12
Gargano (ITA) b. Pusztai (Hun) 15-12
Guo (Chn) b. Baldini (ITA) 15-14
Tabellone dei 128 – qualificazione
Baldini (ITA) b. Chamberlain (Usa) 15-13
Fase a gironi
Caterina Navarria: 5 vittorie, 1 sconfitta
Michela Battiston: 5 vittorie, 1 sconfitta
Rebecca Gargano: 4 vittorie, 2 sconfitte
Sofia Ciaraglia: 4 vittorie, 2 sconfitte
Chiara Mormile: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Benedetta Baldini: 2 vittorie, 4 sconfitte
Flaminia Prearo: 1 vittoria, 5 sconfitte
Classifica (170): 1. Criscio (ITA), 2. Emura (Jpn), 3. Lembach (Fra), 3. Noutcha (Fra), 5. Wozniak (Usa), 6. Choi
(Kor), 7. Nikitina (RUs), 8. Komashchuk (Ukr).
9. Gregorio (ITA), 13. Gulotta (ITA), 15. Navarria (TIA), 18. Vecchi (ITA), 20. Mormile (ITA), 26. Battiston (ITA),
49. Gargano (ITA), 76. Ciaraglia (ITA), 95. Baldini (ITA), 140. Prearo (ITA)..




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *