Sport e scuola – FISE: Stipulata convenzione con l’Ufficio Scolastico del Lazio

34

Sport e scuola – FISE: Stipulata convenzione con l’Ufficio Scolastico del Lazio

La buona scuola entra in Federazione grazie alla stipula della convenzione tra la FISE e l’Ufficio Scolastico del Lazio, tramite l’Istituto di Istruzione Superiore. Firmato a Roma nella sede della Federazione Italiana Sport Equestri dal presidente Vittorio Orlandi e dal dirigente scolastico Roberto Gueli, alla presenza del Consigliere federale Emanuela Mafrolla, l’accordo che consentirà a diversi giovani dei licei di Roma e del Lazio di avviare il progetto, previsto dalla legge 107 del 2015, e relativo all’alternanza-scuola lavoro. Tale iniziativa, considerata uno dei capisaldi della norma, meglio conosciuta come quella della “buona scuola”, darà la possibilità ai giovani che frequentano il triennio dei licei, di effettuare un periodo di vero e proprio “apprendistato” proprio negli uffici federali.

L’alternanza scuola-lavoro, infatti, consiste nella realizzazione di percorsi progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell’istituzione scolastica o formativa, sulla base di apposite convenzioni con imprese, o in questo caso, con gli enti pubblici e privati, disponibili ad accogliere – sotto l’attenta guida di tutor – gli studenti per periodi di apprendimento in situazione lavorativa, che non costituiscono, chiaramente, rapporto individuale di lavoro. Per ognuno degli studenti sarà elaborato dalla scuola di appartenenza e dalla Federazione Italiana Sport Equestri uno specifico percorso formativo personalizzato.

Con questa iniziativa anche la Federazione Italiana Sport Equestri, dunque, contribuisce alla scelta, che dovrà essere effettuata al termine del percorso formativo da parte degli studenti, consentendo loro di sperimentare l’attività lavorativa, successivamente determinante per la scelta del futuro professionale di ognuno di loro.

(Nella foto: Da sinistra, Il Dirigente Scolastico Roberto Gueli, Il Presidente Vittorio Orlandi, il Consigliere federale Emanuela Mafrolla)




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *