CALCIO – EUROPEI – LA SERBIA PAREGGIA ALL’ULTIMO RESPIRO

174

CALCIO – Nella seconda giornata del Gruppo C di Euro 2024 Slovenia e Serbia pareggiano 1-1 e lasciano tutto aperto per gli ottavi. All’Allianz Arena ritmi alti, tante occasioni e finale per cuori forti. Nel primo tempo da una parte Vlahovic Mitrovic testano i riflessi di Oblak, dall’altra Sesko sbaglia invece la conclusione dopo un palo di Elsnik. Nella ripresa è la Serbia ad attaccare con più spinta, ma è la Slovenia ad andare a bersaglio con Karnicnik (69′). Gol a cui gli uomini di Stojkovic, dopo una traversa di Mitrovic, rispondono in extremis con un’incornata del milanista Jovic (95′) nel recupero. Slovenia a quota 2 nel girone dietro all’Inghilterra, Serbia a 1 punto.

LA PARTITA
Dopo il pareggio con la Danimarca, Kek opta per un 4-4-2 con Sporar e Sesko davanti. Reduce dalla sconfitta con l’Inghilterra e già quasi con le spalle al muro, Stojkovic piazza invece Mladenovic al posto dell’infortunato Kostic e Tadic dietro al tandem Vlahovic-Mitrovic. A buon ritmo, all’Allianz Arena nel primo tempo va in scena una gara tirata con tanti duelli in mediana, fisicità nelle ripartenze e continui capovolgimenti di fronte. Il primo squillo è un tiro di Mlakar respinto da Rajkovic, poi Vlahovic ci prova in tuffo di testa, Sesko spedisce fuori da buona posizione dopo un palo clamoroso centrato da Elsnik e Oblak si oppone a una conclusione ravvicinata di Mitrovic.

La ripresa inizia con l’ingresso di Gacinovic al posto di Mladenovic e con un altro intervento decisivo di Oblak su Mitrovic dopo una buona combinazione con Tadic. Con la Serbia in pressione, la Slovenia abbassa il baricentro, soffre i cross dalla trequarti e gioca solo di rimessa. Da una parte Bijol rischia l’autogol, poi Karnicnik chiude in extremis su Mitrovic. Dall’altra Rajkovic disinnesca invece un destro a giro velenoso di Sesko. Nella Serbia Jovic e Milinkovic-Savic prendono il posto di Vlahovic e Lukic. Nella Slovenia Stankovic sostituisce invece Mlakar. Scelte che mescolano un po’ le carte, rompono qualche equilibrio in mediana e danno una spallata al match. Dopo aver recuperato palla nella sua metà campo su Gacinovic, Karnicnik segue l’azione e infila in rete un perfetto cross di Elsnik sul secondo palo. Guizzo che sblocca la gara, accende il finale e costringe la Serbia a reagire attaccando a testa bassa. Un destro di Mitrovic deviato da Karnicnik si stampa sulla traversa, poi Oblak devia una punizione di Birmancevic e Jovic segna il gol del pareggio di testa nel recupero sugli sviluppi di un corner nell’ultima azione del match. Incornata che batte Oblak e tiene vive in extremis le speranze serbe.
IL TABELLINO
SLOVENIA-SERBIA 1-1

Slovenia (4-4-2): Oblak 7,5; Karnicnik 7, Drkusic 7, Bijol 6,5, Janza 6; Stojanovic 5,5 (31′ Verbic sv), Cerin 6, Elsnik 6,5 (46′ st Brekalo sv), Mlakar 7,5 (18′ st Stankovic 5,5); Sporar 5,5, Sesko 6,5 (31′ st Vipotnik sv).
A disp.: Belec, Vekic, Balkovec, Blazic, , Lovric, Kurtic, Horvat, Celar, Zugelj, Zeljkovic, Ilicic. All.: Kek 6
Serbia (3-4-1-2): Rajkovic 6.5; Veljkovic 6.5, Milenkovic 6, Pavlovic 6; Zivkovic 5,5 (37′ st Birmancevic sv), Ilic 6,5, Lukic 6,5 (18′ st S. Milinkovic-Savic 6), Mladenovic 6 (1′ st Gacinovic 4,5); Tadic 6.5 (37′ st Samardzic sv); Mitrovic 6, Vlahovic 5,5 (18′ st Jovic 7).
A disp.: V. Milinkovic-Savic, Petrovic, Stojic, Maksimovic, Gudelj, Kostic, Babic, Mijailovic, Ratkov, Spajic, All.: Stojkovic 5,5
Arbitro: Kovacs
Marcatori: 24′ st Karnicnik (Sl), 50′ st Jovic (Se)
Ammoniti: Janza (Sl); Lukic, Mladenovic, Jovic (Se)
Espulsi: –




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *