Calcio femminile – Lazio Women: vittoria per 10 a 1 contro il Pontedera

42

Lazio Women – Un 1 a 10 netto che non ha bisogno di ulteriori commenti tecnici, una partita a senso unico con la tripletta della neo arrivata Adriana Martin e cui si sono aggiunte le reti di Cuschieri, Visentin, Palombi, Gambarotta, Mattei, Vaccari e Cianci.

Domenica prossima esordio casalingo contro il Cittadella Women, vincenti anche loro nella prima gara, subito un’occasione per allungare il passo e mettere tutte le avversarie di fronte alla realtà: le Aquilotte di mister Seleman sono pronte a spiccare il volo verso la massima categoria!

Adriana Martin, attaccante della Lazio Women, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Il debutto di ieri è stato incredibile, siamo state perfette. Ho iniziato con una tripletta, un sogno: il primo gol è arrivato su punizione, il secondo dribblando il difensore e sul terzo sono stata brava a battere il portiere. Sono felice per i gol ma soprattutto per la vittoria, siamo partite male nel primo tempo e nella ripresa ci siamo sbloccate.

Questa è una Lazio molto importante, ha calciatrici con tanta qualità, possiamo fare grandi cose in questa stagione. Il modulo iniziale è stato un 4-4-2, ci troviamo bene con questo sistema. L’obiettivo Serie A è nella nostra testa, adesso non vogliamo fermarci. Siamo una famiglia che ha le idee molto chiare e vuole sempre vincere. Adesso domenica debutteremo al Fersini, un campo dove dovremo vincere solo noi”.

Ashraf Seleman, allenatore della Lazio Women, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Volevamo vincere e lo abbiamo fatto. Il risultato maschera le difficoltà del primo tempo, mentre nella ripresa abbiamo dilagato, anche grazie all’espulsione del loro portiere. L’inizio ieri non è stato facile, rischiando di subire il gol del pareggio. Il Pontedera è una squadra organizzata, noi forse siamo stati un po’ superficiali, poi è andata bene. I nuovi acquisti ci hanno portato una mentalità vincente, sono forti ed umili.

Alzano il livello della squadra. Abbiamo trasformato in rabbia la beffa dello scorso anno, ci alleniamo con quella voglia in più per ottenere il risultato. Dobbiamo solo evitare i cali di concentrazione, cercando di non subire gol evitabili. A livello realizzativo stiamo migliorando, adesso dovremo però dare continuità perché essendo la prima giornata potrebbe essere stato anche un risultato finto”.

Margot Gambarotta ha commentato il match:

“Sapevamo che l’esordio non sarebbe stato facile e che le nostre avversarie avrebbero fatto di tutto per darci del filo da torcere. Nel corso del primo tempo abbiamo avuto troppa fretta di concludere le azioni, fretta che ci ha portate ad esprimere un gioco un po’ confusionario. Nel secondo tempo siamo entrate subito in partita, facendo girare il pallone da destra a sinistra e portando in gol tante giocatrici diverse. Sono contenta per la squadra e per la mia prestazione e spero che il successo di ieri sia l’inizio di una scia positiva di risultati”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *