Calcio in Europa: sconfitte per Francia, Ucraina e Svizzera, Ronaldo da record

65

Calcio – Portogallo a valanga sulla malcapitata Andorra: 7-0. Partecipa alla festa anche Cristiano Ronaldo, subentrato nella ripresa. CR7 segna il sesto gol e raggiunge con 746 gol in carriera Ferenc Puskas al quarto posto della classifica dei migliori marcatori della storia in incontri ufficiali, alle spalle solo di Josef.

Portogallo a valanga sull’Andorra: 7-0. Partecipa alla festa anche Cristiano Ronaldo, subentrato nella ripresa. CR7 segna e raggiunge con 746 gol in carriera Ferenc Puskas al quarto posto della classifica dei migliori marcatori della storia in incontri ufficiali, alle spalle solo di Josef Bican (805), Romario (772) e Pelè (767). Prima di lui erano andati in gol Neto, Paulinho (doppietta), Sanches e Garcia. All’88’ Felix mette la parola fine alla goleada lusitana.
Una doppietta di Batshuayi nella ripresa permette, invece, al Belgio di ribaltare il vantaggio iniziale di Mehmedi e battere in casa la Svizzera per 2-1. L’attaccante del Crystal Palace prima raccoglie un assist di Tielemans e batte Mvogo col sinistro, poi replica, questa volta col destro, con un tiro sotto la traversa da centro area.
Finisce in parità la sfida dell’Amsterdam Arena tra Olanda e Spagna: 1-1. Furie Rosse in vantaggio con Canales, smarcato davanti alla porta di un ispiratissimo Morata. Gli Orange pareggiano a inizio ripresa con Van de Beek che raccoglie un cross di Owen Wijndal e batte Simon col destro da centro area. In campo diversi “italiani”. Sergio Ramos, entrato nella ripresa, gioca la gara n.176 in nazionale, eguagliando in testa alle presenze di ogni tempo in Europa Gigi Buffon.
Brutta sconfitta interna per la Francia che allo Stade de France di Saint-Denis cede alla Finlandia per 2-0. Micidiale l’uno-due degli ospiti nel primo tempo con il vantaggio iniziale di Forss e il raddoppio di Valakari con un gran tiro dal fuori area.
Successo di misura per la Germania sulla Repubblica Ceca alla Red Bull Arena di Lipsia. Finisce 1-0 per gli uomini di Loew con la rete decisiva di Gian Luca Waldschmidt al 13’ del primo tempo su assist di Philipp Max, poi l’estremo ospite, Pavlenka, si oppone più volte ai tentativi dei tedeschi. Con una rete per tempo la Polonia ha la meglio sull’Ucraina di Andry Shevchenko per 2-0: nella prima frazione Piatek porta in vantaggio i padroni di casa, nella ripresa Moder chiude i giochi. Tris dell’Austria in Lussemburgo: 3-0 firmato Trauner, Grbic e Wiesinger. Pari senza reti tra Slovenia e Azerbaigian.
Turchia e Croazia. Finisce 3-3 l’amichevole di Istanbul con tante reti “italiane”. Al 23’padroni di casa in vantaggio con il rigore realizzato da Tosun, dieci minuti più tardi il pareggio dell’ex Crotone Budimir. Al 41’ il 2-1 turco di Turuc, ma a inizio ripresa arriva il pari del centrocampista dell’Atalanta, Mario Pasalic. Al 56’ croati avanti con Brekalo, ma tre minuti dopo l’ex Roma Cengiz Under, ora al Leicester, fissa il risultato sul 3-3. A Sofia la Bulgaria batte 3-0 Gibilterra con le reti di Tsvetkov, Yomov e Iliev. Netta vittoria per Malta per 3-0 contro il Liechtenstein nel match disputato allo stadio di TàQali. La nazionale allenata da Devis Mangia si è imposta con le reti di Mifsud , Borg S. e J.P. Farrugia.
A Elbasan, l’Albania di Edi Reja ha battuto 2-1 il Kosovo. Di Balaj e Uzuni le reti che hanno dato la vittoria alla nazionale guidata dal tecnico italiano, dell’attaccante della Lazio, Vedat Muriqi, il gol del Kosovo all’85’ su rigore.
La Danimarca si è imposta 2-0 sulla Svezia nel test disputato a Broendby. In gol Wind e Bah., Ad Atene finisce 2-1 anche l’amichevole Grecia-Cipro. Per i padroni di casa in gol Tzolis e Giakoumakis per i ciprioti Ilia. Romania-Bielorussia si chiude sul 5-3. Tra i marcatori anche il centrocampista del Cagliari, Razvan Marin (su rigore). Di Mitrea, Puscas e Nedelcearu (doppietta) gli altri gol rumeni.
La Lituania ha battuto 2-1 le Isole Far Oer, la Lettonia ha vinto 3-0 a San Marino, mentre si è chiusa sullo 0-0 Montenegro-Kazakistan.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *