Calcio – L’Anzio inizia il campionato con una ‘manita’ che entusiasma i tifosi

Anzio – Inizio con il botto e primaa vittoria in campionato per l’Anzio calcio . Al ‘Bruschini’ finisce 5-1 contro la Cynthia grazie alla doppietta di Camilli nel primo tempo e ai gol di Riitano, Nanni  e Marino nella ripresa. Di Lukaj la rete della bandiera ospite.

LA PARTITA – Guida cambia modulo anche per sopperire all’assenza di Prati, costretto ai box durante la settimana per un problema fisico.Centrocampo a quattro con Marino e Visone centrali, Giordani e Di Magno sugli esterni a supporto del duo Camilli-Nanni. La Cynthia si presenta con un prudente 3-5-2 con l’ex di turno, Silvagni, schierato come centravanti. Anzio subito pericoloso dopo appena 2’ con Giordani, che dalla sinistra mette al centro un cross basso per Nanni, il cui destro di prima intenzione si spegne a lato. Dieci minuti più tardi il vantaggio neroniano: Martinelli avanza sulla sinistra e, dalla trequarti, pesca Camilli che a centro area gira in rete con il tacco bruciando il diretto marcatore. La reazione dei genzanesi tarda ad arrivare e al 22’ l’Anzio raddoppia. Giordani scippa palla ad Alongi sul lato corto sinistro dell’area, il difensore è costretto ad atterrarlo e l’arbitro fischia il calcio di rigore. Dal dischetto Camilli apre il piatto destro e batte di nuovo Sciarra nonostante l’estremo difensore indovini l’angolo. Sotto di due reti la Cynthia comincia ad uscire dal guscio. Gabrieli, al 35’, si inserisce di testa sul secondo palo sulla punizione di Graziani ma sbaglia la mira così come Lukaj, che al 37’ non approfitta del cross basso di Sardilli. La chance migliore per gli ospiti capita al 42’ a Silvagni, che raccoglie un traversone da destra, svetta su Poltronetti e costringe Rizzaro a rifugiarsi in angolo. Silvagni ci prova anche al 53’, servito da Cannillo ma il suo destro si spegne alto sopra la traversa. La squadra di Antonucci concede spazi alle ripartenze dell’Anzio e i padroni di casa ne approfittano al 59’, quando una verticalizzazione per Nanni trova libero l’attaccante sulla destra. Il suo appoggio in orizzontale per Riitano viene capitalizzato dal neo entrato, completamente libero a centro area. Il poker arriva al 75’ ed è opera di Nanni, al suo secondo gol stagionale. L’attaccante ppoggia in rete da pochi passi un cross di prima intenzione dal fondo di Lommi, servito da un’apertura illuminante di Visone. Al 79’ la Cynthia sigla il gol della bandiera con Lukaj, che trova l’incrocio dei pali alla destra di Rizzaro direttamente su punizione ma non è finita perché all’87’ è Marino a pescare il jolly con una conclusione da distanza siderale che non lascia scampo a Sciarra per il definitivo 5-1. Una grande vittoria con una manita di buon auspicio per l’intera stagione.

 

ANZIO – CYNTHIA 5-1

MARCATORI: 12’pt, 23’pt rig. Camilli (A), 14’st Riitano (A), 30’st Nanni (A), 34’st Lukaj (C), 42’st Marino (A)

 

ANZIO (4-4-2): Rizzaro; Lommi, Pucino, Poltronetti, Martinelli; Giordani (21’st Bernardi), Marino, Visone (43’st Conti), Di Magno (25’st La Monaca); Nanni M. (31’st Pangallo), Camilli (3’st Riitano). A disp.: Trombetta, Florio, Ludovisi, Russo. All. Guida

 

CYNTHIA (3-5-2): Sciarra; La Foggia, Alongi, Gabrieli (13’st Giordano); Sardilli, Cannillo (27’st Fortuna), Graziani, Lukaj, Sisto Paoli (10’st Piscitelli); Silvagni, Marchionni (20’st Nanni A., 43’st Fabiani). A disp.: Silvi, De Angelis, Marsinano, Belardi. All. Antonucci

 

ARBITRO: Pica di Roma 1

Assistenti: Passeri di Roma 1 – Rosati di Roma 2

 

NOTE – Ammoniti:Alongi, Visone, Gabrieli, Di Magno, La Monaca. Angoli: 1-4. Recupero: 1’pt, 5’st.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *