Calcio – Lazio, Inzaghi riabbraccia Immobile sfida Stroppa

12

Lazio – Per la sfida con il Crotone, Simone Inzaghi ritrova Ciro Immobile dopo il caos tamponi. “Ha tantissima voglia di giocare. Ha lavorato un giorno e mezza con la squadra, l’ho visto in discrete condizioni – ha dichiarato il tecnico della Lazio – Luis Alberto? Sotto l’aspetto personale è stata una settimana difficile per lui penso, ha lavorato molto bene, sono contento di lui. Sa che ha fatto una cavolata e sarà multato”.

Con Crotone comincia un autentico tour de force e Inzaghi può sorridere per il lento svuotarsi dell’infermeria. “Sono tutte impegnative. Adesso si sta recuperando qualche uomo piano piano. Oggi è rientrato Strakosha, non penso che riesca ad aggregarsi. Il prossimo sarà Luiz Felipe, è stato vittima del covid due giorni dopo la Juve. Contiamo di recuperarlo a breve in caso di esito negativo. Poi mancano Lulic e Milinkovic, Escalante ha ancora 4-5 giorni per recuperare, un po’ di uomini però li abbiamo ritrovati rispetto alle partite con lo Zenit e la Juve. Sappiamo che sarà un mese intenso per noi”.

“Anche altri colleghi sono nelle nostre stesse condizioni, dalle Nazionali molti sono rientrati positivi, sia l’Inter che il Cagliari sono stati colpiti. Dobbiamo essere bravi a conviverci, Milinkovic ci mancherà, ma è asintomatico come Luiz Felipe e spero ci possa aiutare presto”

Su Caicedo: “.«Ha lavorato bene, è riuscito a fare tutte le sedute di allenamento, poi domani deciderò considerando che affronteremo un avversario scomodo. Il Crotone ha un’identità e gioca bene a calcio, non sarà facile perchè ci creeranno delle insidie. Ora siamo focalizzati per domani».

Sulla sfida con il Crotone il mister aggiunge: “Domani avremo di fronte un avversario scomodo che gioca bene a calcio, hanno un’identità in casa e fuori. Abbiamo una partità domani, un’altra ravvicinata martedì. Ma ora siamo focalizzati soltanto sul Crotone”.

L’importanza di ripartire con il piede giusto. “Sarebbe fondamentale, abbiamo lavorato fin dal mercoledì dopo la Juve. Ci è mancato naturalmente qualche giocatore, i nazionali però sono rientrati in discrete condizioni. Correa e Akpa Akpro stamattina hanno fatto tutto. Sappiamo che non sarà facile, hanno un bravo allenatore e un gioco preciso, ci stiamo preparando ad affrontare le insidie che incontreremo”.

 

Il tecnico del Crotone, Giovanni Stroppa, ha anch’egli parlato in conferenza stampa alla viglia di Crotone-Lazio:

“Le tante assenze non ci hanno permesso di lavorare al meglio. Il primo vero allenamento è stato oggi. Benali e Reca? Reca lo valuterò domani come Benali. È ancora presto, vediamo se rischiarlo o meno. Benali si è allenato oggi per la prima volta. Djidji sta crescendo, ma metterò Golemic. Affrontiamo una delle più complete del campionato. Inzaghi ha dato idee alla Lazio, per questo lo apprezzo. Sta facendo cose straordinarie. Palleggia bene e gioca bene su tutti i fronti. Che effetto farà ritrovare Simone? Ci siamo rivisti in qualche raduno, siamo amici, lui sta dimostrando quanto di buono fatto in questi anni. Marcatura di Magallan su Immobile? Contro Belotti ha fatto un lavoro straordinario, sarà lo stesso in caso di Immobile”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *