Calcio – Serie A, campionato al via il 25 agosto

Calcio – Serie A, campionato al via il 25 agosto: la conclusione il 24 maggio 2020.

Il campionato di calcio di Serie A, stagione 2019-2020, comincerà domenica 25 agosto, e prevederà quattro soste per gli impegni della Nazionale e una, nel week end del 28 e 29 dicembre, per le festività natalizie e di fine anno. Lo ha reso noto le lega calcio con un comunicato. Il campionato, che avrà tre turni infrasettimanali, terminerà il 24 maggio del 2020. Ufficializzato anche l’inizio della Coppa Italia, che comincerà il 4 agosto con le partite del primo turno preliminare. La finale si giocherà il 13 maggio 2020.

Per quel che concerne il calciomercato ecco le ultimissime.

Matthijs De Ligt, puntualissimo, è arrivato al J-Medical alle 8.30 per le visite mediche, ultimo passaggio prima di iniziare ufficialmente la sua avventura alla Juventus. Accompagnato dall’abile procuratore Mino Raiola, il difensore olandese è stato accolto da duecento tifosi molto mattinieri che si erano messi in coda alle transenne dalle 7.30 per un selfie con lui e per tributargli i primi applausi bianconeri. De Ligt, evidentemente stupito da un’accoglienza a cui non era abituato, si è fermato con qualche tifoso e poi ha dato appuntamento alla fine delle visite.

Un attaccante di livello mondiale per Antonio ConteRomelu Lukaku, secondo gli spagnoli di AS, diventerà ufficialmente un nuovo giocatore dell’Intertra qualche giorno. Il club nerazzurro avrebbe informato l’attaccante belga che farà uno sforzo economico pur di averlo con sé a Milano: al Manchester United andranno 80 milioni bonus compresi. Un ruolo chiave l’avrebbe giocato proprio Antonio Conte, desideroso di avere ai suoi ordini un centravanti del genere. L’Inter provò ad acquistarlo quando ancora aveva 16 anni e giocava già con la maglia dell’Anderlecht ma in quell’occasione fu il padre a negare il trasferimento data la giovane età.

Riccardo Del Vescovo, ex medico sociale della Roma, è intervenuto ai microfoni di “Si gonfia la rete“, su Radio Marte, per parlare di Kostas Manolas, neo acquisto del Napoli: “Soglia del dolore bassa? No, Manolas ha solo la smorfia facileA prescindere dall’amicizia che mi lega a Manolas da anni – rivela -, mi ha fatto piacere descrivere le caratteristiche dell’atleta al medico sociale del Napoli, Raffaele Canonico che poi da Villa Stuart lo ha accompagnato a Dimaro”. “Lui è un uomo vero, dice sempre in faccia quello che pensa e vuole sempre sfide nuove. Scommette su sè stesso ed ha scelto il Napoli con il cuore, i partenopei hanno messo a segno un colpo superlativo: ha grandi qualità sia umane che professionali”. Del Vescovo, poi, svela un retroscena sulla lunga trattiva che lo ha portato alla corte di Ancelotti: “Manolas ha voluto essere presenta alla chiusura della trattativa a Montecarlo perché è uno scrupoloso, è attento ad ogni minimo dettaglio. Non c’è un minuto della giornata in cui non pensa al calcio e alla squadra per cui gioca, vive tutto in maniera viscerale. Godetevelo e vedrete che non vi deluderà”. 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *