CALCIO – SERIE B – IMPORTANTE PARI DEL CAGLIARI A FROSINONE, IL PERUGIA TORNA A VINCERE CONTRO LA CORAZZATA GENOA

82

Calcio – Un’altra giornata ricca di emozioni quella appena conclusasi nel campionato cadetto. Su tutte da segnalare il pareggio tra Frosinone e Cagliari, il ritorno del successo del Perugia ai danni del malcapitato Genoa ed il contestato pareggio del Bari a Como. Ma andiamo con ordine!

Allo Stirpe al 14′ sono gli ospiti a trovare il vantaggio con Luvumbo, che appoggia in rete dopo aver approfittato di una clamorosa ingenuità della difesa di casa. La reazione dei ciociari arriva al 32′ grazie a Rohden. Il sorpasso giunge al 67′ con una perla assoluta di Insigne, che riceve sul vertice dell’area e lascia partire una battuta a giro di sinistro che si insacca all’incrocio dei pali. A pochi secondi dal termine, Lapadula su rigore regala il pari ai suoi mentre il Var salva il Frosinone dalla beffa annullando il 2-3 di Pavoletti per fuorigioco.

Stesso risultato anche nel lunch match tra Reggina e Benevento, Inzaghi contro Cannavaro. Calabresi avanti di due con Hernani (su rigore) e Canotto, nella ripresa la rimonta dei sanniti con Improta e Acampora.

Importante successo del Perugia che al Curi riesce a piegare per 1-0 il Genoa grazie ad un guizzo di Olivieri. Nel finale i rossoblù si sono visti annullare il pari di Strootman, dopo una consulta dell’arbitro col Var.

Il Brescia torna a vincere due mesi e mezzo dopo dall’ultima volta e lo fa superando per 2-0 la Spal di De Rossi. Apre Ayè al 14′, raddoppio al 42′ con un colpo di testa di Mangraviti.

Match combattuto tra Como e Bari, coi galletti che acciuffano l’1-1 nel finale con un rigore di Botta, che risponde al penalty trasformato da Cerri poco prima del termine del primo tempo, dopo averne fallito un altro al 24′.

Ascoli due volte in vantaggio al Druso, Sudtirol bravo in entrambe le occasioni a trovare il pari. La sblocca Ciciretti al 1′, pareggia Casiraghi al 57′. Otto minuti più tardi è Caligara a portare nuovamente in vantaggio l’Ascoli, ma all’84′ con la rasoiata di Rover i padroni di casa ritrovano il pareggio definitivo.

Brignola invece risponde ad Antonucci nell’1-1 tra Cittadella e Cosenza; mentre il Venezia espugna nel posticipo il Barbera superando per 1-0 il Palermo – che ha fallito anche un penalty con Brunori – grazie ad una rete di Pohjanpalo.

Infine il Modena si è imposto per 2-1 al Tardini nel derby col Parma e il Pisa ha superato per 3-1 la Ternana (risultato che è costato l’esonero a Lucarelli il tecnico della compagine umbra).

.