Calcio – Serie C – Ottima vittoria del Padova a Modena

Padova – Ottima prestazione della squadra veneta che si impone nella spigolosa partita di Modena in un campo che ricorda i fasti della serie A.

Il Padova vola sulle ali di Luca Castiglia, che non si ferma più: tris servito fra Virtus Verona, Fano e Modena e biancoscudati in vetta a punteggio pieno. Zironelli cade ancora e  Primo tempo scoppiettante, con il Modena schierato in modo offensivo da Zironelli a dispetto del 3-5-2. E le occasioni sono più che altro biancoscudate. La prima è quella che capita dopo otto minuti a Santini, bravo a trovare lo spazio per tirare e meno abile a dare forza e angolazione al tiro che Gagno devia in angolo. Sul taccuino pure una girata di Spagnoli e una bella punizione di Ronaldo, che al 28′ trova ancora Gagno a respingerne le velleità balistiche. Poi, all’improvviso, ecco Fazzi: discesa sulla fascia come un treno, cross pennellato per Castiglia, che con un terzo tempo meraviglioso infila Gagno anticipando Laurenti. Nella ripresa girandola di cambi, Zaro all’11’ spaventa Minelli, poi è Sodinha con un quarto d’ora sparato a far venire i brividi al Padova. Ma non ci sono occasioni da circoletto rosso e il Padova riesce a respingere l’assalto del Modena fino alla fine

A voler essere prudenti, si potrebbe sottolineare che il Padova a punteggio pieno dopo tre partite ha battuto tre squadre ripescate. Obiezione debole e capziosa, considerando che chi non è di primo pelo nel calcio sa bene che spesso e volentieri è più difficile affrontare le cosiddette ‘piccole’ a inizio stagione. Soprattutto se si sta parlando di una squadra nuova di zecca, smantellata e ricostruita”. Questo l’incipit dell’analisi di Modena-Padova fatta da Dimitri Canello sul “Corriere del Veneto”. Che elogia quanto fatto finora: “Sinora Sullo vince su tutta la linea. I suoi attaccanti magari non segneranno come cecchini (rigori a parte), ma il concetto di squadra che traspare ed emerge dalle prime tre uscite è davvero promettente. C’è una squadra armonica, che lotta, che si muove bene, che magari deve affinarsi coniugando cuore, gambe e capacità di non perdere gli equilibri, ma che di sicuro quanto a qualità ha poco da invidiare alle altre big del girone

Luca Castiglia al termine di Modena-Padova: “Mi sta girando bene dai! Abbiamo fatto un ottimo primo tempo in cui abbiamo giocato a calcio, poi nella ripresa abbiamo sofferto portando a casa tre punti importantissimi. Lavoriamo forte e tanto in settimana, è giusto poi raccogliere quanto seminato… Io sono contento di poter essere decisivo! Ne abbiamo vinte tre, ma sappiamo che dobbiamo vincerne 25… Poi non abbiamo preso gol quindi siamo doppiamente contenti… Non mi aspettavo minimamente di segnare tre gol in altrettante partite, ma direi che va benissimo così! Il Carpi? Dobbiamo farci trovare pronti e provare ovviamente a vincere anche domenica…

Modena – Padova 0-1

Rete: 35° Castiglia

MODENA (3-5-2): Gagno; Politti, Zaro, Perna; Mattioli (77° Varutti), Laurenti, Boscolo Papo, Duca (52° Sodinha), Davì (69° Pezzella); Tulissi (69° Rossetti), Spagnoli (69° Ferrario). In panchina: Pacini, Narciso, Cargnelutti, Ingegneri, Stefanelli, Bearzotti, De Grazia. Allenatore: Zironelli

PADOVA (3-5-2): Minelli; Pelagatti (72° Andelkovic), Kresic, Lovato; Fazzi, Germano (91′ Mandorlini), Ronaldo, Castiglia, Baraye; Santini (80° Pesenti), Mokulu (72° Bunino). In panchina: Galli, Rondanini, Cherubin, Capelli, Sylla, Buglio, Serena, Soleri. Allenatore: Sullo

Arbitro Daniele De Santis di Lecce (assistenti Ceccon-Cataldo)

Note Ammoniti Fazzi, Boscolo Papo, Perna, Laurenti, Pelagatti, Santini, Ronaldo.

Highlights Modena – Padova 0-1

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *