Calcio – Serie D – Il programma della fine settimana

La quarta giornata della serie D, la quinta per I gironi B e C, si gioca domenica 22 settembre alle ore 15. Ricordiamo che il turno si è aperto con l’anticipo giocato giovedì tra Dro Alto Garda e Arconatese

Gli anticipi di oggi, sabato 21 settembre 2019 saranno sette.

Girone A: Chieri-Seravezza ore 15:30; Girone B: Villa Valle-Virtus Bolzano ore 15.30; Girone C: Chions-Union Feltre ore 15; Girone D: Lentigione-Fanfulla ore 15; Girone E: San Donato Tavarnelle-Scandicci e Grosseto-Ponsacco ore 15; Girone F: Fiuggi-Matelica ore 15.

Riguardo al programma di domenica, queste le variazioni d’orario. Girone A: Ligorna-Lavagnese ore 17.30 (stadio comunale “Macera” via Torino Rapallo); Girone G: Arzachena-Sassari Latte dolce ore 16; Girone H: Altamura-Francavilla ore 15.30 e Fidelis Andria-Casarano ore 16. Queste, invece, le variazioni di campo. Girone A: Savona-Fezzanese (stadio comunale “Chittolina” di Vado Ligure), Ghivizzano-Lucchese (stadio comunale di Pozzi di Seravezza), Sanremese-Vado(porte chiuse); Girone B: Caravaggio-Folgore Caratese (stadio comunale via del Lazzarino,11 di Mapello); Girone F: San Marino-Recanatese(stadio comunale “G. Capanni” Savignano sul Rubicone via della resistenza,120); Girone G: Turris-Anagni (stadio comunale “Novi” di Angri) e Vis Artena-Ladispoli(stadio comunale “Superga” Ciampino via Superga); Girone I: Nola-Roccella(stadio comunale “Borsellino” di Volla).

Le designazioni arbitrali

Girone A: Chieri – Seravezza (Salvatore Viapiana di Catanzaro), Casale – Bra (Gioele Iacobellis di Pisa), Fossano – Verbania (Nicolo Rodigari di Bergamo), Ghivizzano – Lucchese (Bogdan Sfira di Pordenone), Ligorna – Lavagnese (Silvio Torregiani di Civitavecchia), Prato – Caronnese (Francesco Cusumano di Caltanissetta), Real Forte Querceta – Borgosesia (Gianmarco Vailati di Crema), Savona – Fezzanese (Leonardo Tesi di Lucca), Unione San Remo – Vado (Valerio Crezzili di Siena).

Girone B: Seregno – Brusaporto (Giacomo Casalini di Pontedera), Caravaggio – Folgore Carataese (Angelo Tomasi di Lecce), Inveruno – Levico Terme (Claudio Giuseppe Allegretta di Molfetta), Milano City – Nibionnoggiono (Luca Selvatici di Rovigo), Ponte San Pietro – Legano (Enrico Gigliotti di Cosenza), Pro Sesto – Tritium (Daniele Giuseppe Cannata di Faenza), Scansorosciate – Castellanzese (Marco Menozzi di Treviso), Sondrio – Virtus Ciserano Bergamo (Ettore Longo di Cuneo), Villa Valle – Virtus Bolzano (Luca Tagliente di Brindisi).

Girone C: Adriese – Tamai (Cristian Robilotta di Sala Consilina), Belluno – Cjarlins Muzane (Deborah Bianchi di Prato), Caldiero Terme – Montebelluna (Davide Santarossa di Pordenone), Campodarsego – San Luigi (Andrea Zambetti di Lovere), Cartigliano – Rovigo (Gianluca Delnotaro di VCO), Chions – Union Feltre (Alessio Marra di Mantova), Legnago – Este (Nicolo Dorillo di Torino), Luparense – Ambrosiana (Mauro Gangi di Enna), Clodiense – Vigasio (Sebastian Petrov Roma 1), Villafranca – Mestre (Matteo Mori di La Spezia)

Girone D: Alfonsine – Correggese (Francesco Zago di Conegliano), Breno – Progresso (Dylan marin di Portogruaro), Calvina – Mezzolara (Simone Di Renzo di Bolzano), Ciliverghe – Fiorenzuola (Giuseppe Romaniello di Napoli), Forì – Sasso Marconi (Maurizio Barbiero di Campobasso), Lentigione – Fanfulla (Andrea Migliorini di Verona), Sammauerese – Crema (Filippo Colaninno di Nola), Sporting Franciacorta – Savignanese (Enrico Cappai di Cagliari), Vigor Carpaneto – Mantova (Emanuele Bracaccini di Macerata)

Girone E: Aglianese – Albalonga (Kevin Bonacina di Bergamo), Aquila – Tuttocuoio (Guido Verrocchi di Sulmona), Flaminia – Monterosi (Valerio Pezzopane di L’Aquila), Foligno – Trestina (Giovanni Agostoni di Milano), Gavorrano – Cannara (Alessando Negrelli di Finale Emilia), Grassina – Sangiovannese (Antonio Monesi di Crotone), Pomezia – Bastia (Mattia Nigro di Prato), San Donato Tavarnelle – Scandicci (Daniel Cadirola di Milano), Grosseto – Ponsacco (William Villa di Rimini)

Girone F: Fiuggi – Matelica (Gianluca Grasso di Ariano Irpino), Chieti – Olimpia Agnonese (Davide Giacometti di Gubbio), Campobasso – Vastese (Mattia Ubaldi di Roma 1), Jesina – Tolentino (Mauro Stabile di Padova), Giulianova – Montegiorgio (Fabrizio Pacella di Roma 2), Notaresco – Avezzano (Gianluca Renzi di Pesaro), San Marino – Recanatese (Giorgio Bozzetto di Bergamo), Sangiustese – S.Elpidio (Domenico Mirabella di Napoli), Vastogirardi – Pineto (Alessio De Vincentis di Taranto)

Girone G: Vis Artena – Ladispoli (Fabio Longo di Napoli), Arzachena – Sassari Latte Dolce (Marco Peletti di Crema), Latina – Lanusei (Samuele Andreano di Prato), Muravera – Cassino (Marco Mario Di Nosse di Nocera Inferiore), Portici – Tor Sapienza (Cristiano Ursini di Pescara), Team Nuova Florida – Budoni (Carlo Virgilio di Agrigento), Torres – Ostia Mare (Adolfo Baratta di Rossano), Trastevere – Aprilia (Roberto Lovison di Padova), Turris – Anagni (Simone Pisterelli di Fermo)

Girone H: Bitonto – Agropoli (Cosimo Delli Carpini di Isernia), Brindisi – Cerignola (Andrea Ancora di Roma 1), Foggia – Gravina (Luca De Angeli di Milano), Andria – Casarano (Marco Russo di Torre Annunziata), Gelbison – Galdiator (Carlo Palumbo di Bari), Grumentum – Taranto (Edoardo Giaquinto di Parma), Nardò – Nocerina (Riccardo Fichera di Milano), Sorrento – Fasano (Davide Faraon di Conegliano), Altamura – Francavilla (Costantino Cardella di Torre del Greco)

Girone I: ACR Messina – Castrovillari (Dario Duzel di Castelfranco Veneto), Biancavilla – FC Messina (Marco Marchioni di Rieti), Acireale – Troina (Francesco D’Eusanio di Faenza), Corigliano Calabro – Cittanovese (Gabriele Gandolfo di Bra), Nola – Roccella (Leonardo Mastrodomenico di Policoro), Giugliano – San Tommaso (Francesco Burlando di Genova), Palermo – Marina di Ragusa (Giorgio Vergaro di Bari), Palmese – Licata (Michele Molinaroli di Piacenza), Savoia – Marsala (Marco Sicurello di Seregno)

Per concludere una curiosità sul Palermo che viaggia a colpi di record!

“Signore e signori, salutiamo il nuovo record italiano di abbonati in Serie D. Palermo e il Palermo scrivono la storia: 10.446 aquile. Tutti in piedi. Abbiamo la tifoseria più bella del mondo”. Con questo messaggio sui suoi canali social il Palermo ha annunciato di avere stabilito il nuovo record di abbonamenti per il campionato di Serie D che apparteneva al Parma. Superato di 357 abbonamenti il vecchio primato stabilito dalla società emiliana (10.089) nell’anno della rinascita del club emiliano.   Nemmeno Bari, Avellino e Cesena, le altre nobili decadute che sono state costrette a ripartire dalla Serie D, erano riuscite a fare altrettanto. Per il Palermo il dato è decisamente il migliore degli ultimi otto campionati, anche in Serie A: per trovare una stagione con più abbonati bisogna risalire al 2011/2012 quando a dare fiducia a un Palermo che poi si sarebbe salvato a stento furono 16.737 tifosi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *