France 2019 – Calcio – Mondiali calcio femminile, 24 nazioni in campo

France 2019 – Ci siamo quasi, il conto alla rovescia volge al termine. Dal 7 giugno al 7 luglio in Francia andrà in scena l’ottava edizione del Mondiale di calcio femminile, che si è giocato per la prima volta in Cina nel 1991. L’Italia, che torna a giocarsi la Coppa del mondo dopo un’assenza lunga 20 anni, arriva alla manifestazione da imbattuta nel 2019 e farà il suo debutto contro l’Australia domenica 9 giugno alle 13 allo Stade du Hainaut di Valenciennes. Le azzurre guidate da Milena Bertolini sono state sorteggiate nel gruppo C e, oltre all’Australia, se la vedranno anche con Brasile e Giamaica. Ieri a Ferrara, nell’ultimo test amichevole prima del Mondiale, l’Italia ha battuto 3-1 la Svizzera (18esima nel ranking Fifa), confermando l’ottimo momento di forma in vista della partenza per la Francia.

I match dell’Italia

L’Italia è finita nel girone C insieme con Australia, Brasile e Giamaica. Ecco il calendario delle partite delle azzurre: Australia-ITALIA (9 giugno ore 13); Brasile-Giamaica (9 giugno ore 15.30); Australia-Brasile (13 giugno ore 18); Giamaica-ITALIA (14 giugno ore 18); Giamaica-Australia (18 giugno ore 21); ITALIA-Brasile (18 giugno ore 21).

La rosa delle azzurre

Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Chiara Marchitelli (Florentia), Rosalia Pipitone (Roma);
Difensori: Elisa Bartoli (Roma), Lisa Boattin (Juventus), Laura Fusetti (Milan), Sara Gama (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina), Elena Linari (Atletico Madrid), Linda Cimini Tucceri (Milan);
Centrocampiste: Valentina Bergamaschi (Milan), Barbara Bonansea (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Manuela Giugliano (Milan), Alice Parisi (Fiorentina), Martina Rosucci (Juventus), Annamaria Serturini (Roma);
Attaccanti: Cristiana Girelli (Juventus), Valentina Giacinti (Milan), Ilaria Mauro (Fiorentina), Daniela Sabatino (Milan), Stefania Tarenzi (Chievo Verona).

Le novità dell’edizione francese

Al Mondiale francese, che in Italia verrà trasmesso interamente da Sky, prenderanno parte 24 Nazionali per un totale di 52 partite da disputare. Oltre al debutto del Var, l’altra grande novità di questa edizione è che l’organizzazione è stata affidata alla Uefa e non alla Concacaf (la federazione del Nordamerica, Centroamerica e dei Caraibi), che invece si era occupata del Mondiale in Canada nel 2015. Per quanto riguarda le partecipanti, sono quattro le squadre che faranno l’esordio assoluto alla Coppa del mondo: Cile, Scozia, Giamaica e Sudafrica.

Le favorite

Tra le favorite per la vittoria finale c’è senza dubbio la Francia, che gioca in casa ed è anche quella più quotata dai bookmakers, ma il vero avversario da battere restano gli Stati Uniti, campioni mondiali in carica e con tre Coppe già in bacheca. Nel girone dell’Italia occhio all’Australia, che è sesta nel ranking Fifa, ma bisognerà stare attenti anche all’Inghilterra che spera du migliorare il 3° posto di quattro anni fa. Grande protagonista sarà anche il Giappone, che negli ultimi due Mondiali ha disputato due finali, vincendo l’edizione 2011 ai finali contro gli Usa.

Le 24 nazionali che partecipano al Mondiale sono divise in sei gironi da quattro. Accedono alla fase ad eliminazione diretta (dagli ottavi di finale le prime due classificate di ogni girone e le quattro migliori terze. Gli accoppiamenti degli ottavi sono già definiti: la prima classificata del girone E si scontrerà con la seconda del girone D. Nella fase ad eliminazione diretta, in caso di parità dopo i novanta minuti regolamentari, sono previsti i tempi supplementari e gli eventuali calci di rigore. Ci sarà anche il VAR.

Ecco  le 24 nazionali

Ecco le nazionali che parteciperanno al campionato del Mondo di calcio femminile in Francia: Argentina, Australia, Brasile, Camerun, Canada, Cile, Cina, Corea del Sud, Francia, Germania, Giamaica, Giappone, Inghilterra, ITALIA, Nigeria, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Scozia, Spagna, Stati Uniti, Sudafrica, Svezia, Thailandia.

L’albo d’oro

Quella che andrà in scena in Francia è l’ottava edizione dei Mondiali di calcio femminili. Campioni in carica sono gli Stati Uniti con il trionfo in Canada nel 2015. Ecco l’albo d’oro completo: Stati Uniti (1991), Norvegia (1995), Stati Uniti (1999), Germania (2003), Germania (2007), Giappone (2011), Stati Uniti (2015).

 

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *