Equitazione – Concorso Ippico Piazza di Siena -Team Italia: Paolo Paini nel quintetto azzurro

34

Team Italia – Sostituzioni nel Team Italia per la prossima Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo in programma venerdì 25 maggio a Piazza di Siena.

Paolo Paini e Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio prendono infatti il posto di Lorenzo De Luca ed Ensor de Litrange nel quintetto indicato dal Selezionatore della nazionale Duccio Bartalucci.

La squadra azzurra è quindi ora composta da Bruno Chimirri con Tower Mouche, Luca Marziani con Tokyo du Soleil, Emanuele Gaudiano con Caspar, Giulia Martinengo Marquet con Verdine SZ e, appunto, da Paolo Paini e Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio.

Lorenzo De Luca ed Ensor de Litrange non faranno parte della squadra italiana schierata dal Selezionatore della nazionale. Una scelta difficile, ma necessaria, perché il cavallo di punta dell’aviere scelto – nonostante sia già rientrato in gara con successo da qualche settimana – dovrà effettuare più lentamente la sua ripresa agonistica. Al posto di De Luca ed Ensor convocato nel Team Italia un binomio tutto italiano composto da Paolo Paini e Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio. A spiegare le motivazioni della decisione è proprio il Selezionatore della nazionale italiana di salto ostacoli.

“A malincuore – ha detto Bartalucci – dopo un ultimo consulto con Lorenzo e con il veterinario federale, Cristiano Pasquini, ho ritenuto necessario provvedere alla sostituzione dalla squadra ufficiale di Lorenzo De Luca, inserendo Paolo Paini con Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio. La ripresa agonistica del cavallo Ensor de Litrange, da tutti noi auspicata per poterlo schierare in campo per la Coppa delle Nazioni di Roma, dovrà procedere un po’ più lentamente del previsto. Di due cose sono assolutamente certo. La prima è che – anche a costo di dover rinunciare a una Coppa dal grande prestigio come quella di Piazza di Siena – è un nostro dovere primario quello di rispettare al massimo il benessere di tutti i nostri cavalli, veri e propri atleti. La seconda, invece, che Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio e Paolo Paini, insieme a Bruno Chimirri, Luca Marziani, Emanuele Gaudiano, Giulia Martinengo, con i loro cavalli, saranno sicuramente all’altezza di rappresentare l’Italia con qualità tecnica e con volontà di vittoria. Logicamente – ha concluso Bartalucci – Lorenzo De Luca sarà in campo a Roma a titolo individuale e potrà far valere tutte le sue qualità, insieme a Halifax vh Kluizebos e con un secondo cavallo che ci comunicherà nella giornata di domani (lunedì 21 maggio ndr)”.

Dispiaciuto di non poter dare una mano sul campo ai suoi compagni di squadra è lo stesso Lorenzo De Luca. “Abbiamo tutti a cuore – ha detto il cavaliere azzurro – il concorso romano e ancora di più quest’anno che si presenta al pubblico con una rinnovata veste. Ensor ha saltato ultimamente con buoni risultati nelle scorse settimane in alcuni concorsi in Belgio, ma abbiamo deciso di lasciargli più tempo per recuperare il top della forma. Confido sul fatto che i nostri tifosi sanno bene che il benessere dei nostri cavalli viene prima di ogni altra cosa. Per questo ci aspettiamo dal pubblico romano il calore che è sempre stato capace di regalarci nel nostro concorso. Sono sicuro che i miei compagni saranno all’altezza della situazione e tutti noi saremo a bordo campo a sostenerli”.

Un’altra sostituzione è stata effettuata tra i cavalieri convocati a titolo individuale. Carlo Rogiani, reduce dalle brillanti prestazioni di Drammen, su Freestyle prende il posto di Antonio Alfonso che dovrà rinunciare allo CSIO di Roma, a causa di un attacco influenzale del suo Chic Hin D Hyrencourt, dovuto allo sbalzo climatico subìto al rientro dallo CSIO di Linz.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *