Equitazione – Coppa delle Nazioni Csio Piazza di Siena alla Svezia

Coppa delle Nazioni –  Equitazione – Delusione per l’Italia nella Coppa delle Nazione gara nella quale gli azzurri cercavano il tris ed invece…..  è stata la Svezia a firmare questa edizione della Coppa delle Nazioni dell’87° edizione dello CSIO di Roma Piazza di Siena.

Nel meraviglioso ovale verde di Villa Borghese sono scese in campo nove nazioni che hanno schierato una rosa di cavalieri di gran classe e cavalli maestosi. Sotto la scia delle Frecce Tricolori (uno spettacolo emozionante quello offerto dai piloti dell’aereonautica militare sui cieli di Roma), il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è andato a complimentare con i vincitori di questa spettacolare e prestigiosa gara.

Henrik Von Eckermann, Angelie Von Essen, Fredrik Jönsson e Peder Fredricson, sotto la guida del Capo Equipe Henrik Ankarcrona, hanno portato la svezia sul primo gradino del podio con un totale di 8 penalità nelle due manches.

A seguire la bandiera svedese la piazza d’onore dell’Irlanda guidata da Micheal Blake e composta da Mark Mcauley, Peter Moloney, Darragh Kenny e Cian O´Connor che hanno chiuso la loro gara con un totale complessivo di 12 penalità.

Sul terzo gradino del podio con 18 penalità l’Olanda che va a chiudere il vertice di questa classifica grazie alle performances di Jeroen Dubbeldam, Willem Greve, Kevin Olsmeyer e Jur Vrieling, capo Equipe Rob Erhens.

In terza posizione ex-aequo con l’Olanda anche il Belgio sempre con 18 penalità. A comporre la squadra del Belga Olivier Philippaerts, Yves Vanderhasselt, Pieter Clemens e Jérôme Guery con Capo Equipe Philippe Le Jeune.

Gli azzurri di Duccio Bartalucci in questa edizione si sono fermati alla quinta posizione della classifica finale con un totale di 23 penalità al termine delle due manches. A scendere in campo per l’Italia sono stati Luca Marziani in sella a Tokyo du Soleil (1/8), Riccardo Pisani con Chaclot (5/4), Lucia Vizzini con Loro Piana Filou De Muze (5/n.p) e infine Lorenzo De Luca con Ensor de Litrange LXII (8/0).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *