GRAND PRIX FIE MOSCA– SCIABOLA MASCHILE: oro al sudcoreano KIM JUNG HWAN

Si è concluso Mosca il Grand Prix FIE di sciabola maschile, ultimo atto della stagione di Coppa del Mondo.
A vincere è stato il sudcoreano Kim Jung Hwan che si è imposto in finale, per 15-7, nel derby asiatico contro il cinese Xu Yingming.
Sulle pedane moscovite, il migliore degli azzurri è stato Luca Curatoli, fermatosi alle porte dei quarti di finale. Curatoli è stato sconfitto nel tabellone dei 16 dal russo Alexey Yakimenko col punteggio di 15-14.
L’atleta partenopeo, dopo aver esordito superando per 15-8 il romeno Badea, ha avuto ragione nel turno dei 32 dell’altro italiano Riccardo Nuccio col punteggio di 15-9.
A fermarsi al secondo turno di giornata, oltre a Nuccio, sono stati anche Alberto Pellegrini, sconfitto 15-12 dall’olimpionico magiaro Aron Szilagyi, Luigi Miracco, superato 15-12 dal tedesco Szabo, Enrico Berrè, eliminato all’ultima stoccata dallo statunitense Homer, così come Diego Occhiuzzi che ha subìto la stoccata del 15-14 dal georgiano Sandro Bazadze.
Erano invece usciti di scena dopo il primo assalto di giornata, Luigi Samele, fermato 15-13 dallo statunitense Spear, Lorenzo Romano, battuto 15-8 dal bielorusso Buikevich, Leonardo Affede, sconfitto 15-13 dal cinese Xu Yingming, Gabriele Foschini, eliminato per 15-9 dal russo Motorin e Giovanni Repetti che, con lo stesso punteggio, è stato messo fuori dalla gara dall’ungherese Szatmari.
L’unico azzurro a fermarsi nella giornata di ieri, dedicata alle qualificazioni, perché sconfitto 15-13 dall’ungherese Iliasz, è stato Stefano Sbragia.

COPPA DEL MONDO – GRAND PRIX FIE – SCIABOLA MASCHILE – Mosca, 27-28 Maggio 2016
Finale
Kim Jung Hwan (Kor) b. Xu Yingming (Chn) 15-7

Semifinali
Xu Yingming (Chn) b. Anstett (Fra) 15-13
Kim Jung Hwan (Kor) b. Kovalev (Rus) 15-12

Quarti
Xu Yingming (Chn) b. Szilagyi (Hun) 15-10
Anstett (Fra) b. Szabo (Ger) 15-14
Kim Jung Hwan (Kor) b. Hartung (Ger) 15-9
Kovalev (Rus) b. Yakimenko (Rus) 15-14

Tabellone dei 16
Yakimenko (Rus) b. Curatoli (ITA) 15-14

Tabellone dei 32
Szilagyi (Hun) b. Pellegrini (ITA) 15-12
Szabo (Ger) b. Miracco (ITA) 15-12
Bazadze (Geo) b. Occhiuzzi (ITA) 15-14
Homer (Usa) b. Berrè (ITA) 15-14
Curatoli (ITA) b. Nuccio (ITA) 15-9

Tabellone dei 64
Pellegrini (ITA) b. Mokretsov (Kaz) 15-9
Spear (Usa) b. Samele (ITA) 15-13
Buikevich (Blr) b. Romano (ITA) 15-8
Xu Yingming (Chn) b. Affede (ITA) 15-13
Motorin (Rus) b. Foschini (ITA) 15-9
Miracco (ITA) b. Decsi (Hun) 15-14
Occhiuzzi (ITA) b. Polossifakis (Can) 15-11
Szatmari (Hun) b. Repetti (ITA) 15-9
Berrè (ITA) b. Novikau (Blr) 15-9
Curatoli (ITA) b. Badea (Rou) 15-8
Nuccio (ITA) b. Danilenko (Rus) 15-11

Tabellone dei 64 – qualificazione
Iliasz (Hun) b. Sbragia (ITA) 15-13
Roman (ITA) b. Redwanz (Ger) 15-10
Affede (ITA) b. Pech (Hun) 15-8
Foschini (ITA) b. Senegas (Fra) 15-11
Miracco (ITA) b. Rousset (Fra) 15-14

Fase a gironi
Luigi Miracco: 4 vittorie, 2 sconfitte
Riccardo Nuccio: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Alberto Pellegrini: 5 vittorie, 1 sconfitta
Luigi Samele: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Gabriele Foschini: 4 vittorie, 2 sconfitte
Giovanni Repetti: 5 vittorie, 1 sconfitta
Lorenzo Romano: 4 vittorie, 2 sconfitte
Leonardo Affede: 4 vittorie, 2 sconfitte
Enrico Berrè: 5 vittorie, 1 sconfitta
Stefano Sbragia: 4 vittorie, 2 sconfitte

Classifica (130): 1. Kim Jung Hwan (Kor), 2. Xu Yingming (Chn), 3. Kovalev (Rus), 3. Anstett (Fra), 5. Yakimenko (Rus), 6. Szilagyi (Hun), 7. Hartung (Ger), 8. Szabo (Ger).
14. Curatoli (ITA), 18. Occhiuzzi (ITA), 19. Nuccio (ITA), 21. Berrè (ITA), 25. Pellegrini (ITA), 30. Miracco (ITA), 34. Samele (ITA), 36. Repetti (ITA), 44. Foschini (ITA), 45. Affede (ITA), 50. Romano (ITA), 73. Sbragia (ITA).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *