Jelena Vukovic all’Ekipe Orizzonte pallanuoto

JELENA VUKOVIC  -L’Ekipe Orizzonte mette a segno ancora un colpo di mercato, rafforzando ulteriormente la rosa.

La società rossazzurra ha infatti preso Jelena Vukovic, nazionale serba classe ‘94, nelle scorse due stagioni al Kally Milano, il cui acquisto segue quello di Laura Barzon.

Un innesto importante per le etnee, che portano a Catania un’atleta polivalente, che spicca non solo come centroboa ma anche per le sue ottime doti difensive.

Un arrivo fortemente voluto anche dal nuovo acquisto delle catanesi, che esprime così le sensazioni del momento: “Dopo due anni in Italia – dice Jelena Vukovic – ero sicura di voler continuare a giocare in questo Paese e devo ringraziare l’Orizzonte per avermi dato l’opportunità di farlo. Giocherò in una delle formazioni più forti d’Europa e lo dimostra il fatto che la squadra sia guidata da due ori olimpici come Tania Di Mario e Martina Miceli. Molte delle giocatrici della rosa fanno parte anche della nazionale italiana e rappresentano l’élite della pallanuoto mondiale. Sarà per me quindi una prova molto impegnativa, perché arrivo in una squadra che vuole vincere tutto e spero di dare il mio contributo a farle raggiungere gli obiettivi stagionali. Per me è una grande sfida e non vedo l’ora di iniziare e raggiungere le mie nuove compagne di squadra”.

Il benvenuto in casa Orizzonte arriva dal presidente e direttore sportivo della società rossazzurra: “Ho subito avuto un’ottima impressione di Jelena Vukovic – sottolinea Tania Di Mario – , sin dalle prime volte in cui siamo entrate in contatto per trovare un’intesa. La conoscevo solo come giocatrice e non sul piano umano, ma devo dire che ha mostrato immediatamente grande voglia e disponibilità. Si è detta stupita della nostra chiamata, perché ci immaginava abituati a prendere giocatrici straniere di altre nazionalità. Mi ha fatto piacere ricordarle che nell’Orizzonte ha già giocato un’atleta serba, con cui abbiamo avuto una bellissima esperienza, ed anche per questo ci siamo sentite di prenderla con noi. Ha fatto certamente due buoni campionati con Milano, che ha il merito di averla portata in Italia. Speriamo di riuscire a valorizzarla ulteriormente, ma so già che Martina le permetterà di rendere al meglio. Adesso la aspettiamo a Catania, la nostra squadra è praticamente al completo e non vediamo l’ora di ricominciare a giocare più che mai”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *