PALLANUOTO – A1M: TRIESTE SCONFIGGE BOGLIASCO

120

Pallanuoto – Largo successo casalingo per la Pallanuoto Trieste nell’ottava giornata del campionato di serie A1
maschile. Alla “Bruno Bianchi” la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping ha superato il Bogliasco per 20-6, al termine di un match praticamente dominato. Gli alabardati agguantano in classifica a quota 18 punti Ortigia Siracusa e Rn Savona, che assieme al Telimar Palermo inseguono l’An Brescia (21) e la capolista Pro Recco (da sola in vetta con 24 punti).

DANIELE BETTINI
“Abbiamo affrontato la gara con la giusta dose di grinta e concentrazione – spiega l’allenatore Daniele Bettini – pensiamo già al prossimo impegno, abbiamo poche ore per prepararci. In questo periodo va così, ci piace”.
Bettini è costretto a rinunciare a capitan Petronio (influenzato) e concede tanti minuti al 2006 Liprandi, i padroni di casa non vogliono sorprese e partono fortissimo. Nel giro di 4’ è già 4-0 grazie alle reti di Mladossich, Mezzarobba (capitano di giornata), Inaba e Razzi con l’uomo in più. Puccio su rigore e Guidaldi provano a tenere a galla il Bogliasco, Mezzarobba finalizza una superba azione in superiorità: 5-2 alla fine del primo periodo. La Pallanuoto Trieste chiude i conti già nella seconda frazione. Il ritmo degli alabardati è indiavolato, Inaba e Valentino con una staffilata sotto la traversa fanno 7-2, Oliva sventa un uomo in più ligure, Mezzarobba, Mladossich, Bego e di nuovo Mladossich allungano il parziale sul 6-0, che vuol dire 11-2. Puccio su rigore accorcia sull’11-3 al cambio di campo.
Nella terza frazione tra i pali c’è Ghiara, che si distingue per diversi buoni interventi. Trieste comunque non alza il piede dall’acceleratore. Mladossich scrive 12-3, Guidaldi sigla il 12-4, Razzi inventa il 13-4 e mette in porta il 14-4. Negli ultimi 8’ vanno in gol Podgornik (due volte), il solito Inaba, Razzi e Bego, per i liguri da registrare le segnature di Brambilla e Blanchard. Alla sirena finale il punteggio recita 20-6.

ANDREA BRAZZATI
“Buona prova corale – chiude il d.s. Andrea Brazzatti – ora prepariamoci ad una battaglia in Sicilia”.
Sabato 10 dicembre la Pallanuoto Trieste sarà di scena sul campo del Telimar Palermo (ore 15.00).

MAGALOTTI

“Avevamo di fronte una squadra super-attrezzata e allenata molto bene – commenta a fine gara Magalotti – che oltretutto sta attraversando un periodo di forma straordinario. Noi abbiamo affrontato l’impegno più per provare alcune cose in prospettiva futura che con la reale convinzione di poter fare risultato perché, è inutile raccontarcelo, nella pallanuoto alcune gare sono prive di qualsiasi velleità. Ho avuto modo di regalare minuti importanti ai ragazzi più giovani, che potranno certamente far tesoro di questa esperienza. E alla fine non ho nulla da rimproverare ai miei che sono usciti dalla vasca tutti con la lingua di fuori”.

TABELLINO
PALLANUOTO TRIESTE – BOGLIASCO 20-6 (5-2; 6-1; 3-1; 6-2)

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik 2, Liprandi, Buljubasic, Vrlic, Valentino 1, Bego 2,
Mezzarobba 3, Razzi 4, Inaba 4, Bini, Mladossich 4, Ghiara. All. Bettini

BOGLIASCO: Prian, Bottaro, Mazzetti Broggi, Gavazzi, Blanchard 1, Guidaldi 2, Mudrazija, Brambilla
1, Boero, Oliveri, Puccio 2, Canepa, Di Donna. All. Magalotti
Arbitri: Nicolai e L. Bianco
NOTE: uscito per limite di falli Mazzetti Broggi (B) nel quarto periodo; superiorità numeriche Pallanuoto
Trieste 8/13+1 rigore, Bogliasco 1/6+2 rigori