Pallanuoto femminile A1 – Un buon Bogliasco si arrende di misura alla Sis Roma

Sis Roma – Un grande Bogliasco mette paura alla Sis Roma, tenendo testa alle quotate capitoline per almeno tre tempi. Alla fine prevalgono le giallorosse di Capanna ma per quanto visto in vasca il 9-6 conclusivo è senza dubbio una punizione eccessiva per le ragazze di Sinatra, oltretutto scese in acqua con Malara e Dance non al meglio delle proprie condizioni fisiche.

Che la partita della Vassallo possa regalare belle emozioni lo si capisce già dopo i primi otto minuti di gioco, quando Roma va per due volte in vantaggio venendo puntualmente raggiunta prima da Bettini e poi da Maggi, sempre in superiorità numerica. Nel secondo quarto le laziali provano ad accelerare, trovando subito un doppio vantaggio ma la splendida palombella di Millo poco prima del cambio vasca e la conclusione dalla distanza di Bettini, immediatamente, dopo riportano la sfida in equilibrio. Questa volta però la Sis dimostra di aver capito la lezione e a cavallo della terza sirena mette a referto un break di quattro reti che di fatto indirizza la gara verso la Capitale, nonostante la doppietta negli ultimi 96” di Giulia Cuzzupè.

“La Roma, assenze o no, è indubbiamente superiore a noi – afferma Sinatra a fine incontro – il vero problema sono gli errori grossolani che continuiamo a ripetere in acqua. Finché non riusciremo ad evitare queste cose continueremo a faticare. Poi abbiamo fatto anche cose molto buone, ma questo forse aumenta ancora di più la nostra recriminazione per una gara che senza sbagli avremmo potuto concludere in maniera differente”.

Estremamente soddisfatto il tecnico capitolino Capanna: “Sapevamo che serviva una partita perfetta, di difesa, sacrificio e coraggio. Giocare senza Izabella Chiappini, Domitilla Picozzi e Silvia Motta e con Shae Fournier influenzata pesantemente non sarebbe stato facile per nessuno, ma abbiamo investito molto sul gruppo e sulle ragazze più giovani ed oggi hanno dimostrato di esserci e di aver giocato da protagoniste di A1 senza troppi punti di riferimento o d’esperienza Devono ancora crescere, migliorare sotto tanti aspetti ma giocheranno ancora perché si allenano duramente durante la settimana ma oggi sono contento di tutte, dal capitano che oggi era Loredana Sparano al resto del gruppo. Non condivido alcuni fischi arbitrali oggi ma va bene così, abbiamo portato a casa i tre punti e questo è l’importante”.

Anche il presidente Giustolisi si dice orgoglioso e contento per la vittoria odierna:”Voglio fare i complimenti al tecnico Marco Capanna e Manuel Bombelli per il lavoro svolto questa settimana, con tutte le assenze, non era facile ma orgoglioso di tutte le ragazze per la partita vinta meritatamente”.

TABELLINO:

BOGLIASCO BENE-SIS ROMA 6-9

BOGLIASCO BENE: Malara, Cocchiere, Zerbone, Cuzzupe’ 2 (1 rig.), Santinelli, Millo 1, Maggi 1, Rogondino, Bettini 2, Rambaldi, Crovetto, Dance, Falconi. All. Sinatra

SIS ROMA: Sparano, Tabani 1, Galardi, Tori 1, Motta, Tankeeva, Iannarelli, Sinigaglia 3, Nardini, Di Claudio 1, Abrizi, Fournier 3, Brandimarte. All. Capanna

Arbitri: Romolini e Bensaia

Parziali 2-2, 1-2, 1-2, 3-3
Uscita per limite di falli Fournier (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: B 3/10 + 2 rigori (1 parato), R 3/6. Spettatori: 150.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *