Pallanuoto femminile: la Sis Roma riparte da Milano

145

Pallanuoto – riparte il campionato di serie A1 femminile, la SIS Roma sarà impegnata a Milano, poi martedì 1 marzo recupera ad Ostia la partita con la Rari Nantes Florentia. Dal 18 al 20 marzo le finali di Coppa Italia.

Dopo quasi due mesi di stop del massimo campionato di serie A1 di pallanuoto la SIS Roma torna in acqua a Milano per la prima partita del girone di ritorno. Si doveva ripartire i primi di febbraio, ma con gli organici dei team falcidiati dalla pandemia solo alcune partite del campionato sono state disputate e per la SIS il rientro in acqua è stato posticipato a sabato 26 febbraio. Le romane torneranno a giocare di seguito martedì prossimo 1 marzo al Polo Natatorio di Ostia per recuperare la partita con la Rari Nantes Florentia e poi sabato 5 marzo, nuova trasferta ad Ancona.

SIS IN TESTA ALLA CLASSIFICA

La SIS ha chiuso in testa il girone d’andata, avendo pareggiato una sola partita in trasferta a Verona e di seguito ha battuto a Roma, sia l’Orizzonte Catania e sia il Plebiscito Padova. Il campionato entra però adesso nel vivo ed introduce alle semifinali e finali di Coppa Italia, in programma a fine marzo. “Finalmente si torna a giocare per i tre punti – ha detto Marco Capanna, coach della SIS – abbiamo trascorso due mesi difficili, tra infortuni e pandemia
ed adesso, dobbiamo quasi riniziare daccapo, ma sono fiducioso. La squadra ha solo bisogno di giocare assieme per mettere a punto i giusti meccanismi, siamo primi in classifica e vogliamo restarci sino alla fine”. La SIS Roma riparte, dunque, da Milano, poi ospita la R.N. Florentia e quindi si sposta ad Ancona, tre partite abbordabili e forse le
avversarie giuste per rimettere in moto quella macchina da gol e spettacolo che è stata per tutto il girone d’andata la squadra di Capanna.

MISTER CAPANNA
“Non mi aspetto di vedere subito la qualità di gioco che siamo in grado di esprimere – afferma il tecnico – ma mi accontento di vederle andare in acqua con l’atteggiamento giusto ed il piglio di prime della classe”
Poi ci sarà la sfida con il Padova in trasferta che anticipa le fasi finali di Coppa Italia, dove le romane si sono già qualificate per la semifinale. “La Coppa Italia è uno degli obiettivi di stagione – ricorda Capanna – sono convinto che faremo bene, in semifinale dovremmo affrontare la vincente della sfida tra Verona e Bogliasco, poi, inevitabilmente ci toccherà la vincente tra Padova ed Orizzonte Catania. Di fatto, si tratta delle squadre migliori della pallanuoto italiana, non faccio pronostici, ma sono sicuro che le ragazze daranno tutto per centrare l’obiettivo”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.