Pallanuoto: il derby delle “cenerentole” va alla Roma

154

Pallanuoto – La Lazio Nuoto combatte ma perde di misura il derby della 10^ giornata di serie A1. Finisce 12-11 per la Roma che ha di fatto costruito il successo nel primo tempo terminato 4-2. I biancocelesti hanno reagito con orgoglio raggiungendo il pareggio (6-6) nel terzo tempo. Nell’ultimo parziale la Roma allunga sul 12-9, ma la Lazio non molla e va due volte a segno con Vitale e Augusti nel finale. Purtroppo non basta. Finisce 12-11 per la squadra di Tafuro. Nella Lazio da sottolineare il poker di Ferrante. Sabato 11 al Foro Italico la prossima sfida contro la Telimar Palermo.

Il tecnico della Lazio Nuoto, Claudio Sebastianutti: “Innanzitutto faccio i complimenti a Massimo Tafuro e ai suoi ragazzi. E’ stata una sconfitta pesante, ma è dai ko importanti che un atleta può crescere molto e migliorarsi. Il valore importante che ci tramandiamo dal 1900 è quello di non mollare mai e da lunedì dobbiamo tornare a lavorare in vasca cercando di eliminare gli errori che facciamo in partita”.

ROMA NUOTO-SS LAZIO NUOTO 12-11
ROMA NUOTO: F. De Michelis, M. Ciotti 3, J. Di Santo, F. Faraglia 2, P. Faraglia 2, A. Tartaro, M. De Robertis 1, Ballarini, S. Boezi 2, S. Calic 1, M. Spione 1, G. Di Mario, M. Maizzani. All. Tafuro
SS LAZIO NUOTO: M. Rossa, M. Ferrante 4, R. Maddaluno, J. Gambin, A. Vitale 3, L. Marini, D. Caponero, V. Paskovic 1, M. Leporale 1, S. Augusti 1, L. Checchini 1, A. Nenni, M. Serra. All. Sebastianutti
Arbitri: Nicolosi e Ricciotti
Note

Parziali: 4-2 2-3 3-2 3-4 Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Roma 3/7 e Lazio 1/4




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *