Pallanuoto – IL DERBY E’ DELLA LAZIO

81

Pallanuoto – I  biancocelesti vincono per 13-8 la stracittadina contro la Roma e guadagnano punti importanti in chiave salvezza. Ora testa al prossimo ed ultimo match della fase playout, contro il San Donato Metanopoli. Sebastianutti: “Vittoria che ci aiuta ma non basta, orgoglioso dei miei ragazzi”.

La Lazio Nuoto ancora non può ritenersi matematicamente salva, dovrà combattere e sperare, ma a una giornata dalla fine mette in cascina un successo fondamentale nel derby contro la Roma. Successo per 13-8 interno, nell’8^ giornata play out di serie A1.

Per una buona parte di gara i ragazzi di Sebastianutti accusano la forza agonistica dei giallorossi, per nulla sazi nonostante abbiano già centrato la salvezza, rimanendo sotto per due tempi e mezzo. Sull’8 a 5 per i ragazzi di Tafuro, a metà del terzo parziale, il break delle aquile che cambia il volto del match e lascia in corsa la Lazio per la salvezza.

Una vittoria che premia un intero gruppo, unito e compatto fino alla fine e che soprattutto non si è mai dato per vinto. Ora l’ultima partita si giocherà in trasferta contro il San Donato Metanopoli, ma non dipenderà solo dal risultato degli aquilotti, bensì anche da ciò che succederà negli altri campi.

Le dichiarazioni del tecnico sul piano vasca, Claudio Sebastianutti“Vincere un derby è sempre fantastico. Avevo paura per il nervosismo all’inizio, tiravamo senza trovare la porta pur producendo molto, ma abbiamo reagito e tenuto fisicamente. La partita di oggi ci aiuta, ma non basta, dobbiamo andare a Milano a cercare punti, comunque vada sono orgoglioso dei miei ragazzi, anche per quello che mi danno in settimana tra mille impegni e difficoltà”.


Matteo Leporale, centroboa della Lazio Nuoto: “Oggi è stata una partita complicata, soprattutto al livello mentale, loro erano salvi mentre a noi servivano punti. All’inizio c’era un po’ di tensione, il primo tempo abbiamo sofferto tanto, ma tutta la squadra ha reagito nel modo giusto. Daremo tutto per salvarci, fino alla fine”.

SS LAZIO NUOTO-ROMA NUOTO 13-8

SS LAZIO NUOTO: Soro, Ferrante 1, Colosimo 1, Bobbi, Vitale 2, Provenziani, Caponero 2, Antonucci 1, Leporale 3, Narciso 3, Maddaluno, Tarquini, Moscardelli. All. Sebastianutti

ROMA NUOTO: De Michelis, Ciotti 1, Vavic M., Faraglia F. 3, Faraglia P., Voncina, De Robertis 1, Vavic N. 2, Boezi, Casasola, Spione 1, Tartaro, Maiolatesi. All. Tafuro

Arbitri: Castagnola e Brasiliano

Note

Parziali: 0-2 4-3 5-3 4-0 Nessun uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: S.S Lazio Nuoto 1/3 + un rigore e Roma Nuoto 2/4.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *