Pallanuoto maschile Serie A1: Lazio-Ortigia emozioni forti al Foro Italico

196

Lazio – Punto…di partenza. La Lazio Nuoto ottiene un pari contro l’Ortigia nella 22^ giornata di serie A1 al termine di un match bellissimo che ha tenuto tutti con il fiato sospeso fino all’ultimo secondo. La partita si conclude 6-6 in un Foro Italico come al solito gremito di persone. E’ un pareggio che va anche stretto ai biancocelesti vicini al gol proprio allo scadere dei 32 e hanno cercato a tratti con più convinzione la vittoria. I ragazzi di Claudio Sebastianutti hanno colpito diversi legni e di fronte hanno trovato due portieri veramente in vena. Patricelli ha parato un rigore a Cannella ad inizio gara e Caruso ha detto no alla Lazio più volte con interventi importanti. Ottimo anche l’estremo difensore biancoceleste Vincenzo Correggia, sempre attento. La Lazio sale a quota 26, ma il vantaggio sulla zona playout resta sempre di una lunghezza con il Posillipo che è riuscito nell’impresa di fermare in trasferta lo Sport Management. I biancocelesti non sono mai stati in grado di passare in vantaggio in tutta la partita: sotto di 2-1 alla fine del primo tempo e 5-6 al termine di un spettacolare secondo tempo. Poi grande equilibrio come nell’andata. Nel terzo periodo non si segna mai, nell’ultimo Spione trova subito il gol del 6-6, prima dello show di Caruso e Correggia che parano tutto. Per i biancocelesti doppiette dello stesso Spione, Cannella e Giorgi. Per l’Ortigia due gol di Jelaca.

Il tecnico della Lazio Nuoto Claudio Sebastianutti: “Quando non arrivano i tre punti un po’ di delusione c’è. E’ stata una partita bellissima, i ragazzi meritano la salvezza. Correggia è stato bravissimo, ha trasferito la sua forza a tutti. Ci aiuta tanto dietro, mi è piaciuto il gruppo, è stata una gara dove ognuno ha dato una mano all’altro. Ora è il momento della stagione più difficile, in queste partite voglio il salto di maturità. Abbiamo disputato un ottimo girone d’andata, sarebbe un dispiacere dover sudare la salvezza fino all’ultima giornata. I ragazzi hanno i valori per raggiungere l’obiettivo in anticipo”.

Il portiere della Lazio Nuoto Vincenzo Correggia: “Bella partita, strappare un pareggio contro questa squadra è un buon risultato. Abbiamo avuto occasioni per vincerla, la Lazio in casa è più forte anche grazie al suo pubblico. Mi alleno per migliorare, l’obiettivo è sempre la vittoria. Lottiamo ogni giorno per conquistare l’obiettivo. Abbiamo dimostrato che le ultime sconfitte non hanno scalfito il nostro gruppo e oggi abbiamo disputato una grande gara contro un’ottima squadra”.

SS LAZIO NUOTO-CC ORTIGIA 6-6

SS LAZIO NUOTO: Correggia, Tulli, Colosimo, Spione 2, Gianni, Di Rocco, Giorgi 2, Cannella 2, Leporale, Vitale, Maddaluno, Ferrante, Mariani. All. Sebastianutti

CC ORTIGIA: Patricelli, Siani, Abela, Jelaca 2, Di Luciano 1, Lindhout 1, Tringali, Giacoppo, Rotondo, Vapenski 1, Casasola, Napolitano 1, Caruso. All. Piccardo

Arbitri: Frauenfelder e Pinato

Parziali 1-2, 4-4, 0-0, 1-0
Uscito per limite di falli Giorgi (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: SS Lazio Nuoto 2/10 + un rig. (Cannella sbaglia un rigore (parato da Patricelli (O)), CC Ortigia 4/9. Spettatori 400 circa.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *