Pallanuoto – Oggi si conclude la quarta giornata – Sorteggi europei

Pallanuoto – Senza sosta la serie A1 maschile. Sabato 26 ottobre si gioca la quarta giornata. In testa a punteggio pieno Pro Recco, AN Brescia e CC Ortigia. I campioni d’Italia ospitano la Canottieri Napoli. I lombardi fanno visita alla Lazio Nuoto. I siciliani – in diretta su Waterpolo Channel dalle 15.00 – sono ospiti della RN Savona: match che si preannuncia quanto mai equilibrato ed emozionante. Da evidenziare in rosso, per la lotta salvezza, CN Posillipo-Campolongo Hospital RN Salerno, Telimar Roma Nuoto e Iren Genova Quinto-Pallanuoto Trieste.

 

Oggi la presentazione per la A1 maschile riguarda la trasferta di Brescia a Roma contro i ragazzi della Lazio Nuoto di Claudio Sebastianutti.

 

An Brescia avanti tutta in una stagione che si fa sempre più incalzante: archiviato il primo turno infrasettimanale di campionato, sabato, a tenere banco, sarà di nuovo la rassegna tricolore e l’appuntamento è alle 18, alla storica piscina dei Mosaici del Foro Italico, per affrontare la Lazio Nuoto nella quarta giornata del girone d’andata.

Per il sette di Sandro Bovo, la buona prova casalinga con Savona deve servire a far crescere sia la voglia di fare bene, che la consapevolezza dei propri mezzi, e il match di dopodomani rappresenta un’altra importante tappa di avvicinamento ai due delicati impegni della settimana prossima, ovvero, mercoledì, a Mompiano, gara uno dei quarti di Euro Cup con il Miskolc, e poi, sabato, ancora a Mompiano, la sfida con il Recco per il quinto turno di campionato.

Dunque, in casa dei capitolini, Presciutti e compagni sono chiamati a una performance di sostanza, con l’utilizzo di tutta la concentrazione necessaria a mettere a frutto il gran lavoro svolto fin qui. Come il confronto con il Savona, anche la partita con la Lazio offrirà spunti d’interesse per l’incrocio tra ex: se per l’ex An, Daniele Giorgi – sempre nel cuore di tutto lo staff e dei tifosi biancazzurri -, magari, l’abitudine a rivedere i vecchi compagni sarà più consolidata, per l’ex laziale Giacomo Cannella la situazione potrà generare strani effetti. Per la prima volta nella sua (giovane) carriera, il nuovo bomber del Brescia tornerà a Roma da avversario dei biancocelesti e anche il fatto di dover tenere a bada le emozioni, dovrà servire a crescere.

«Da un lato, sarà bello rivedere gli amici e tutto l’ambiente della Lazio – dice Cannella -, dall’altro, penso che non sarà piacevole trovarmi da avversario al Foro Italico. Di certo, proverò tante emozioni, i rapporti sono ottimi con tutti, a partire dal tecnico Sebastianutti che è stato tra i più contenti quando ho preso la decisione di trasferirmi a Brescia: anzi, è stato tra i primi a esortarmi al cambio di squadra perché sapeva che, nell’An, avrei avuto più possibilità di crescita. Comunque, al di là dell’aspetto emotivo, sarà gara vera: loro saranno carichi, hanno fatto i primi punti in campionato e vorranno far vedere che la Lazio è determinata garantirsi la permanenza nella massima serie. Anche noi, però, arriviamo belli carichi, si avvicinano le prime sfide clou della stagione, ossia Miskolc e Recco, e non vogliamo lasciare nulla al caso per farci trovare pronti: a Roma, giocheremo per imporre le nostre qualità. La squadra sta bene, lavoriamo tanto e con entusiasmo, e le motivazioni crescono insieme alle condizioni fisiche: la partita con la Lazio sarà un ottimo test per preparare gli appuntamenti della settimana prossima».

A1 femminile. Si completa il quarto turno, dopo i tre anticipi di mercoledì per consentire alle atlete straniere di raggiungere le nazionali impegnate nel turno di qualificazione agli Europei del prossimo gennaio a Budapest. Si disputano RN Florentia-L’Ekipe Orizzonte, con gli etnei che devono vincere per mantere il passo a punteggio pieno di SIS Roma e Plebiscito PD. Alle 18.30 su Waterpolo Channel, con telecronaca di Ettore Miraglia e il commento tecnico di Francesco Postiglione, il derby ligure Rapallo PN-Bogliasco 1951.

 

Oggi pomeriggio alle 15.00  il big match di serie A1 femminile tra le ragazze della ex stella del setterosa Aleksandra Cotti e le campionesse d’Italia e d’Europa de L’Ekipe Orizzonte, con in rosa quattro nazionali azzurre e due straniere e in panchina Martina Miceli, tecnico pluri stellato a livello di club con le siciliane e argento italiano alle ultime Universiadi di Napoli.

A cospetto le rari girls reduci da una grande prova a Roma contro la SIS, scenderanno in acqua con la miglior formazione per tentare l’impossibile. Dirige il duo Bianco-Scappini

 

 

Nel frattempo a Budapest la LEN ha sorteggiato i gironi della 34esima edizione dei campionati europei in programma nella capitale ungherese dal 12 al 26 gennaio. Prima è toccato al Setterosa di Paolo Zizza inserito nel gruppo B con Spagna, Olanda e le vincenti degli spareggi di qualificazione Israele-Svizzera, Francia-Ucraina e Romania-Germania. Proprio contro la vincente di quest’ultimo spareggio il debutto il 12, poi Spagna il 14, Olanda il 16, il 18 Israele o Svizzera e il 20 Francia o Ucraina .

Poi al Settebello di Alessandro Campagna – campione del mondo a Gwangju 2019 e bronzo olimpico a Rio 2016 – inserito nel girone D con Georgia, Grecia, avversarie che affronterà anche nella fase iniziale della World League, e Francia. Esordio contro la nazionale ellenica il 13, poi Francia il 15 e Georgia il 17 gennaio.

 

Il commento di Paolo Zizza. “Un girone molto equilibrato, come ci aspettavamo. Incontreremo fin da subito squadre molto forti come Spagna e Olanda, ed altre che stanno crescendo parecchio in questi anni e mi riferisco alla Francia. Noi faremo di tutto per presentarci nella migliore condizione possibile, per dare l’assalto all’europeo e quindi conquistare il pass per i Giochi di Tokyo 2020”.

 

Il commento di Alessandro Campagna. “Girone molto tosto e questo è un bene perchè ci dobbiamo abituare fin da subito alle difficoltà. Poi ci attendono quarti di finale altrettanto probanti contro Croazia/Montenegro o Spagna/Ungheria. Gli europei devono rappresentare un ulteriore tassello nella crescita del gruppo e una tappa fondamentale d’avvicinamento alle Olimpiadi”.

 

TORNEO FEMMINILE

Girone A: Slovacchia/Turchia, Ungheria, Grecia, Repubblica Ceca/Serbia, Portogallo/Croazia, Russia

Girone B: Romania/Germania, Olanda, Francia/Ucraina, Spagna, Israele/Svizzera, Italia

 

TORNEO MASCHILE

Girone A: Germania, Slovacchia, Croazia, Montenegro

Girone B: Romania, Serbia, Olanda, Russia

Girone C: Malta, Turchia, Spagna, Ungheria

Girone D: Francia, Italia, Georgia, Grecia




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *