Pallanuoto – Presentata la nuova Canottieri Napoli

Canottieri Napoli -L’attesa sta per concludersi ed il campionato di pallanuoto sta per tornare. Dopo la breve parentesi di fine settembre con la Coppa Italia le piscine sono pronte ad accogliere i valorosi ragazzi della water polo.
Oggi abbiamo avuto la presentazione di una delle squadre più gloriose della serie A1 maschile.

Infatti nel salone dei Trofei al Molosiglio è stata presentata la “nuova” Canottieri che da sabato prossimo sarà ai nastri di partenza del campionato di A/1. Una squadra completamente rinnovata, ricca di giovani promesse tra le quali quattro campioni italiani under 20 e tre stranieri: due serbi e uno slovacco. ”E’ una squadra rinnovata — ha detto il presidente Achille Ventura – ma che è stata già testata e che è sicuramente all’altezza della situazione”. Ventura ha poi parlato della situazione della pallanuoto napoletana. ”I circoli – ha detto – vivono momenti di grande difficoltà. La città reclama sedi, soldi e pagamenti, invece di sostenere chi si impegna in un settore così difficile. Noi siamo abituati a prendere in carico ragazzini e a trasformarli in campioni”. ”Per svolgere questo compito – ha concluso Ventura – la Canottieri Napoli continua a fare sacrifici per alimentare uno sport che è sempre più costoso e difficile da affrontare”. ”Svolgere questa attività – dice il presidente della Fin Campania, Paolo Trapanese – è sempre più difficile e complesso,nonostante l’importantissima funzione educativa e sociale. La Canottieri è una squadra di giovani e noi vogliamo che vengano educati allo sport e alla vita. Ma occorre che la valutazione di questo mondo avvenga anche a livello politico”.
Per l’assessore alle Attività Produttive della Regione Campania, Chiara Marciani “questa è una squadra di giovani che praticano con entusiasmo uno sport bellissimo e che danno anche un contributo con il loro linguaggio universale a sconfiggere la violenza”. “Il prossimo campionato – osserva l’allenatore Paolo Zizza – sarà sicuramente molto equilibrato e noi faremo sicuramente la nostra parte. Gli auspici favorevoli ci sono tutti. Ringrazio la società per i sacrifici che fa e che noi ci sforzeremo di onorare”. Il tecnico in seconda, Enzo Massa aggiunge:” Il nostro obiettivo è anche far crescere i giovani e portarli a diventare veri giocatori di serie A. Sono 10 anni che ci riusciamo alla grande, grazie anche al fatto che siamo una grande famiglia, in acqua e fuori di essa”. A conclusione dell’incontro con la stampa, il presidente Ventura ha ringraziato per la collaborazione i vice presidenti Marco Gallinoro ed Ernesto Ardia, nonché il consigliere al nuoto e pallanuoto, Luca Piscopo. Conclusione a tinte giallorosse con il barone Rino Merola che ha brindato con i presenti intonando, come da antica tradizione, le note de “O sole mio” .




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *