Pallanuoto – Prima giornata del 26esimo campionato di serie A2 maschile

Pallanuoto maschile serie A 2 – Prima giornata del 26esimo campionato di serie A2 maschile. Seguono tabellini e commenti degli incontri del girone nord.

A2 maschile

1^ giornata – sabato 16 novembre

Girone Nord

VELA NUOTO ANCONA-ZERO9 ROMA 15-8
Ancona roma 2

VELA NUOTO ANCONA: E. Bartolucci Donati, V. Lisica 2, M. Pugnaloni, S. Pantaloni, G. Baldinelli, R. Pieroni 3, M. Milletti 2, F. Alessandrelli, T. Milletti 1, D. Bartolucci 3, G. Sabatini, D. Cesini 2, A. Pierpaoli 2. All. Pace
ZERO9 ROMA: A. Giannotti, S. Viglialoro, A. Ziantoni, M. Perna 1, D. Bogni 2, G. Capezzone De Joannon 1, A. Spinelli 2, N. Micucci, F. Patti 1, A. Bernacchia, A. Salvi, G. De Stasio, P. Lijoi 1. All. Fonti
Arbitri: Bonavita e Barletta
Note: parziali 5-4, 2-3,1-1, 7-0. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Vela Nuoto Ancona 2/9 + 1 rigore e Zero9 Roma 2/7 + 1 rigore. Spettatori 300 circa.
Cronaca. Tutto facile per la Vela Nuoto Ancona che batte 15-8 la Zeronove. I capitolini tengono fino all’8-8 di Milletti e Capezzone. Nell’ultimo periodo lo strappo veemente dei marchigiani con un 7-0 di parziale firmato dalla tripletta di Bartolucci, dalla doppietta di Pieroni e dalle reti di Milletti e Lisica per il 15-8 finale.

President Bologna-LavagnaA 90 9-9
bologna lavagna

PRESIDENT BOLOGNA: L. Mugelli, C. Campolongo 1, Orlandini S., A. Baldinelli 2, M. Moscardino 1, Dello Margio M., F. Marciano 1, F. Belfiori, T. Turchini 1, Kadar B. 1, E. Cocchi, D. Parisi 1, R. De Simon 1. All. Risso.
LAVAGNA 90: A. Gabutti, F. Cimarosti, F. Luce, M. Pedroni 1, L. Pedroni, L. Bianchetti, G. Cotella 1, F. Agostini, F. Cotella, Cimarosti F. 1, E. Menicocci 3, L. Magistrini 1, A. Casazza 2. All. Martini.
Arbitri: Rotondano e Magnesia.
Note. Parziali: 4-2 1-3 3-1 1-3. Usciti per limite di falli Dello Margio (B) e Magistrini (L) nel terzo tempo; Cocchi (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: President Bologna 3/12 + un rigore; Lavagna 90 4/17 + 2 rigori (uno parato da Mugelli). Spettatori 150 circa.
Cronaca. Prsident Bologna e Lavagna 90 si dividono un ponto a testa nella prima di campionato. Dietro di tre gol a inizio secondo periodo (5-2), la Lavagna recupera con le marcature in successione di Casazza, Pedroni e Cimarosti per il 6-5 di inizio terzo tempo. La formazione di Risso, nei successivi sette minuti di gioco, ribalta nuovamente il risultato con De Simon, Moscardino, Kadar e Campolongo. Decisivo il break di tre reti sul finale – due volte Menicocci e Cotella – che chiude l’incontro in parità.

San Donato Metanopoli Sport-Reale Mutua Torino 81 Iren 19-8
metanopoli torino 2
SAN DONATO METANOPOLI SPORT: Ferrari, Ciardi, A. Brambilla Di Civesio 6, Susak 1, A. Di Somma 5, Baldineti 1, Caravita, F. Brambilla Di Civesio 4, De Campo, Busilacchi Gobbi, N. Gitto 2, Mellina Gottardo. All. Mammarella
REALE MUTUA TORINO 81 IREN: Aldi, Federici 1, Cialdella 1, Azzi 1, Maffe’, Oggero 1, Audiberti, Vuksanovic 3, Capobianco, G. Novara, Ronco, Gattarossa 1, G. Costantini. All. Aversa
Arbitri: Minelli e Iacovelli
Note: parziali 2-2, 5-2, 6-2, 6-2. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Metanapoli 6/8 + 5 rigori e Torino 2/7 + 1 rigore. Spettatori 250 circa.
Cronaca. Miglior debutto non poteva esserci in A2 per la San Donato Metanopoli che supera 19-8 la Reale Mutua Torino 81 Iren. I sabaudi tengono fino al 3-3. Poi i due deteriminanti break dei lomabrdi: Gitto, Baldineti e Alessandro Brambila con una doppietta firmano il 6-3; e successivamente Francesco Brambilla e Alessandro Di Somma con due reti il decisivo 9-4 che indirizza definitivamente il match.

Crocera Stadium-Sportiva Sturla 8-10
crocera sturla

CROCERA STADIUM: G. Graffigna, G. Pedrini 2, M. Giordano 4, R. Ramone 2, L. Kovacevic, E. Colombo, D. Ferrari, F. Corio, F. Ferrero, L. Dellepiane, S. Figini, M. Manzone, A. Fulcheris. All. Campanini.
SPORTIVA STURLA: F. Ghiara, N. Priolo, F. Dainese 2, T. Vergano, M. Dufour, L. Bisso, M. Cappelli 2, I. Degl’innocenti, Villa S. 2, F. Giacobbe 1, R. Giusti 1, Cognatti-mele A., Gilardo M. 2. All. Ivaldi.
Arbitri: Sponza e Savino.
Note. Parziali: 1-3 2-2 3-3 2-2. Espulso per proteste Giusti (S) nel quarto tempo. Usciti per limite di falli Ferrari(C), Priolo e Giusti (S) nel terzo tempo; Pedrini (C), Cognatti e Villa (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 3/16 + due rigori; Sportiva Sturla 4/14 + un rigore. Spettatori 100 circa.
Cronaca. Comincia con tre punti in trasferta la Sportiva Sturla che supera 10-8 la Crocera Stadium, in una partita mai in discussione: gli ospiti mantengono sempre la testa del punteggio. I ragazzi di Ivaldi, avanti 8-4 a metà terzo quarto, vedono il rientro dei padroni di casa che con la doppietta di Giordano e la rete di Pedrini si portano sul -1 a inizio ultima frazione. Le marcature di Giacobbe e Dainese ( a 36″ dalla sirena conclusiva) mettono, però,  in banca il risultato. Miglior marcatore dell’incontro è Giordano, che tenta di trascinare i suoi mettendo a sengo quattro reti.

Spazio R.N. Camogli-R.N. Arenzano 10-7
camogli arenzano

SPAZIO R.N. CAMOGLI: L. Gardella, A. Beggiato 4, A. Iaci, E. Rossi, G. Guidi, A. Cambiaso 1, F. Foti, L. Barabino, G. Cocchiere, N. Gatti 1, F. Licata, A. Cuneo 1, E. Caliogna 3. All. Temellini.
R.N. ARENZANO: A. Damonte, Mantero, S. Robello, S. Lottero, Bruzzone 4, Y. Messina 1, L. Rasore, P. Piccardo, Ghillino, Del Vecchio, R. Ieno 2, M. Damonte, M. Musiello. All. De grado.
Arbitri: Severo e Giacchini.
Note. Parziali: 3-1 3-2 3-4 1-0. Uscito per limite di falli Cuneo (C) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: RN Camogli 2/6 + un rigore; RN Arenzano 1/5 + un rigore. Spettatori 250 circa.
Cronaca. Nel derby ligure la RN Camogli batte la RN Arenzano 10-7; decisivo il break di tre reti – doppietta di Caliogna e Cuneo – all’inizio dell’incontro. Avanti 6-2 a metà secondo tempo la formazione di Temellini vede rientrare l’Arenzano con le reti di Ieno e la doppietta di Bruzzone fino al 6-5 di metà seconda frazione. Caliogna e Beggiato ribadiscono il vantaggio portandosi sul +3. Le squadre avanzano punto a punto fino al 10-7 conclusivo.

Como Nuoto Recoaro-Bogliasco 1951 7-12
Como


COMO NUOTO RECOARO: F. Viola, Bet F. L., De Simone E., F. Lepore, I. Zanetic 1, A. Bianchi, M. Beretta, G. Gennari, G. Cardoni 1, J. Pellegatta 1, A. Bulgheroni 2, M. Fusi 2, Garancini D. All. Zimonjic.BOGLIASCO 1951: F. Di Donna, E. Percoco, Tamburini, G. Guidaldi 1, Congiu Giovanni, Mauceri, A. Bottaro 1, M. Monari 4, G. Boero 1, E. Sciallero 1, D. Puccio 3, A. Canepa 1, Congiu Giosue’. All. Magalotti.Arbitri: Petraglia e Guarracino.Note: parziali: 4-2 2-4 1-4 0-2 Nel primo tempo a 7.48 Fusi (C) fallisce un rigore (traversa). Usciti per limite di falli: Cardoni (C) nel secondo tempo, Pellegatta (C) e Percoco (B) nel terzo tempo, Boero (B), Bulgheroni (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Como 4/12 + un rigore, Bogliasco 7/13 + un rigore Spettatori: 250.
Cronaca: Il Bogliasco mette in cassaforte i primi tre punti della stagione battendo in trasferta Como nuoto 12-7. Speculare il risultato dei primi due tempi, il primo a favore dei padroni di casa che si portano sul 4-2 con il poker firmato Fusi, Bulgheroni, Zanetich e Pellegatta, subito replicato nel secondo parziale dai liguri. Nel terzo tempo gli ospiti prendono il largo con le reti di Guidaldi, Monari, Canepa e Bottaro, che li porta sul +3. Sul finale la doppietta di Monari e Sciallero (Bogliasco) chiude l’incontro.

 

Prima giornata del 26esimo campionato di serie A2 maschile. Seguono tabellini e commenti degli incontri del girone sud.

A2 maschile

1^ giornata – sabato 16 novembre

Girone Sud

COPRAL MURI ANTICHI-NC CIVITAVECCHIA 9-8
muri antichi civitavecchia 16112019
COPRAL MURI ANTICHI: P. Ruggieri, R. Riccioli 1, V. Nicolosi, D. Zovko 1, A. Leonardi, G. Garozzo Di Grazia 1, A. Rojas Borges 2, M. Garozzo Di Grazia 1, G. Ercolani 2, V. Belfiore, L. Muscuso 1, F. Basile, G. Arancio. All. Scorza.
N.C. CIVITAVECCHIA: G. Visciola, M. Greco, M. Minisini, S. Ballarini, L. Checchini 1, Carlucci, Castello, D. Ballarini, Romiti 2, Simeoni 2, Midio, L. Pagliarini 3, Pierri. All. Pagliarini.
Arbitri: Castagnola e Cavallini.
Note: parziali: 4-4, 3-1, 1-2, 1-1. Usciti per limite di falli Nicolosi (M), Rojas (M) e Basile (M) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Muri Antichi 5/7 + 1 rigore e Civitavecchia 3/11 + 1 rigore. Spettatori 200 circa.
Cronaca. Pagliarini apre per il Civitavecchia le marcature nel primo tempo che si conclude in parità (4-4). Alla fine del secondo parziale i siciliani si portano in vantaggio grazie ai gol di Zovko, Ercolani e Riccioli. I laziali raggiungono il pareggio con Simeoni e Pagliarini, ma il rigore realizzato da Rojas permette ai catanesi di riportarsi in vantaggio (8-7). Nell’ultimo quarto di gara Giuseppe Garozzo segna il gol della vittoria (9-7), a nulla serve la rete di Romiti. Partita che si conclude 9-8.

ACQUACHIARA ATI 2000-C.U.S. UNI.ME 11-3
acquachiara 2
ACQUACHIARA ATI 2000: Rossa, Pellerano, De Gregorio 1, Langiewicz, Occhiello I., Aiello E. 1, Occhiello M. 2, Aiello M. 1, Iula, Tozzi 1, Mauro 2, Briganti 3, Ronga. All. Occhiello
C.U.S. UNI.ME: Spampinato, D’angelo, Eskert, Giacoppo 1, Geloso, Cusmano, Vittorioso 2, Andre’, Paratore, Runza, S. Spizzica. All. Naccari
Arbitri: Valdettaro e Taccini
Note: parziali 5-1, 2-2, 2-0, 2-0. Usciti per limite di falli Geloso (Cus Unime) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Acquachiara Ati 2000 3/8 + 1un rigore, CUS Unime 2/12. Cus Unime iscrive a referto 11 atleti. Spettatori 300 circa.
Cronaca. Ottima vittoria dell’Acquachiara che supera 11-3 la Cus Unime. Partenza sprint dei padroni di casa che impongono fin da subito il proprio ritmo di gioco, che gli consente di andare sul +4 (7-3) alla fine del secondo periodo. Gli uomini di coach Occhiello aumentano ulteriormente il gap e chiudono con la rete di Mauro Occhiello dell’11-3.

TGROUP ARECHI-NUOTO CATANIA 4-9
arechi 2

TGROUP ARECHI: A. Lamoglia, C. De Sio, Parrella, Buonocore, L. Pasca Di Magliano 2, Lanfranco, Spinelli, G. Gregorio 1, G. Saviano 1, P. Iannicelli, G. Spatuzzo, Apicella, Bencivenga. All. Silipo
NUOTO CATANIA: L. Castorina, Generini 2, Ferlito 1, G. Polifemo, Scollo, G. Torrisi 2, A. Scebba, N. Kacar 1, A. Privitera 2, E. Russo, S. Catania 1, C. Graziano. All. Dato
Arbitri: Camoglio e Brasiliano
Note: parziali: 1-2, 1-3, 0-2, 2-2. Usciti per limite di falli Russo (Nuoto Catania) nel terzo tempo, Pasca di Magliano ( TGroupArechi) e Lanfranco (TGroup Arechi) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: TGroup Arechi 0/10 + 2 rig., Nuoto Catania 5/10 + 1 rig. Nuoto Catania iscrive a referto 12 atleti. Spettatori 200 circa.
Cronaca. In trasferta la Nuoto Catania si impone 9-4sulla TGroup Arechi. Partita inizialmente equilibrata, 2-1 al termine del primo tempo; poi gli ospiti prendono il largo portandosi avanti di tre lunghezze (5-2) all’inversione di campo con le reti di Generini, Ferlito e Kacar. Nelle ultime due frazioni i ragazzi di coach Dato incrementano il vantaggio fino al +5 finale che permette loro di aggiudicarsi l’incontro.

ROMA 2007 ARVALIA-TUSCOLANO COREFIT 16-8
roma 2007 tuscolano
ROMA 2007 ARVALIA: F. Salerno, D. Camposecco, F. Re 1, L. Fiorillo 2, G. Gianni 5, P. Toth, A. Di Santo, G. De Bonis 3, M. Sofia, M. Giugliano, A. Mele 1, G. Letizi, A. Faiella 4. All. Fiorillo.
S.C. TUSCOLANO BY COREFIT: V. Correggia, A. Tulli 1, M. Salvatori, M. Giangiacomo 2, F. Zangari, S. Sotgiu, E. Mariani 1, G. Vitale 1, C. Casciotta 1, L. Sacco 2, S. Botto, D. Sebastiani, F. Liolli. All. Neroni.
Arbitri: Baretta e Roberti Vittory.
Note: parziali 3-0, 4-2, 3-3, 6-3. Usciti per limite di falli Sofia (R) e Salvatori (T) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Roma 2007 6/10 + 3 rigori e Tuscolano 2/8 + 2 rigori. Nel primo tempo De Bonis (R) sbaglia un rigore (fuori), nel terzo tempo Correggia (T) para un rigore a Fiorillo (R), nel quarto tempo Salerno (R) para un rigore a Sacco (T). Spettatori 180 circa.
Cronaca. La Roma si aggiudica il derby della capitale. Primo tempo che si conclude in vantaggio per i giallorossi grazie alla doppietta di Faiella e al gol di Gianni. I primi gol della neopromossa arrivano a inizio e chiusura del secondo quarto con Tulli e Giangiacomo, ma i gol di Re, Gianni, De Bonis e Mele permettono ai padroni di casa di andare avanti con 5 reti di vantaggio. Nella terza frazione tre gol per entrambe le squadre, che mantengono la differenza reti invariata. Nell’ultima parte di gara 3 gol per parte, assicurano la vittoria alla Roma 2007 Arvalia.

PESCARA N E PN-CESPORT ITALIA 14-10
pescara 2

PESCARA N E PN: Volarevic, L. De Vincentiis, Laurenzi, Di Fulvio 1, De Ioris, C. Mancini, D. Giordano 3, Stanchi 2, Di Fonzo, D’Aloisio 2, Calcaterra 3, Micheletti, Molina 3. All. Malara
CESPORT ITALIA: Cappuccio, A. Kostiuchenkov, D. Mattiello 1, Polichetti 1, V. Bouche’ 1, Ragosta, C. Simonetti 2, Barberisi 2, Esposito, A. Femiano 1, Carrella, D’antonio 2, Cozzuto. All. Calvino
Arbitri: Boccia e Nicolai
Note: parziali 3-3, 2-1, 5-4, 4-2. Usciti per limite di falli Laurenzi (P) e Di Fonzo (P) nel quarto tempo.
Superiorità numeriche: Pescara N e PN 4/10 + 1 rig., Cesport Italia 3/10 + 3 rig. (Volarevic (P) para un rigore a D’Antonio nel quarto tempo). Spettatori 150 circa.
Cronaca. Vittoria di carattere della Pescara N e PN che in casa supera 14-10 la Cesport Italia. Partita combattuta punto a punto nei primi due tempi, poi i padroni di casa fra il secondo e il terzo periodo tentano di allungare con D’Aloisio e Molina, ma Simonetti e Barberisi rimettono in parità il risultato (6-6). Sono di nuovo gli uomini di coach Malara a spezzare l’equilibrio piazzando un break di 5-0 (Stanchi (due), Calcaterra (due) e Molina) tra la terza e la quarta frazione che consente loro di andare sul 12-8. Nel finale D’Antonio e Femiano mettono al sicuro il risultato annullando le due reti di Giordano.

PALLANUOTO ANZIO-VIS NOVA ROMA 10-8
anzio vis nova 2
PALLANUOTO ANZIO: M. Conti, A. Perez 1, L. Di Rocco 3, A. Goreta 3, E. Costantini, E. Schettino, G. Siani, D. Presciutti 2, F. Lapenna 1, A. Agostini, F. Lucci, J. Colombo, M. Castaldi. All. Mirarchi
ROMA VIS NOVA PALLANUOTO: M. Bonito, M. Iocchi Gratta 2, D. Murro 2, S. Padovano, F. Carrozza, A. Navarra, A. Poli, V. Cupic 3, M. Parisi 1, W. De Vena, F. Bernoni, G. Serio, L. Paggini. All. Calcaterra
Arbitri: Pagani lambri e Bensaia
Note: parziali: 4-3 3-3 1-0 2-2 Usciti per limite di falli Navarra (R) e De Vena (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Anzio 3/12 + 3 rigori e Roma Vis Nova 2/15 + 3 rigori. Colombo (A) espulso per proteste nel terzo tempo. Conti (A) para un rigore a Serio (R) nel terzo tempo. Spettatori 200 circa.
Cronaca. Padroni di casa in vantaggio (4-3) alla fine del primo tempo grazie alle reti di Di Rocco, Perez, Lapenna e Goreta. Nel secondo tempo tre gol per entrambe le squadre lasciano invariata la differenza reti. Nel terzo Presciutti allunga le distanze. Negli ultimi otto minuti le marcature di Presciutti e Goreta per i laziali e quelle di Cupic e Murro chiudono la partita.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *