Pallanuoto – Serie A1 femminile – La Sis Roma accresce le sue ambizioni

SIS ROMA: SILVIA AVEGNO SUPER RINFORZO PER LA SQUADRA!

La Sis Roma continua a crescere e lo fa anche allestendo una compagine sempre più forte in vista del campionato che si avvicina a grandi passi.

Qualche giorno fa il presidente della Sis Roma aveva chiarito: “ “Non abbiamo la necessità di comprare tanto per comprare”: questa la dichiarazione del Presidente Flavio Giustolisi esattamente 1 mese fa. E così è stato!

“È stata una trattativa difficile ed impegnativa, ma soprattutto molto lunga, che siamo riusciti a portare a termine positivamente con la firma del contratto biennaledichiara il Presidente Flavio Giustolisi.

“Silvia Avegno è una delle giocatrici più importanti del panorama Nazionale, un talento ed un atleta di assoluto livello che ci permetterà di rimanere sul nostro standard qualitativo e di migliorarci ancora di più! Le diamo un caloroso benvenuto e siamo convinti che Roma sia la città giusta per lei” – conclude il Presidente della SIS Roma.

Felice della nuova arrivata anche il mister Marco Capanna : Silvia Avegno era l’acquisto che volevamo per la valorizzazione di un gruppo che lo scorso anno ha fatto bene. È una giocatrice giovane, che si inserisce in una squadra dove l’età media è 22 anni, con grandi margini di miglioramento.”

Silvia Avegno, classe 1997, è stata atleta nella Rari Nantes Camogli per poi passare alla Rapallo Pallanuoto e ha già rivestito un ruolo di rilievo nella Nazionale con ben 33 presenze. Queste le sue prime impressioni verso il passaggio professionale, e anche personale visto che è la prima volta che starà fuori sede, da Rapallo a Roma: “Non me lo aspettavo e sono molto contenta. Credo nella serietà della società, nelle capacità dell’allenatore e nella forza della squadra. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza in un club come la SIS Roma!”

Sarà un anno molto impegnativo per Silvia Avegno e per la SIS Roma: nella stagione Olimpica gli impegni da portare avanti sono numerosi e quest’anno c’è anche il sogno della squadra capitolina chiamato Europa.

Silvia lascia tanti bei ricordi  a Rapallo: a Roma l’attende una super Sis e la gloriosa calottina numero 4!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *