Pallanuoto serie A1 – Lazio Nuoto sconfitta a Catania

Lazio – SCONFITTA DI MISURA A CATANIA
I siciliani vincono 8-7. Cannella out per infortunio. Lazio avanti alla fine del secondo tempo, poi il Catania fa sua l’intera posta in palio. Sebastianutti: “Noi poco attenti, ma i ragazzi ce l’hanno messa tutta per ottenere i tre punti”

La Lazio Nuoto perde 8-7 fuoricasa contro il Catania nella 19^ giornata di serie A1. I biancocelesti non riescono dunque a dare seguito alla spettacolare vittoria del derby, complice qualche disattenzione di troppo in difesa e l’assenza di Giacomo Cannella a causa del problema alla mano che gli sta procurando dolore da alcune settimane. Tra i siciliani da sottolineare la cinquina di Privitera. La classifica comunque resta positiva grazie ai 28 punti conquistati quando mancano sette partite al termine del campionato. L’inizio della partita è spettacolare con i padroni di casa capaci di andare tre volte in gol nel giro di pochi minuti e la Lazio brava a capovolgere il risultato entro la fine del secondo tempo grazie alla doppietta di Narciso e ai gol di Vitale e Sebastiani (3-4). Poi reazione del Catania che si riporta avanti 5-4 nel terzo tempo e 8-5 nell’ultimo periodo. A novanta secondi dal termine la Lazio tenta un’altra clamorosa rimonta ma non bastano i gol di Maddaluno e Giorgi.

L’allenatore della Lazio Nuoto, Claudio Sebastianutti: “E’ una sconfitta fisiologica che ci può stare dopo le ultime vittorie. In certe fasi della partita siamo stati poco attenti, in altre non abbiamo avuto il giusto cinismo. Perdere non fa mai piacere, ma sono assolutamente orgoglioso di quanto fatto finora dai miei ragazzi. Anche oggi ce l’hanno messa tutta per conquistare i tre punti, purtroppo non ce l’hanno fatta. Adesso inizieremo un tipo di lavoro particolare per arrivare carichi in vista del finale di stagione”.

NUOTO CATANIA-SS LAZIO NUOTO 8-7
NUOTO CATANIA: Risticevic, Lucas, Terminella, Buzdovacic, Catania, Russo, Torrisi, Scebba 1, Kacar, Privitera 5, Presciutti 1, Cuccovillo 1 (1 rig.), Castorina. All. Dato

SS LAZIO NUOTO: Correggia, Ferrante 1, Colosimo, Sebastiani 1, Vitale 1, Antonucci, Giorgi 1, Cannella, Leporale, Narciso 2, Maddaluno 1, Marini, Garofalo. All. Sebastianutti

Arbitri: Collantoni e Frauenfelder
Parziali 3-1, 0-3, 2-0, 3-3
Nel terzo tempo Kacar (Catania) fallisce un rigore (fuori). Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Catania 3/8 + 2 rigori, Lazio 4/8. Spettatori: 200.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *