ROBIN DE KRUIJF PANTERA PER LA QUINTA STAGIONE

ROBIN DE KRUIJF .  CONTINUA IL REGNO DI “THE QUEEN”, PANTERA PER LA QUINTA STAGIONE!

E’ la straniera più “longeva” della storia di Imoco Volley e diventerà nel 2020/21 la seconda giocatrice assoluta per presenze con la maglia delle Pantere, “The Queen”, al secolo Robin De Kruijf, è stata confermata in maglia gialloblù per la quinta stagione consecutiva. Dopo 134 presenze, seconda (appaiata per ora a Jenny Barazza) dietro Monica De Gennaro irraggiungibile a quota 269, tre Scudetti, un Mondiale per Club, due Coppe Italia, tre Supercoppe e tre podi in Champions, Robin De Kruijf olandese di Nieuwegein, 29 anni, centrale, 193cm di classe e potenza, sarà ancora una delle superstar dell’Imoco Volley con il suo numero 5 a fare impazzire a suon di veloci, muri, fast e…sorrisi i tifosi del Palaverde. Il suo carattere solare e la sua capacità di fare gruppo con le compagne, unite all’efficacia di un gioco al centro con pochi eguali nel mondo, ne hanno fatto in questi anni uno dei simboli dei successi dell’Imoco Volley che si tiene stretta anche per la prossima stagione la sua “regina” della rete.
L’abbiamo intercettata in Olanda dove si trova, avendo raggiunto la famiglia dopo la “quarantena” all’Imoco Village:
“Sono molto felice di continuare la mia esperienza a Conegliano e di poter restare insieme a gran parte della squadra dell’anno scorso! Abbiamo un gruppo davvero speciale e poter giocare un altro anno insieme è fantastico.Il feeling con le compagne in campo e fuori è davvero qualcosa di speciale e mi trovo benissimo.”
La scorsa stagione si è fermata dopo tanti successi, ma con qualcosa di incompiuto, questo vi avrà lasciato un po’ di…fame?
“Si, è stata una stagione bellissima finchè è durata, specialmente la vittoria del Mondiale è stata qualcosa di indimenticabile, poi a causa della crisi per il coronavirus non abbiamo avuto il finale della storia che desideravamo e per il quale ci eravamo tanto impegnate in tutta la stagione.Ma avremo un’altra stagione davanti per coronare i nostri obiettivi. Quindi sono entusiasta di poter avere con le mie compagne un’altra possibilità di vincere tutto, insieme!”
Come hai vissuto dopo tanti anni di “full immersion” nel volley tra club e nazionale questo periodo di stop forzato?
“È stato strano senza pallavolo, non è normale per noi giocatori restare così tanto tempo senza partite, ma da un altro punto di vista è stato anche bello poter avere un periodo per far riposare il mio corpo e recuperare dopo tanti anni in cui non mi sono mai fermata.Inoltre ci sono state opportunità di fare cose che normalmente sono impossibili per noi, ad esempio stato molto bello passare un po ‘di tempo a casa in Olanda. Trascorro del tempo con la famiglia e gli amici, un po’ di relax ci vuole, ma continuo sempre ad allenarmi per conto mio e presto tornerò in Italia per riprendere l’attività con la squadra.”
Robin, i tifosi ti salutano e bisogna ricambiare…
“Certamente, ciao a tutti! Sono molto felice di giocare un altro anno per l’Imoco e di poter avere ancora l’incitamento dei nostri fantastici tifosi, che ci fanno sempre sentire tanto affetto e calore, sono i numeri uno! E una volta possibile, spero di rivedervi presto presto al Palaverde!”
La carriera di Robin de Kruijf inizia nel 2006, tra le file del Taurus, con il quale resta per una sola stagione, per poi passare al Pollux; nel 2008 ottiene le prime convocazioni in nazionale. Nella stagione 2008-09 milita tra le file del Martinus con cui conquista un campionato ed una Coppa dei Paesi Bassi. Nel 2009, con la squadra nazionale, vince la medaglia d’argento, al campionato europeo.

Nella stagione 2009-10 viene ingaggiata dal TVC Amstelveen, dove resta per due stagioni, vincendo uno scudetto ed una coppa nazionale.

Nella stagione 2011-12 si trasferisce in Germania, nel Dresdner Sportclub 1898, mentre in quella successiva viene ingaggiata dal club italiano del River Volley di Piacenza, con cui vince la Supercoppa italiana, la Coppa Italia e lo scudetto.

Nella stagione 2014-15 passa al VakıfBank Spor Kulübü, militante nel massimo campionato turco, dove resta per due annate, vincendo la Supercoppa turca 2014 e lo scudetto 2015-16; con la nazionale si aggiudica la medaglia d’argento al campionato europeo 2015 e quella di bronzo al World Grand Prix 2016.

Per il campionato 2016-17 ritorna in Italia per giocare con l’Imoco Volley di Conegliano, nella massima divisione nazionale, vincendo tre Supercoppe italiane, due Coppe Italia, due scudetti e il campionato mondiale per club 2019; con la nazionale conquista la medaglia d’argento al campionato europeo 2017.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *