Samsung Gear Volley Cup: la terza giornata

161

Samsung Gear Volley Cup: la terza giornata

Dalla terza giornata di Samsung Gear Volley Cup di Serie A1 Femminile si attendono già risposte importanti. Delle tre squadre a punteggio pieno, due si sfideranno tra loro domenica pomeriggio al PalaNorda, mentre la terza è attesa nell’anticipo del sabato sera da una trasferta molto insidiosa. Per questo esiste la concreta possibilità che domenica sera ci sia una sola capolista: sarà la vincente del match tra Foppapedretti Bergamo e Igor Gorgonzola Novara, trasmessa in live streaming su LVF TV? O sarà la Liu Jo Nordmeccanica Modena, che sabato sera alle 20.30 su Rai Sport HD (canali 57 e 557 del digitale terrestre), con il commento di Marco Fantasia e Claudio Galli, sarà ospite della Savino Del Bene Scandicci? La Pomì Casalmaggiore, reduce dal fantastico secondo posto nel Mondiale per Club di Manila, torna al Campionato facendo visita al Sudtirol Bolzano, fermo ancora a zero punti. Dopo la sosta forzata per l’impegno delle rosa nelle Filippine scende in campo anche il Saugella Team Monza contro l’Imoco Volley Conegliano. Primo ‘Volley Day’ al PalaYamamay di Busto Arsizio: in successione si affronteranno prima Club Italia Crai e Il Bisonte Firenze, quindi Unet Yamamay Busto Arsizio e Metalleghe Montichiari.

LA GIORNATA
Seconda partita interna consecutiva per la Savino Del Bene Scandicci, che ospiterà nell’anticipo del sabato sera in diretta su Rai Sport HD la Liu Jo Nordmeccanica Modena. Dopo essere stata sconfitta 1-3 dalla Foppapedretti Bergamo all’esordio nel palazzetto di casa, la formazione di Mauro Chiappafreddo è alla ricerca di un riscatto, al cospetto però di una delle tre squadre a punteggio pieno nella classifica della Samsung Gear Volley Cup. Le bianconere di Lorenzo Micelli, infatti, hanno infilato un percorso netto nelle prime due uscite, senza lasciare per strada nemmeno un set tra Busto Arsizio e Club Italia. “E’ un Campionato molto impegnativo, vincere non sarà facile con nessuno e la dimostrazione l’abbiamo avuta settimana scorsa contro Bergamo – esordisce coach Chiappafreddo, che allenò Modena nella stagione 2013-14, anche allora con Rondon in palleggio -. È un inizio di stagione davvero duro: dopo Conegliano e Bergamo, arriva la Liu Jo Nordmeccanica Modena, altra squadra accreditata per la vittoria finale. Sono sicuro che i veri valori delle squadre e dei collettivi inizieranno ad uscire fra un po’, nell’arco della stagione. Avere cinque o sei squadre che lottano per gli stessi obiettivi rende la Serie A1 molto avvincente e noi facciamo parte di queste squadre, quindi anche dopo le sconfitte dobbiamo continuare a lavorare con serenità e con la consapevolezza dei nostri mezzi. In settimana abbiamo lavorato molto studiando anche le caratteristiche di gioco di Modena e quindi ho la certezza che la prestazione contro Bergamo non si ripeterà”. Le emiliane, attese settimana prossima dal debutto in Champions League contro l’Olimpia Ljubljana, affronteranno un avversario sulla carta più complicato, tra quelli più competitivi per la vittoria finale. “Probabilmente abbiamo avuto un inizio di campionato non troppo difficile sulla carta visti gli avversari che affrontavamo, mentre ora andiamo ad affrontare le squadre più attrezzate e più forti – conferma Yvon Belien, centrale della Liu Jo Nordmeccanica -. Penso che potremo mostrare già a Scandicci le nostre cose migliori e, ovviamente, la speranza è quella di tornare a casa con una vittoria”.

Una sfida ormai senza tempo, una classica che ha sempre regalato emozioni e spettacolo incredibili. È il duello tra Foppapedretti Bergamo e Igor Gorgonzola Novara, che vivrà un’altra puntata domenica al PalaNorda. Con un particolare che la rende ancora più accattivamente, ovvero la coabitazione delle due squadre al primo posto della classifica della Samsung Gear Volley Cup. L’intreccio di stati d’animo non vivrà solo sugli spalti e sugli schermi di LVF TV, ma anche in campo, considerato l’alto numero di ex coinvolti nella sfida. Da un lato e dall’altro della rete: Piccinini, Plak, Barun, Fenoglio e il suo secondo, Micoli, da una parte, Partenio, Paggi, Cardullo, Guiggi e Skowronska dall’altra. “Per fortuna abbiamo incontrato la Foppa già due volte nel precampionato – afferma Celeste Plak, schiacciatrice olandese passata in estate da Bergamo a Novara – così che domenica non sarò troppo emozionata nel vedere la mia ex squadra dall’altra parte della rete. A Bergamo devo tanto, ora però sono concentrata a far bene con la maglia di Novara. Bergamo è una grande squadra, lo ha già dimostrato in queste prime due giornate, e per noi la partita di domenica sarà un’ulteriore tappa del nostro cammino. Ogni settimana l’asticella si alza un po’ di più, dopo l’esordio con Bolzano abbiamo avuto la partita di Montichiari, più tosta e combattuta, e ora affrontiamo una squadra che come noi ha ambizioni importanti. Il Campionato? Troppo presto per dire chi sia favorito e chi può ambire al titolo o anche dove possiamo arrivare noi come squadra. Di certo, in palestra c’è il clima ideale per lavorare e credo che questa squadra abbia tutte le carte in regola, sia dal punto di vista tecnico sia sotto l’aspetto umano, per nutrire ambizioni importanti”.

A distanza di quasi 20 giorni dalla prima di Campionato contro il Club Italia, la Pomì Casalmaggiore si tuffa nuovamente nella Samsung Gear Volley Cup per affrontare in trasferta il Sudtirol Bolzano, ancora fermo al palo dopo le due sconfitte con Novara e Busto Arsizio. Per le rosa di Gianni Caprara quello in Alto Adige sarà un test per capire se è stato lasciato alle spalle lo sforzo fisico e psicologico profuso a Manila, in occasione di un Mondiale per Club tanto entusiasmante quanto dispendioso. Le casalasche dovranno gestire le forze a disposizione anche in funzione del triplo appuntamento in sei giorni: Tirozzi e compagne giocheranno infatti mercoledì 2 il recupero della seconda giornata contro Monza e poi sabato 5 saranno di scena a Novara. L’appuntamento del PalaResia è fondamentale per il Neruda di Francois Salvagni, alla luce del solo set vinto nei primi due match. In una fase di calendario molto complicato per le arancioblù arrivano ora, nel giro di sette giorni, gli incroci con Pomì e Imoco Conegliano. “Conosciamo bene le qualità di una squadra forte come Casalmaggiore e lo si è visto anche al Mondiale per Club – racconta la centrale del Sudtirol Bolzano, Marina Zambelli – ma in questa fase della stagione dobbiamo soprattutto concentrarci su di noi. In questo momento abbiamo soprattutto bisogno di stabilizzare alcune sicurezze del nostro gioco, abbiamo un grandissimo rispetto della forza della Pomì ed ovviamente studieremo a fondo prima di affrontarla. Ma la prima cosa alla quale dovremo pensare è il nostro gioco. Dobbiamo soprattutto stabilizzare le nostre certezze di gioco, per evitare di avere quegli alti e bassi che abbiamo avuto domenica scorsa contro Busto Arsizio. Contro Casalmaggiore lavoreremo per compiere alcuni importanti passi avanti ed arrivare al più presto possibile ad avere un livello di gioco stabile”.

Come la Pomì Casalmaggiore, anche il Saugella Team Monza ha riposato lo scorso weekend ed è atteso da tre appuntamenti in meno di una settimana. Il primo è casalingo, contro l’Imoco Volley Conegliano Campione d’Italia. Una gara attesa dalle brianzole di Davide Delmati, vittoriose all’esordio nella massima serie e desiderose di confermarsi contro un avversario di enorme qualità. “Dopo un periodo di riposo è stato davvero bello tornare ad allenarsi con le mie compagne, che spero di poter aiutare il più possibile fino alla fine della stagione – spiega Haley Eckerman, schiacciatrice del Saugella Team -. Abbiamo già affrontato Conegliano in amichevole a Chiavenna nel pre-campionato, esprimendo tra l’altro un’ottima pallavolo. Mantenere la calma, non avere pressioni, giocare di squadra cercando di interpretare al meglio la gara durante lo svolgimento, potrebbero essere gli aspetti sui quali puntare per la gara di domenica. L’esordio stagionale? Hanno funzionato tante cose: siamo state brave a mantenere costante il ritmo di gioco e, soprattutto, non abbiamo mai perso la coesione e la tranquillità”. Le pantere hanno cominciato a rilento rispetto alle previsioni, costrette a due tie-break nel doppio incrocio con squadre toscane (perso contro Scandicci e vinto contro Firenze), ma i dieci set disputati non sono altro che l’ennesima dimostrazione dell’equilibrio che vige in A1: “Domenica abbiamo un’altra trasferta a Monza dove mi aspetto di vedere miglioramenti in diversi aspetti del nostro gioco – confida Davide Mazzanti -. Siamo una squadra dalle grandi potenzialità in attacco, ma soprattutto su palla lontana dalla rete non ci esprimiamo come dovremmo, e questa è la spiegazione dei punti che ci mancano in classifica dopo le prime due gare. Stiamo lavorando su questo e anche su altri fondamentali, come la battuta dove ci manca ancora qualcosa. La squadra sta lavorando bene, ora tocca al campo e vedremo domenica contro un buon team come Monza a che punto siamo nei nostri progressi”.

Esordisce al Palayamamay il Volley Day: due partite di Samsung Gear Volley Cup una dopo l’altra per un pomeriggio emozionante. Alle 15.00 toccherà a Club Italia Crai e Il Bisonte Firenze, gara che è già uno snodo importante del Campionato: le azzurre e le toscane sono appaiate a quota 1 punto, strappato a due delle grandi favorite per lo scudetto, rispettivamente Pomì Casalmaggiore e Imoco Conegliano. In parità i precedenti tra le due squadre: una vittoria a testa nella stagione 2015-2016. Nessun particolare problema di formazione per il coach Cristiano Lucchi; in dubbio, a causa dell’influenza, soltanto l’impiego della giovanissima Katarina Bulovic, classe 2002 che ha fatto il suo esordio in A1 domenica scorsa a Modena. Il capitano Elena Perinelli sarà l’ex di turno, avendo giocato a Firenze nella scorsa stagione: “Dovremo giocare al massimo per portare a casa qualche punto. Le prime due giornate hanno dimostrato che questo campionato è equilibratissimo: sia noi, sia loro siamo in grado di fare risultato con chiunque, e non ci saranno partite facili per nessuno”.

Alle 18.00 sarà il turno di Unet Yamamay Busto Arsizio e Metalleghe Montichiari. Le farfalle arrivano alla partita forti della vittoria di domenica scorsa a Bolzano e delle buone indicazioni ottenute dal test di giovedì contro il Saugella Monza. Probabile che coach Mencarelli si affidi al sestetto visto in Trentino, anche se Fiorin si sta allenando con regolarità e i suoi ingressi si potrebbero rivelare fondamentali, soprattutto per dare maggiore equilibrio alla seconda linea. “Vogliamo assolutamente trovare la prima vittoria casalinga – chiarisce Valentina Diouf -: perdere la prima contro Modena non ci è andata proprio giù, per noi e soprattutto per i nostri tifosi. Festeggiare il successo con loro a Bolzano è stato stupendo e speriamo di poterlo ripetere al Palayamamay. Sappiamo che Montichiari non vale l’ultima posizione in classifica e che può puntare su attaccanti molto potenti, su tutte Nikolic. Non è una partita scontata, ma noi siamo pronte”. Le bresciane di Leonardo Barbieri, ferme a 0 punti, proveranno a schiodarsi dall’ultima posizione, forti dei buoni ricordi che Busto Arsizio richiama alla mente delle biancorosse: 3 vittorie su 4 precedenti e le volate vinte lo scorso anno per la qualificazione ai quarti di Coppa Italia e ai Play Off Scudetto. “La rosa è al completo e gioca insieme da poco tempo – spiega Nikolic –. Abbiamo bisogno di ‘sentirci’ in campo: siamo già un ottimo gruppo, senza differenze al suo interno, nemmeno tra giovanissime ed esperte, ma abbiamo bisogno di imparare a conoscerci dentro il match. Io sto bene, ho giocato senza dolore in partita e senza paura: sono certa che continuando così, a lavorare sodo sul gioco di squadra, potremo crescere molto e giocarcela con tutte le avversarie, anche se è un campionato duro”.

IL PROGRAMMA DELLA 3^ GIORNATA
Sabato 29 ottobre, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)
Savino Del Bene Scandicci – Liu Jo Nordmeccanica Modena
ARBITRI: Bellini-Rolla ADDETTO VIDEO CHECK: Gianninò

Domenica 29 ottobre, ore 15.00 (diretta LVF TV)
Club Italia – Il Bisonte Firenze
ARBITRI: Gasparro-Talento ADDETTO VIDEO CHECK: Tiziani

Domenica 29 ottobre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Saugella Team Monza – Imoco Volley Conegliano
ARBITRI: Canessa-Zingaro ADDETTO VIDEO CHECK: Manzoni

Sudtirol Bolzano – Pomì Casalmaggiore
ARBITRI: Venturi-Fretta ADDETTO VIDEO CHECK: Danieli

Foppapedretti Bergamo – Igor Gorgonzola Novara
ARBITRI: Pozzato-La Micela ADDETTO VIDEO CHECK: Conti

Domenica 29 ottobre, ore 18.00 (diretta LVF TV)
Unet Yamamay Busto Arsizio – Metalleghe Montichiari
ARBITRI: Cappello-Prati ADDETTO VIDEO CHECK: Lunardi

LA CLASSIFICA
Igor Gorgonzola Novara 6, Liu Jo Nordmeccanica Modena 6, Foppapedretti Bergamo 6, Saugella Team Monza* 3, Imoco Volley Conegliano 3, Unet Yamamay Busto Arsizio 3, Pomì Casalmaggiore* 2, Savino Del Bene Scandicci 2, Il Bisonte Firenze 1, Club Italia Crai 1, Metalleghe Montichiari 0, Sudtirol Bolzano 0.
* una partita in meno




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *