Tennis – L’Italia si giocherà la permanenza nel World Group II di Fed Cup contro la Russia

Tennis – Nessuna sorpresa nelle convocazioni di Tathiana Garbin per lo spareggio di Mosca per restare nel World Group.
Le azzurre, che sono state sconfitte a Biel dalla Svizzera, giocheranno in trasferta: l’obiettivo è mantenere un posto nel Gruppo Mondiale II del 2020. Questo l’esito del sorteggio svoltosi a Londra.
L’Italia si giocherà la permanenza nel World Group II di Fed Cup contro la Russia sulla terra indoor di Mosca il 20 e 21 aprile. Tathiana Garbin ha comunicato i nomi delle quattro convocate e non ci sono state sorprese. Prima scelta ovviamente Camila Giorgi di gran lunga la prima giocatrice italiana, insieme a Sara Errani che seppur in un momento difficile di carriera resta la più affidabile anche e soprattutto sul piano dell’esperienza. Completano il quartetto Martina Trevisan e Jasmine Paolini.

Il capitano russo Igor Andreev risponde con la sua N.1 Daria Kasatkina(22 del mondo), Anastasia Pavlyuchenkova 34 WTA e come terza Anastasia Potapova, 71 WTA. Le ultime due convocate sono Vikhlyantseva e Koval.

PRECEDENTI – Sarà l’ottavo confronto (compresi quelli disputati contro l’Unione Sovietica) tra le due Nazioni con la Russia in vantaggio per 5-2. L’Italia, però, due delle ultime tre sfide: la semifinale del 2009 disputata sulla terra rossa di Castellaneta Marina, e soprattutto la finale del 2013 giocata al Tc Cagliari, sempre sulla terra.

RUSSIA STORIA TENNISTICA

Dal 1968 al 1991 le giocatrici russe hanno rappresentato l’Unione Sovietica e nel 1992 la Comunità degli Stati Indipendenti. Quattro Fed Cup luccicano nella bacheca della Russia, vincitrice delle edizioni del 2004, 2005, 2007 e 2008 del torneo. Prima di conquistare il titolo del 2004, però, aveva perso ben quattro finali. E dopo il successo del 2008 ne ha perse altre tre (2011, 2013 e 2015). Costretto per la prima volta a competere nel Gruppo I della Zona Europa/Africa (lo scorso anno è stato condannato alla retrocessione dalla Lettonia), il team russo ha conquistato un posto nel tabellone dei playout per risalire nel World Group II grazie ai successi su Polonia, Danimarca e Svezia nel girone che si è giocato dal 6 al 9 febbraio.
La giocatrice meglio classificata è – al momento – Daria Kasatkina (n.14 Wta), 21enne di Togliatty, che ha contribuito anche a riportare la sua squadra ai playout, Dietro di lei nel ranking Maria Sharapova (n. 27 Wta), 31enne di Nyagan che con la maglia della nazionale in carriera ha giocato pochino (anche se ha vinto 7 degli 8 singolari disputati), Anastasia Pavlyuchenkova (n. 32 Wta), 27enne di Samara, la più costante nelle presenze in Fed Cup nell’ultimo decennio e protagonista delle sfide del Gruppo I della Zona Europa/Africa. Con lei sono scese in campo anche Natalia Vikhlyantseva (n.109 Wta), 22enne di Volgograd che vanta 5 vittorie su 6 singolari disputati, ed Anastasia Potapova (n.87 Wta), 17enne di Saratov che vanta già due convocazioni in Nazionale.

TABELLONE PLAYOFF – Questo il tabellone completo delle sfide del 20-21 aprile: le vincenti giocheranno nel 2020 nel World Group.

(1) Repubblica Ceca – Canada
(2) Stati Uniti – Svizzera
Lettonia – (3) Germania
(4) Belgio – Spagna

TABELLONE PLAYOUT – Questo il tabellone completo delle sfide del 20-21 aprile: le vincenti giocheranno nel 2020 nel World Group II.

(1) Russia – ITALIA
Giappone – (2) Olanda
(3) Gran Bretagna – Kazakhstan
(4) Slovacchia – Brasile 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *