Volley – A Montichiari passa Monza

55

Volley – Heyrman e compagne sfornano una prova di grande qualità, espugnando il Pala George di Montichiari in meno di un’ora e mezza in tre set. Danesi: “Finalmente iniziamo a vincere anche fuori casa. Avanti così”.

Sabato pomeriggio dolcissimo per la Saugella Monza di Marco Gaspari, che espugna il Pala George di Montichiari battendo 3-0 la Banca Valsabbina Millenium Brescia nell’undicesima e ultima giornata di andata della Serie A1 femminile 2020-2021. Heyrman e compagne mettono in mostra probabilmente la miglior performance stagionale, limitando gli errori, i tentativi di reazione delle padrone di casa per gran parte del match e schiacciando fortissimo sul pedale dell’acceleratore sia in attacco che a muro (11 di squadra, 5 di Danesi, tutti nel primo set). Le rosablù esprimono un gioco armonioso, efficace, agevolato da un servizio devastante (12 ace di squadra, 7 personali di Orthmann), ben guidato da un’ispirata Orro in regia. Se i primi due set sono praticamente a senso unico, il terzo è leggermente più equilibrato, con Brescia generosa nel rientrare con Decortes e qualche sbavatura delle ospiti. Monza però spegne le speranze di rientro della squadra di Mazzola con le fiammate di Van Hecke (MVP del match) e Orthmann. Ottava vittoria stagionale, seconda esterna, quinta consecutiva tra casa e fuori dopo quelle contro Bergamo, Scandicci, Casalmaggiore e Perugia per la Saugella, che torna a casa con il morale alto e tre punti pesantissimi in chiave classifica.

Anna Danesi (centrale Saugella Monza): “Abbiamo giocato una grande gara. E’ importante per noi partire ben fin da subito tutte le partite, perchè ci dà la carica per iniziare al meglio i successivi set. Oggi siamo state brave in questo e abbiamo fatto nostri i tre punti. Iniziamo a vincere anche fuori casa, visto che nella nostra Arena siamo ancora imbattute: continuiamo così. Conegliano? Al momento forse hanno ancora qualcosa in più di noi, ma lavoriamo duro per arrivarci. Sono convinta che la nostra sia una grande squadra. In vista del girone di ritorno possiamo limare qualche sbavatura, soprattutto gli alti e bassi di inizio campionato, risultando più ciniche in alcuni momenti. Sono tutte cose che ci faranno crescere e sulle quali stiamo gradualmente migliorando”.

Marta Bechis: “Oggi abbiamo cambiato nettamente il registro rispetto alle ultime uscite, ma in negativo. Purtroppo non siamo mai entrate veramente nel match, dovuto dal fatto che Monza ha spinto veramente tanto in tutti i fondamentali, specie in battuta, facendo soffrire molto la nostra ricezione. Siamo stati costretti a cambiare una pedina del sestetto (Cvetnic, nds), facendoci scombussolare di molto i nostri piani. Questa, però, non dev’essere certo una scusante per la prestazione odierna”.

Marco Gaspari: “Sono veramente molto contento perché le giocatrici stanno facendo gruppo, col campo che lo dimostra. Si sta lavorando sodo in settimana, con la fiducia che si alza sempre più anche grazie ai fondamentali clou per noi come muro e battuta, che hanno fatto la differenza oggi. Sono felice anche di aver dato minutaggio alle giocatrici che vedono meno il taraflex, cosa che verrà molto utile nel prosieguo di questa stagione davvero complicata. Vincere aiuta a vincere, ed in questo momento lo stiamo facendo, cosa che invece non accadeva regolarmente ad inizio stagione, dove le difficoltà per aver cambiato parte del roster, diagonale intera in primis, emergevano. Infine voglio elogiare il mio gruppo, che tanto sta lavorando in palestra, con serietà e aggregazione”.

PRIMO SET
Gaspari sceglie Orro-Van Hecke, Heyrman e Danesi centrali, Orthmann e Begic in banda, Parrocchiale libero. Brescia risponde con Bechis-Nicoletti, Jasper e Angelina schiacciatrici, Berti e Vegila al  centro, Parlangeli libero. Parte fortissimo la Saugella, con due muri di Anna Danesi prima su Veglia e poi su Jasper, a valere il 4-1 ed il time-out Mazzola. Ancora muro dI Danesi su Nicoletti, poi di Van Hecke su Jasper, ace di Orthmann e 7-1 Saugella. Invasione di Brescia, giocata di Orro ma Angelina spezza il filotto delle monzesi, 10-4. Con pazienza le padrone di casa risalgono grazie a Jasper (11-7), ma un paio di errori della Banca Valsabbina Millenium Brescia agevolano la discesa monzese, 13-7. Sale in cattedra Orthmann: giocata vincente, poi ace e time-out Mazzola sul 15-8 per le rosablù. Mani fuori Van Hecke, muro di Begic su Nicoletti e Mazzola cambia Jasper con Cvetnic sul 17-8 Monza. Orthmann, Van Hecke ed una super Danesi a muro continuano a spingere le loro (20-11), Nicoletti tenta di tenere in corsa le bresciane, ma il finale è tutto delle ospiti, che gestiscono il vantaggio e chiudono il primo gioco, 25-15.
SECONDO SET
Sestetti confermati. Dopo il punto a punto iniziale (2-2), la Saugella Monza mette la freccia con Van Hecke, Begic, il muro di Orro su Jasper e la pipe di Orthmann, 6-2. Time-out Mazzola, ma la musica non cambia: Heyrman detta legge sia in attacco che a muro e Orthmann la imita bene (9-3). Monzesi scatenate (12-6), ma Decortes tenta di dare una scossa alle sue, incapaci però di trovare continuità in battuta, 13-8. Muro di Begic su Angelina e lampo di Orthmann da seconda linea, ma Decortes ancora lucida in fase offensiva per Brescia (15-9). Due errori di Monza ed il muro di Angelina su Van Hecke riavvicinano la Banca Valsabbina Millenium (15-12) e Gaspari chiama time-out. Entra Davyskiba per Begic tra le fila delle ospiti: la bielorussa piazza due giocate vincenti, poi Van Hecke firma l’ace e Mazzola chiama a raccolta le sue sul 20-16 Monza. Diagonale vincente di Van Hecke, fast out di Botezat, ace di Davyskiba e 24-17 per le rosablù. Angelina e Botezat provano a riaprire il set, ma Davyskiba lo chiude, 25-19, per la Saugella Monza.

TERZO SET
Dentro le sei di inizio secondo set da entrambe le parti. Orro, Begic e Orthmann (ace) lanciano la Saugella Monza sul 4-1 e Mazzola chiama time-out. Alla ripresa del gioco altri due ace di Orthmann, 6-1 per le monzesi.  Angelina e Decortes (ace) fanno sentire la voce di Brescia, ma Van Hecke tiene lontana la squadra di casa (8-5). Invasione di Brescia, due ace di Van Hecke e nuovo time-out Mazzola sull’11-5 Saugella Monza. Le rosablù si fanno sentire a muro, con Heyrman a bloccare i tentativi di reazione delle bresciane, e Van Hecke a bersagliare la difesa di casa, 15-10. Rientra Davyskiba per Begic, poi ace di Orthmann e 16-10 Monza. Errore di Davyskiba, ace di Jasper e Brescia risale (17-13). Pipe vincente di Orthmann per le brianzole, ma Jasper, Angelina, due errori di Orro ed il muro di Nicoletti su Davyskiba riportano le padrone di casa a meno due (19-17) e Gaspari ferma il gioco. Pallonetto di Van Hecke dopo la giocata di Jasper, poi errore di Davyskiba ed è meno uno Brescia (20-19). Errore in battuta di Angelina, primo tempo di Danesi e attacco out di Decortes: 24-20 Saugella. Ace di Orthmann: 25-21 Monza, che vince 3-0 il match.

foto di Massimo Bandera



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *