Volley – CBF Balducci HR Macerata – Aurora Poli verso l’esordio in A1

101

Volley – Si chiuderà questa mattina con un allenamento di tecnica al Banca Macerata Forum la settimana di lavoro della CBF Balducci HR, che ha archiviato mercoledì scorso l’unico test in programma, l’allenamento congiunto con le “cugine” marchigiane della Megabox Vallefoglia. Il prossimo appuntamento è in programma per il pomeriggio di sabato 8 ottobre, sempre a Macerata, stavolta dall’altra parte ci sarà la Bartoccini Perugia, altra formazione ai nastri di partenza del massimo campionato.

Grande fiducia e voglia di lavorare nell’ambiente arancio-nero, come si evince dalle parole della centrale Aurora Poli, toscana classe 1999 che si appresta a vivere la sua prima stagione in Serie A1. “Sicuramente siamo un gruppo che lavora tanto – spiega la Poli – quindi stiamo creando anche un’unità di squadra molto importante. C’è voglia di lavorare seriamente, dobbiamo ancora aumentare la fluidità di alcuni meccanismi, migliorare altri aspetti, però credo di poter dire che stiamo andando nella direzione giusta per fare sempre meglio. I primi test ci hanno fatto capire che, secondo me, è un buon inizio. Partiamo già da una bella base e naturalmente siamo consapevoli che si può sempre crescere”.

“Alcune di noi sono alla prima esperienza in A1 – continua Aurora – ed entrare in questo campionato, affacciarsi in questo mondo da zero o con poca esperienza sarà difficile all’inizio ma molto stimolante. Però dai primi test in cui siamo scese in campo abbiamo visto che c’è una squadra molto unita e quindi siamo consapevoli che possiamo raggiungere dei risultati importanti. Fiducia è la parola d’ordine. Per me l’A1 è un punto di partenza, so che da qua in poi si può solo migliorare e sarà un’esperienza bellissima. Devo cercare di prendere tutto quello che mi viene insegnato anche dalle mie compagne, quindi osservare, ascoltare l’allenatore. Sono contenta ma allo stesso tempo devo essere super concentrata. Tutti gli allenamenti, tutte le partite mi serviranno per cercare di assimilare il più possibile per guardare sempre avanti”.