Volley – Coppa Italia – Il grande evento delle” Final Four”

12

Volley – Imoco Volley Conegliano, Savino Del Bene Scandicci, Unet E-Work Busto Arsizio e Saugella Monza sono le ‘magnifiche quattro’ che si contenderanno l’edizione 2020 della Coppa Italia di Serie A1 Femminile. La serata dei quarti di finale promuove tre delle quattro favorite più le brianzole di Carlo Parisi, che estromettono dalla competizione l’Igor Gorgonzola Novara, vincitrice del trofeo nelle ultime due stagioni.

L’Imoco Volley Conegliano si esibisce al suo meglio e non lascia scampo a una volitiva Reale Mutua Fenera Chieri, che battaglia soprattutto nel primo set prima di arrendersi alle fortissime gialloblù: 16 i punti di Paola Egonu, 12 (con 6 muri) per una straripante Robin De Kruijf. Le trevigiane andranno a caccia della seconda Coppa Italia della propria storia: sabato 1 febbraio, al PalaYamamay di Busto Arsizio, avversaria delle Campionesse d’Italia in carica sarà la Savino Del Bene Scandicci, che raggiunge la sua terza Final Four (seconda consecutiva) grazie al 3-0 interno sulla èpiù Pomì Casalmaggiore. Le ragazze di Luca Cristofani non sbagliano pressoché nulla e guidate dalla regia di Ofelia Malinov hanno la meglio sulle rosa: in doppia cifra Elena Pietrini (14) e Samantha Bricio (11).

Le dichiarazioni di Luca Cristofani: “Sono molto contento, abbiamo giocato una gara ordinata, siamo stati meno ordinati di domenica ma abbiamo tenuto quel margine che ci ha fatto stare sereni. Ci vogliamo godere questa Coppa Italia, stare qua è sempre bello”.

Dall’altra parte del tabellone sarà derby lombardo tra la Unet E-Work Busto Arsizio e la Saugella Monza. Le farfalle di Stefano Lavarini si garantiscono la partecipazione alla Final Four ‘in casa’ grazie alla netta affermazione su Il Bisonte Firenze, mai in discussione se non nelle fasi iniziali del secondo set. Il mancino di Karsta Lowe è inafferrabile e insieme alla verve al centro di Haleigh Washington costruisce il successo che vale la caccia a un titolo che manca dal 2012.

Britt Herbots: “C’era un po’ di tensione prima della partita, perchè sapevamo che non potevamo sbagliare. Siamo contentissime di aver centrato l’obiettivo, giocare la Coppa in casa può capitare una sola volta nella vita. Stiamo giocando molto molto bene: anche oggi, a parte in una fase del secondo set, siamo state brave in muro-difesa e contrattacco, trovando sempre ottime soluzioni. Il servizio? Ci stiamo lavorando tanto e i risultati iniziano a vedersi”.

Le biancorosse troveranno dunque dall’altra parte della rete la Saugella dell’ex Carlo Parisi, che sceglie la serata giusta per regalarsi la prima vittoria del nuovo anno. Perso il primo parziale in modo eloquente, il coach delle brianzole cambia la diagonale di posto due inserendo Isabella Di Iulio e la giovane statunitense Kathryn Plummer e ottiene ottimi risultati: l’opposta di oltre due metri firma 15 punti, in doppia cifra come Meijners, Heyrman e Orthmann. Decisivi inoltre i turni di servizio di Squarcini, a cui le azzurre di Massimo Barbolini non riescono a trovare contromisure.

Festa grande in casa Saugella Monza, che batte la Igor Gorgonzola Novara nella gara secca dei Quarti di Finale della Coppa Italia davanti al pubblico del Pala Igor di Novara e vola, per la seconda volta nella sua storia, alla Final Four della coppa nazionale. Sabato sera, alle ore 20.30, le monzesi sfideranno la Unet E-Work Busto Arsizio, sul mondoflex del PalaYamamay, nella semifinale dell’evento. Carlo Parisi centra il suo primo successo sulla panchina della prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley nella gara più importante dell’ultimo periodo, bissando il sorriso firmato dalle sue contro le novaresi in campionato, nello stesso impianto, e riportando entusiasmo e morale dopo le quattro sconfitte consecutive rimediate tra Serie A1 e CEV Cup. Monza parte sottotono, con le novaresi che impattano bene il match grazie ai turni al servizio di Hancock e alle bordate di Vasileva, Courtney e Brakocevic. Vinto il primo gioco, però, la squadra di Barbolini non riesce a contenere la formazione monzese, capace di capovolgere l’andamento del match con la precisa regia di Di Iulio (MVP della gara), protagonista di ottimi turni in battuta, a smistare per le bocche da fuoco Meijners, Plummer, Orthmann ed Heyrman (devastante la centrale con le sue fast). La Saugella chiude secondo, terzo e quarto gioco a suo favore e si regala una serata sicuramente da ricordare.

Carlo Parisi (allenatore Saugella Monza): “E’ stata una gara iniziata non proprio benissimo e quindi vanno fatti i complimenti alle ragazze per come hanno approcciato il secondo set, dimenticando velocemente il primo. Durante l’arco del match hanno mantenuto la lucidità necessaria rimettendosi in carreggiata, a differenza delle ultime uscite, con personalità. E’ stata una bella partita, lo dico per tutte le ragazze e per tutti quelli che in queste due settimane hanno dato disponibilità ad uscire da un momento di difficoltà. Ci siamo guadagnati questa Final Four: ora riposiamo qualche ora e poi concentriamoci per affrontarla al meglio”.

COPPA ITALIA A1

IL TABELLONE

(1) Imoco Volley Conegliano – (8) Reale Mutua Fenera Chieri

(4) Savino Del Bene Scandicci – (5) èpiù Pomì Casalmaggiore

(2) Unet E-Work Busto Arsizio – (7) Il Bisonte Firenze

(3) Igor Gorgonzola Novara – (6) Saugella Monza

 

I RISULTATI DEI QUARTI DI FINALE

Mercoledì 29 gennaio, ore 20.30 (diretta PMG Sport)

Imoco Volley Conegliano – Reale Mutua Fenera Chieri 3-0 (25-21, 25-12, 25-14)

Savino Del Bene Scandicci – èpiù Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-17, 25-22, 25-18)

Unet E-Work Busto Arsizio – Il Bisonte Firenze 3-0 (25-13, 25-16, 25-18)

Igor Gorgonzola Novara – Saugella Monza 1-3 (25-12, 18-25, 21-25, 20-25)

 

IL PROGRAMMA DELLA FINAL FOUR

Sabato 1 febbraio, ore 18.00 (diretta Rai Sport HD)

Imoco Volley Conegliano – Savino Del Bene Scandicci

Sabato 1 febbraio, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)

Unet E-Work Busto Arsizio – Saugella Monza

 

Finale

Domenica 2 febbraio, ore 18.00 (diretta Rai Sport HD)




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *