Volley femminile A2 Roma-Pinerolo 3-1

18

Volley – Un PalaFonte senza pubblico, nel rispetto delle disposizioni del Protocollo Covid-19, fa da sfondo alla prima vittoria stagionale dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club che chiude 3-1 il match casalingo contro la formazione dell’Eurospin Ford Sara Pinerolo. Una partenza col segno positivo, con le Wolves che inaugurano la nuova divisa da gioco antracite e la loro nuova “casa” alla presenza del patron dell’Acqua & Sapone, Rolando Cecchini, e dei dirigenti federali, Luciano Cecchi, Responsabile Eventi Fipav, e Claudio Martinelli, Presidente Comitato Territoriale Fipav Roma.

Valeria Papa e compagne hanno mostrato un gioco grintoso traducendo in numeri la preparazione fisica di questa estate e l’intesa acquisita nel corso dei test match pre-stagionali. Dopo un avvio contratto in cui Pinerolo ha guidato il match con al comando l’opposto Zago (7 punti solo nel primo set) e un ottimo gioco difensivo, le Lupe hanno cambiato le carte in tavola. Fra le migliori realizzatrici la giovanissima esordiente Anna Adelusi che arriva al termine dei quattro set con 19 punti, seguita da Sofia Rebora autrice di 12 punti di cui 4 servizi vincenti. In scia le due bande Arciprete (18) e Papa (12). Doppia cifra anche per Cogliandro (10) che nella prima parte del match prende le misure per poi ingranare la marcia giusta. In seconda linea Spirito è stata una certezza dall’inizio alla fine, rispondendo all’alto livello difensivo delle avversarie guidate nel fondamentale da Fiori. A mettere ulteriormente in difficoltà Fiesoli e compagne, anche la buona distribuzione di Guiducci e i mani-out delle nostre schiacciatrici.

Dietro alla buona prestazione delle romane, c’è l’esperienza di Luca Cristofani che schiera una formazione quanto più equilibrata, scegliendo, nel momento più opportuno, innesti di valore come le giovani esordienti Diop e Purashaj che hanno dato prova di grande carattere.

Luca Cristofani commenta così la vittoria: “Nel primo set c’è stata molta ansia da parte di alcune giocatrici, anche da quelle da cui non te lo aspetti per via dell’esperienza. Si vedeva che tutti volevano fare qualcosa in più. La prestazione, da un punto di vista agonistico, è stata molto buona. Da un punto di vista di gioco, invece, c’è ancora tanto lavoro da fare. Se dovessi premiare un solo fondamentale premierei il servizio che è stato quello che ha spostato di più gli equilibri. C’è ancora tanto lavoro ma almeno la prima è andata.”

La stagione dell’Eurospin Ford Sara Pinerolo non parte invece con il piede giusto. Al Palafonte di Roma, le ragazze guidate da coach Michele Marchiaro subiscono il gioco dell’Acqua e Sapone Roma Volley Club, sicuramente una delle squadre più attrezzate della categoria. Zago e compagne portano a casa il primo set ma qualche difficoltà in fase di ricezione consente alle padrone di casa di gestire il secondo parziale senza difficoltà. Terzo tempo equilibrato che si chiude a favore di Papa e compagne. L’ultimo set è un monologo di Roma che termina la partita con il 48% di efficienza in attacco (37% per Pinerolo). Migliore in campo Adelusi con 19 punti seguita da Arciprete (18).

1 SET Partenza sprint per le biancoblu che si portano subito avanti 5-8. Capitan Zago sale in cattedra e trascina le compagne a +5 (11-16). Il vantaggio delle pinerolesi si incrementa ancora (13-21) fino ad arrivare al finale di set chiuso 18-25.

2 SET Cambia la musica nel secondo parziale. L’ottimo servizio delle padrone di casa permette loro di portarsi sul punteggio di 10-1. Pinerolo tenta il recupero ma il gap è troppo ampio per poter impensierire Papa e compagne (25-14).

3 SET Roma ricomincia con la stessa determinazione vista nel set precedente (8-6). Marchiaro è costretto a chiama time out. Si riparte dal 12-6, Gray al servizio facilita il lavoro alle compagne, Buffo e Zago accorciano le distanze (12-8). Akrari sigla il -2 e il capitano biancoblu pareggia i conti. L’ace di Gray vale il vantaggio (12-13). Si gioca punto a punto, Roma allunga a +2 nel finale. Adelusi metto a segno la palla del set point e Rebora non sbaglia sotto rete chiudendo il paziale 25-22.

4 SET Sul punteggio di 3 pari le padrone di casa allungano grazie ad un ottimo turno al servizio di Arciprete (9-3). Fiesoli riporta la palla nella propria metà campo ma Papa mette a terra il pallone del 10-4. Roma allunga ancora sfruttando due errori delle pinerolesi (13-5). Il ritmo partita non cambia, le capitoline mantengono il vantaggio fino alla chiusura, è Arciprete a siglare il venticinquesimo punto.

Coach Michele Marchiaro analizza l’incontro: “Questo è un campo difficile, sicuramente qui a Roma saranno poche le squadre che faranno risultato. Una sconfitta che brucia, certo, ma visto che sarà un percorso molto lungo non è una sconfitta pesante a livello di classifica. Abbiamo approcciato molto bene il primo set, nel secondo e nel terzo siamo stati asfissiati dal loro servizio, è stato impossibile giocare al centro e nel nostro gioco è importante. Nel quarto ho avuto l’impressione che ci siano mancate le energie nervose, abbiamo speso tanto dal punto di vista mentale e non abbiamo ancora questa tenuta su una partita così dura. Siamo comunque un cantiere aperto, mi aspettavo questo calo nell’ultimo set legato alla preparazione e al minutaggio delle amichevoli. Non siamo ancora perfetti, lo sapevamo ma potevamo essere un po’ più ordinati nelle situazioni di muro, soprattutto da posto 4 avversario ma bisogna riconoscere che loro sono stati molto abili in quella situazione. Un ottimo segnale è stato dato dal fatto che avevo chiesto alla squadra di rimanere unita e questo è stato fatto, abbiamo sempre cercato il recupero anche quando siamo andati sotto. Da martedì ci si mette sotto e si lavora. Al di là della sconfitta per quanto riguarda la ripartenza del campionato è giusto che oggi sia una festa per tutti, per le squadre e per tutto il movimento”.

ACQUA E SAPONE ROMA VOLLEY CLUB-EUROSPIN FORD SARA PINEROLO  3-1 (18/25, 25/14, 25/22, 25/18)

Acqua e Sapone Roma Volley Group: Adelusi 19, Guiducci 2, Papa 12, Arciprete 18, Cogliandro 10, Rebora 12, Diop 3, Spirito (L), Purashaj. Non entrate: Bucci, Consoli, Giugovaz. All. Crostofani.

Eurospin Ford Sara Pinerolo: Bussoli 6, Boldini 2, Zago 18, Tosini 2, Fiesoli 6, Buffo 3, Gray 2, Akrari 11, Fiori (L), Casalis, Allasia. Non entrate Zamboni, Pecorari. All. Marchiaro.

Arbitri: Luigi Pasciari, Antonio Capolongo.

Note: 20’, 22’, 26’, 24’. Tot 92’




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *