Volley femminile – Nell’anticipo le farfalle strapazzano Cuneo

6

Volley – Campionato Serie A1 Femminile: Le farfalle della Unet E-Work volano al PalaYamamay 3-0 sulla Bosca San Bernardo. Partita senza storia.

Il secondo anticipo dell’ottava giornata,  metteva di fronte al PalaYamamay le farfalle della Unet e-Work Busto Arsizio, reduci dalla bella vittoria esterna di Bergamo, e la Bosca San Bernardo Cuneo, che dopo un ottimo avvio di stagione non riesce a trovare punti da ben quattro turni.
Prima della sfida, c’è stata l’occasione per tutto il pubblico presente e soprattutto per gli Amici delle Farfalle, di vedere issato dal capitano bustocco Alessia Gennari lo stendardo in ricordo della recente vittoria della CEV Cup 2019 dello scorso 26 marzo.
La Uyba ritrova finalmente dal primo minuto la “farfalla tigre” Giulia Leonardi, recuperata dopo l’infortunio al mignolo della mano sinistra, schierata in campo insieme alla diagonale Orro-Lowe, Bonifacio-Washington al centro, capitan Gennari e Herbots in banda.
La Bosca San Bernardo risponde con il sestetto classico: diagonale Cambi-Van Hecke, Zambelli e Candi al centro, capitan Nizetich e Markovic in posto quattro con Zannoni libero.
Dopo un ottimo avvio delle padroni di casa sul 4-1, rispondono le cuneesi impattando la parità e giocando punto punto nella fase centrale del primo set. Da qui in poi però, le ragazze di Pistola si spengono piano piano, salgono sia gli errori in attacco che gli ace delle farfalle, e le ragazze di Lavarini conquistano sia il primo parziale 25-19, e dominano anche la seconda frazione, che si conclude sul 25-12. Terzo set che vede perfetto equilibrio fino al 8-8, quando Gennari e compagne trovano il break sul 11-8. Vantaggio di tre lunghezze che sarà determinante, le ospiti non riescono più a rientrare e le farfalle volano chiudendo set e partite 25-18.
Tre punti che proiettano le biancorosse al momentaneo secondo posto in classifica, con 19 punti in otto giornate giocate, in attesa del risultato di Novara di domenica, mentre Cuneo trova la quinta sconfitta consecutiva dopo aver stupito nelle prime giornate del campionato.

L’ottavo turno di campionato, che si è aperto mercoledì sera al PalaFenera di Chieri con l’anticipo vinto per 3-0 dalla èpiù Pomì Casalmaggiore sulla Reale Mutua, si concluderà domenica, con cinque sfide alle ore 17, tra le quali spicca il big match del PalaVerde di Villorba tra le campionesse in carica dell’Imoco Volley Conegliano, prime in classifica a 23 punti, e la Savino del Bene Scandicci, che proverà a fermare le pantere, reduci da otto vittorie in altrettante gare giocate in campionato. Al PalaIgor altra splendida sfida tra le campionesse d’Europa dell’Igor Gorgonzola Novara, vittoriose mercoledì nel primo turno casalingo di Champions, e la Saugella Monza, in netta ripresa dopo aver trovato la prima vittoria esterna stagionale a Cremona. Il Bisonte Firenze, dopo la sconfitta nel derby, affronterà al Mandela Forum la Zanetti Bergamo, reduce dalla sconfitta con Busto e con la squadra affidata a Daniele Turino dopo le dimissioni di Marcello Abbondanza, mentre ci saranno tre punti in palio molto importanti per la classifica sia a Montichiari, dove la Banca Valsabbina Millenium Brescia cerca di tornare alla vittoria ospitando la Lardini FIlottrano, in ripresa dopo la prima vittoria interna su Chieri, ed a Caserta, con la Golden Tulip Volalto 2.0 a caccia di punti nella sfida con la Bartoccini Fortinfissi Perugia, galvanizzata dalla prima vittoria stagionale di sabato scorso su Brescia.

Nel primo set la UYBA parte forte e Gennari fa presto 4-1 sui servizi di Herbots; Markovic con la pipe tiene in scia Cuneo (4-3) e poco dopo in pallonetto trova il pari (6-6), ma Gennari ha ancora il braccio caldo e firma la doppietta che vale l’8-6. L’equilibrio tuttavia non si sblocca, con Lowe (attacco e muro) e Van Hecke sugli scudi. Bonifacio mura il 13-11 che fa chiamare tempo a Pistola, ma le ospiti non mollano e raggiungono il nuovo pari sul 14 grazie a una magia di Nizetich. Washington e l’ace di Lowe provano a rilanciare la UYBA (18-16), Van Hecke regala il +3 (time-out Cuneo, 19-16). La solita Markovic trova il 19-18, ma Washington a muro respinge l’insidia (20-18), mentre Van Hecke sbaglia ancora e viene sostituita da Ungureanu (21-18). Nel finale le ospiti regalano ancora qualcosa, Lowe affonda il 24-19, Gennari chiude 25-19 dopo una super difesa di Leonardi.

A tabellino Gennari, Lowe e Markovic 6 a testa.

Secondo set: Herbots colpisce forte dai 9 metri per il primo 4-2, Lowe in lungolinea trova il 5-2 che fa chiamare tempo a Pistola. Al rientro in campo la belga colpisce in pipe il 6-2 e poco dopo il 7-3. Gennari in serata top fa 8-3, Bonifacio va a segno con l’ace del 9-3 (ancora time-out ospite). Lowe chiude il lungo scambio che porta al 12-5, Herbots e Orro si esaltano anche a muro (14-6, 15-6). Lowe da posto 2 mette a terra il 19-10, Bonifacio realizza un altro ace (21-10), Gennari mura il 22-10. E’ dominio UYBA: finisce 25-12 (Herbots).

A tabellino: Herbots, Gennari e Lowe 6 a testa, Van Hecke 3.

Terzo set: le farfalle appaiono un po’ rilassate in avvio (2-4 dentro Ungureanu per Nizetich), ma Lowe prima di potenza e poi di fino recupera presto (5-5); l’opposto USA picchia con decisione anche il 7-6 e l’11-8 che fa interrompere il gioco alla panchina piemontese. Gennari firma il 13-9 e mura il 15-11, Herbots affonda il 17-12 (time-out Pistola). Ormai la gara è chiusa: Orro mura il 20-14, Herbots conquista il 23-17, Bonifacio mura il 24-17 e il 25-17.

Herbots: “Non è stato facile con Cuneo: loro sono una buona squadra, ma noi abbiamo fatto grandi cose con il muro difesa rendendo loro la vita difficile. Ottimo il ritorno di Giulia Leonardi, ma tutte ci siamo impegnate molto in seconda linea. Anche nel primo set, in cui di solito facciamo un po’ di fatica, abbiamo forzato subito il servizio e le cose sono andate bene”.

Lavarini: “Sono soddisfatto, le ragazze hanno fatto una bella gara e abbastanza costanti. In avvio forse qualche imprecisione sulla fase rice-difesa, ma poi hanno sistemato tutto in fretta. Le ho viste aggressive da subito, con delle buone soluzioni in attacco, l’hanno resa una partita facile, anche se Cuneo è stata un pochino sotto il livello che ci aspettavamo. Ottima la nostra difesa, soprattutto sugli attacchi del loro opposto”.

 

Il tabellino della partita

Unet e-work Busto Arsizio – Bosca S. Bernardo Cuneo 3-0 (25-19, 25-12, 25-17)

Unet e-work Busto Arsizio: Washington 6, Bici, Herbots 9, Simin ne, Gennari 15, Cumino ne, Orro 2, Villani ne, Lowe 19, Bonifacio 7, Berti ne, Leonardi (L). All. Lavarini, 2° Musso. Battute vincenti 5, errate 12. Muri: 11 (Bonifacio 3).

Bosca S. Bernardo Cuneo: Cambi 1, Nizetich 3, Markovic 10, Frigo, Candi 4, Agrifoglio, Van Hecke 6, Baldi ne, Rigdon ne, Zannoni (L), Zambelli 5, Ungureanu 2. All. Pistola, 2° Petruzzelli. Battute vincenti 2, errate 9. Muri: 5.

Arbitri: Sobrero – Saltalippi

Spettatori: 2164

Incasso: 8109 euro

CAMPIONATO SERIE A1 FEMMINILE


IL PROGRAMMA DELL’8^ GIORNATA


Mercoledì 20 novembre, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)

Reale Mutua Fenera Chieri – èpiù Pomì Casalmaggiore  0-3 (21-25, 20-25, 15-25)

Sabato 23 novembre, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)
Unet E-Work Busto Arsizio – Bosca S.Bernardo Cuneo  3-0 (25-19, 25-12, 25-18)

Domenica 24 novembre, ore 17.00 (diretta PMG Sport)
Imoco Volley Conegliano – Savino Del Bene Scandicci  ARBITRI: Pozzato-Serafin  ADDETTO VIDEO CHECK: Pitzalis

Igor Gorgonzola Novara – Saugella Monza  ARBITRI: Papadopol-Braico  ADDETTO VIDEO CHECK: Mazzarà

Il Bisonte Firenze – Zanetti Bergamo  ARBITRI: Santi-Merli  ADDETTO VIDEO CHECK: Nampli

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Lardini Filottrano  ARBITRI: Lot-Gasparro  ADDETTO VIDEO CHECK: Ferrara

Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta – Bartoccini Fortinfissi Perugia  ARBITRI: Luciani-De Simeis  ADDETTO VIDEO CHECK: Rizzo

IL TABELLINO DELL’ANTICIPO
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO – BOSCA S.BERNARDO CUNEO 3-0 (25-19 25-12 25-18) – UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Orro 2, Herbots 9, Bonifacio 7, Lowe 19, Gennari 15, Washington 6, Leonardi (L), Bici. Non entrate: Villani, Cumino, Simin, Berti. All. Lavarini. BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Markovic 10, Candi 4, Van Hecke 6, Nizetich 3, Zambelli 5, Cambi 1, Zannoni (L), Ungureanu 2, Agrifoglio, Frigo. Non entrate: Rigdon, Baldi. All. Pistola. ARBITRI: Sobrero, Saltalippi. NOTE – Spettatori: 2164, Durata set: 23′, 20′, 23′; Tot: 66′.

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano* 23; Unet E-Work Busto Arsizio 19*; Igor Gorgonzola Novara* 18; èPIù Pomi’ Casalmaggiore 16*; Il Bisonte Firenze* 15; Savino Del Bene Scandicci 12; Banca Valsabbina Millenium Brescia* 11; Reale Mutua Fenera Chieri 10*; Saugella Monza 9; Zanetti Bergamo 7; Bosca S.Bernardo Cuneo 6*; Lardini Filottrano 5; Bartoccini Fortinfissi Perugia 5; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 4.
* una partita in più




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *