Volley – La CBF Balducci HR Macerata vince con merito su Martignacco

21

CBF Balducci HR Macerata che impatta con il piede giusto la stagione riscuotendo un
successo importante contro la quotata formazione della Itas Città Fiera Martignacco, un 3-
0 ed una prestazione che ha superato le più rosee aspettative della vigilia.

Coach Paniconi schiera Lancelotti e Renieri in diagonale, Maruotti con Lipska in banda e
la coppia Martinelli-Mancini al centro, Marco Gazzotti dall’altra parte inizia con Carraro in
regia in diagonale con la temuta Dapic, Florio e capitan Pascucci schiacciatrici, Tonello e
Rucli centrali. Bisconti da una parte e Scognamillo dall’altra i liberi.

Inizio tirato prima che la CBF Balducci prenda il largo sul 13-7 sull’asse Lipska-Renieri-
Martinelli. Macerata tiene il +5 fino al 15-10 quando Pascucci, Rucli e Dapic guidano la
riscossa di Martignacco. Paniconi chiama time-out ma il recupero ospite sfocia nel
sorpasso sul 17-18 con una veloce di Tonello. Ne nasce un finale di sorpassi e contro-
sorpassi. Sembra avere la meglio la CBF Balducci quando Lipska trova l’attacco del 24-
22, ma ancora Rucli e Dapic rimettono tutto in discussione. Fast di Mancini e nuovo set
ball annullato da Pascucci. Sono 2 attacchi di Lipska a chiudere sul 27-25.

Le ospiti cambiano palleggiatrice inserendo Braida. La vittoria di set sblocca
definitivamente le padrone di casa, che affrontano su di giri il secondo parziale, grazie
all’ottima regia di Lancellotti ed alla crescita costante nell’arco del match di Maruotti. 4
break point di Renieri, Martinelli, Mancini e Lipska (top scorer di giornata con 18 punti)
portano Macerata sul massimo vantaggio (22-10). Nel finale di parziale Paniconi si gioca
capitan Peretti regista in prima linea e Giubilato per cambiare la battuta. Finale di set mai
in discussione ed un errore in battuta di Braida chiude sul 25-15.

La CBF Balducci continua sull’onda lunga senza abbassare la concentrazione. Lancellotti
giostra bene tutte le attaccanti e trova gloria anche in attacco per il punto del 9-3. Bisconti
è solida in difesa ed in ricezione, insieme a Maruotti e Lipska, molto cercate anche loro dal
servizio ospite ma sempre pronte a tenere botta. Renieri continua sulla riga di un debutto
in A2 da incorniciare ed al centro Martinelli e Mancini tengono benissimo al centro. Sul 20-
12, Martignacco subisce anche la doccia gelata dell’infortunio di Pascucci, costretta ad
abbandonare il campo. Macerata trova con Renieri il muro-out della neo entrata Cortella e
il muro di Maruotti sigla il 25-19 finale.

“Una bellissima serata ed una bella prestazione – commenta il coach della CBF Balducci
Luca Paniconi – Credo che le ragazze siano andate anche oltre le più ottimistiche
previsioni. Abbiamo fatto bene. In settimana la squadra era cresciuta ma non pensavo
riuscissimo ad esprimere una qualità così alta. Sono particolarmente contento perché
iniziare così con una bella prestazione contro una squadra forte ci dà molto coraggio”.
“Il rammarico è forse per il primo set – analizza il coach della Itas Città Fiera Martignacco
Marco Gazzotti – Lo avevamo ripreso e poi lo abbiamo perso nel finale con una serie di
sciocchezze. Forse quella è stata la chiave che poteva cambiare la partita. Per il resto
rammarico non ce n’è perché dopo il primo set Macerata si è dimostrata nettamente più
forte di noi.”
La partita sarà trasmessa in differita da Studio 7 TV martedì alle 21 sul canale 611 e in
simulcast sulla web tv al sito www.radiostudio7.net/tv. Il mercoledì alle 21 sarà trasmessa
sul canale 14 (Video Tolentino).

CBF BALDUCCI HR MACERATA-ITAS CITTÀ FIERA MARTIGNACCO 3-1
CBF BALDUCCI: Pomili ne, Martinelli 8, Lancellotti 2, Giubilato, Renieri 10, Pirro ne,
Lipska 18, Peretti, Mancini 5, Maruotti 14, Rita ne, Sopranzetti ne (L2), Bisconti (L1). All.
Paniconi.
ITAS CITTÀ FIERA: Carrario, Fiorio 2, Modestino 1, Tonello 9, Rucli 5, Braida 3, Rossetto,
Cortella 1, Pascucci 10, Scognamillo (L), Dapic 7, Cerruto. All. Gazzotti.
ARBITRI: Dell’Orso-Somansino.
PARZIALI: 27-25 (30’), 25-15 (21’), 25-19 (26’).

NOTE: CBF Balducci 9 errori in battuta, 5 aces, 7 muri vincenti, 46% ricezione positiva
(31% perfetta), 47% in attacco; Itas Città Fiera 9 errori in battuta, 1 ace, 7 muri vincenti,
48% ricezione positiva (29% perfetta), 30% in attacco.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *