Volley – Serie A1 Femminile: cinquina Imoco, Trento si arrende al Bisonte.

72

Volley – Cinquina Imoco, Trento si arrende al Bisonte. La Savino Del Bene passa a Busto ed è seconda, colpo Reale Mutua a Cremona.

Quinta vittoria su cinque partite per l’Imoco Volley Conegliano, che nella gara valida per la 6^ giornata di andata del Campionato di Serie A1 Femminile si impone per 3-0 sul campo della Bartoccini Fortinfissi Perugia, vendicando il ko subito la scorsa stagione. Daniele Santarelli schiera l’artiglieria pesante e le pantere comandano il gioco, eccezion fatta per le fasi finali del terzo set, quando le magliette nere di Fabio Bovari giungono sino al -1 (20-21). Un primo tempo di Fahr e il muro di Egonu (top scorer con 17 punti) pongono fine alla contesa.

Un punto dietro alle gialloblù c’è la Savino Del Bene Scandicci, che ottiene i tre punti alla E-Work Arena di Busto Arsizio. Le farfalle, in formazione rimaneggiata a causa dell’indisponibilità di Poulter, Piccinini e Stevanovic, nonché di coach Marco Fenoglio, positivi al Covid-19 e tuttora in isolamento, si batte con onore contro le toscane di Massimo Barbolini, vincendo il secondo set ai vantaggi e restando sempre attaccata nel punteggio. Stysiak (31 punti, contro il 27 di Mingardi) e compagne sono più ciniche nei momenti che contano e chiudono al quarto.

Chiude il trittico di testa la Delta Despar Trentino, che sale 2-1 in casa de Il Bisonte Firenze prima di gettare la spugna di fronte alla rimonta impetuosa delle padrone di casa (25-21 e 15-4 i risultati degli ultimi due set). Le gialloblù continuano in ogni caso a muovere la classifica – 13 punti in 6 gare – e confermando tutto il buono mostrato fin qui, a partire dall’esplosività di Piani, autrice di 21 punti. Le ragazze di Marco Mencarelli dominano quarto e quinto grazie al traino di Guerra (21 punti totali con 5 muri), Venturi (straordinaria in difesa e con l’82% di efficienza in ricezione) e delle due centrali (Belien 17 punti e Alberti 16, comprensivi di 6 muri).

Colpaccio della Reale Mutua Fenera Chieri, che dopo aver battuto la Saugella Monza si ripete in maniera più netta al PalaRadi di Cremona contro la VBC èpiù Casalmaggiore. Le biancoblù di Giulio Cesare Bregoli, guidate dalla regia lucidissima di Bosio (premiata MVP), tengono in mano le redini del match con pochissime sbavature, sfatando la tradizione sfavorevole contro le casalasche. C’è equilibrio nel secondo set, quando le rosa si issano al 24-24: lì Perinelli e poi Grobelna mettono a terra i palloni decisivi.

Rinviata a data da destinarsi la partita tra Bosca S.Bernardo Cuneo e Zanetti Bergamo per l’accertata positività di atlete e componenti dello staff delle piemontesi.

Vittoria in tre set per la Igor Volley, che supera 3-0 Brescia con una prova offensiva di alto livello (61% di squadra, spiccano l’81% di Herbots e il 62% di Smarzek, premiata con merito MVP del match) e sale a quota 9 in classifica, prima di prepararsi alla trasferta di Scandicci (il match è in programma sabato prossimo, in anticipo e in diretta Rai).

Stefano Lavarini (allenatore Igor Gorgonzola Novara): “Per noi è una vittoria importante, come lo sono tutte, e ancor più lo è la prestazione che è stata buona durante tutto l’arco della partita. Abbiamo messo in campo aggressività, una ottima tenuta in attacco e abbiamo avuto la capacità di non concedere mai alle nostre avversarie la possibilità di rientrare nel match. Ora ci prepariamo alla sfida di Scandicci, dove saremo certamente chiamati ad alzare ulteriormente l’asticella”.

Stefania Sansonna (libero Igor Gorgonzola Novara): “Siamo state umili e aggressive fin dall’inizio e questo ha pagato. Ci tenevamo a tornare prontamente alla vittoria e credo sia un aspetto molto positivo il fatto che ci siamo riuscite disputando una bella prestazione di squadra. Guardiamo oltre, da domani si lavora per arrivare al meglio alla sfida di Scandicci di sabato prossimo. La nostra forza? L’entusiasmo: quando si costruisce qualcosa, come stiamo facendo, è sempre importantissimo”.

La Vbc Èpiù Casalmaggiore non riesce a rialzare la testa dopo la sconfitta di Scandicci e soccombe per 3-0 in casa contro una Reale Mutua Fenera Chieri che continua nel suo buon momento. Ora arriva il turno di riposo per le ragazze di coach Parisi in attesa del turno infrasettimanale contro Novara di mercoledì 28 ottobre.

Dal canto suo vince ancora la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 e lo fa imponendosi 0-3 al Pala Radi di Cremona, contro quella Vbc Èpiù Casalmaggiore con cui nelle tre precedenti sfide in A1 non aveva mai fatto un punto. Dunque, dopo l’impresa di quattro giorni prima contro la Saugella Monza, un’altra tradizione sfavorevole sfatata dalle biancoblù, al secondo successo esterno stagionale per 0-3 e fin qui sempre capaci di muovere la classifica in trasferta.
Le ragazze di Bregoli si impongono con parziali 17-25, 24-26 e 19-25, specchio fedele di un match quasi sempre condotto, giocato in modo lucido, attento, ordinato e coraggioso. Certamente un vantaggio è arrivato dalle condizioni fisiche non ottimali delle avversarie, ma guardando in casa propria è giusto riconoscere i meriti delle chieresi, autrici di un’altra positiva prova di squadra: lo testimonia il premio di MVP assegnato a Bosio, bravissima nel tenere sempre in temperature le attaccanti mandandone pure quattro in doppia cifra.

Il Bisonte Firenze si sblocca finalmente al Mandela Forum e supera in rimonta al tie break la Delta Despar Trentino, che oggi ha dimostrato di essere così in alto in classifica non per caso: la prima vittoria casalinga stagionale, seconda consecutiva in generale dopo quella di martedì a Bergamo, certifica che il processo di crescita della squadra di Mencarelli procede spedito.

LE PAROLE DI MARCO MENCARELLI – “Questa partita metteva di fronte due squadre di cui una alla ricerca della propria identità e del proprio profilo migliore, l’altra che viaggiava sulla scia di un entusiasmo che è qualcosa di esemplare e contagioso. La gara si è equilibrata su questi fattori, abbiamo visto una bella pallavolo e piano piano siamo riusciti a mettere in campo qualcosa in più sul muro-difesa in termini di esperienza e lettura, prevenendo così le loro mosse: questo ci ha favoriti, perchè quando abbiamo preso vantaggio ho visto cambiare le loro espressioni e trasformare il loro entusiasmo in difficoltà, rendendoci più facili gli ultimi due set”.

La Bartoccini Fortinfissi Perugia lotta con tutto quello che ha, ma non può far nulla per fermare lo strapotere dell’Imoco Volley Conegliano che si impone tre set a zero.

Le parole di Serena Ortolani, opposto della Bartoccini Fortinfissi Perugia: E’ stata una partita difficile, ma lo sapevamo. Abbiamo lottato, contro Conegliano è praticamente impossibile fare risultato. Adesso dobbiamo concentrarci sull’incontro della settimana prossima in casa di Bergamo che per noi sarà più importante. Dobbiamo lottare, dare tutto e continuare a crescere giornata dopo giornata”.

Monica De Gennaro, libero della Imoco Volley Conegliano: Abbiamo giocato una gara non bella, ci siamo un po’ adeguate al ritmo di Perugia, commettendo troppi errori soprattutto al servizio. Nel terzo set abbiamo avuto uno stop in un momento in cui avevamo un buon margine di vantaggio. Possiamo fare meglio in tutti i fondamentali, ma siamo contentissime per la vittoria. La prestazione di Paola Egonu? Siamo abituati a vederla realizzare tanti punti in battuta, oggi ha avuto una giornata meno brillante, può capitare”.

Senza Poulter, Piccinini, Stevanovic e coach Fenoglio, la UYBA Volley, più forte del virus, è scesa in campo alla e-work arena contro la Savino del Bene Scandicci: una presenza per rendere onore al campionato e alla pallavolo quella delle farfalle, enormemente debilitate dalle assenze e palesemente sfavorite in una gara contro uno dei top team del campionato.

Marco Musso: “Si era chiesto alla squadra di cercare di tirare il match più in lungo possibile in modo da provare a innervosire Scandicci in alcune situazioni in cui secondo me abbiamo lavorato discretamente bene. Non basta, perchè squadre di questo tipo quando la palla conta la mettono a terra, grazie a un potenziale di attacco alto e all’esperienza di alcune giocatrici. Abbiamo provato ad arrivare al quinto set, portiamo a casa qualcosa di buono e qualcosa su cui riflettere per metterla a posto contro le squadre contro le quali dobbiamo per forza vincere. Nel terzo ho richiamato l’attenzione delle ragazze perchè abbiamo smesso di battere e attaccare i colpi che nel secondo parziale ci avevano portato a vincere”.

Ana Escamilla: “La gara è stata bella ed emozionante, ma credo che non siamo state ordinate nel muro difesa e questo abbia fatto la differenza. Stysiak è stata super ma anche su di lei potevamo fare meglio. Anche noi in attacco abbiamo fatto bene, soprattutto Camilla Mingardi che è stata eccezionale. Io sono abbastanza soddisfatta della mia prestazione, meglio in difesa che in attacco, ma lavoro ogni giorno per dare sempre di più il mio apporto alla squadra”.

ALBERTI SARA (FIRENZE)
IL BISONTE FIRENZE – DELTA DESPAR TRENTINO
FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

SERIE A1 FEMMINILE
I RISULTATI DELLA 6^ GIORNATA
Sabato 17 ottobre, ore 20.45 (diretta Rai Sport HD)

Igor Gorgonzola Novara – Banca Valsabbina Millenium Brescia 3-0 (25-18, 25-16, 25-16)
Domenica 18 ottobre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
VBC èpiù Casalmaggiore – Reale Mutua Fenera Chieri 0-3 (17-25, 24-26, 19-25)
Il Bisonte Firenze – Delta Despar Trentino 3-2 (16-25, 25-17, 22-25, 25-12, 15-4)
Bartoccini Fortinfissi Perugia – Imoco Volley Conegliano 0-3 (18-25, 15-25, 21-25)
Unet E-Work Busto Arsizio – Savino Del Bene Scandicci 1-3 (23-25, 33-31, 18-25, 21-25)
Rinviata a data da destinarsi
Bosca S.Bernardo Cuneo – Zanetti Bergamo 
Riposa: Saugella Monza

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano* 15; Savino Del Bene Scandicci 14; Delta Despar Trentino 13; Igor Gorgonzola Novara** 9; Reale Mutua Fenera Chieri* 9; Bosca S.Bernardo Cuneo** 8; Il Bisonte Firenze* 7; Saugella Monza** 7; VBC èpiù Casalmaggiore 6; Unet E-Work Busto Arsizio** 3; Bartoccini Fortinfissi Perugia 3; Zanetti Bergamo* 1; Banca Valsabbina Millenium Brescia** 1.
*una partita in meno
** due partite in meno




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *