Volley – SuperLega Credem Banca – Si inizia alle 18 con il derby

Il 75° Campionato di SuperLega Credem Banca è alle porte. Si inizia sabato 19 ottobre alle 18.00 con l’anticipo tv del derby tra Vero Volley Monza e Allianz Milano, in diretta su RAI Sport. Si prosegue domenica alle 16.00 sul campo dell’Eurosuole Forum con Cucine Lube Civitanova – Gas Sales Piacenza in live su RAI Sport. Alle 18.00 le altre gare, tutte visibili in pay per view sul sito Eleven Sports.

Vero Volley Monza – Allianz Milano. Passerella d’onore per il derby lombardo n. 14. Sotto 7-6 nei precedenti, il Club di casa vuole un avvio col botto al PalaYamamay, che nelle passate stagioni ospitava i match interni dei rivali meneghini ora insediati al PalaLido. I monzesi di Fabio Soli dovranno fare a meno dello squalificato Orduna al palleggio. Gli ospiti, allenati dalla new entry Roberto Piazza, hanno riabbracciato i nazionali in zona Cesarini e ora sfidano l’ex Galassi. Record in vista su ambo i fronti. Il secondo libero Hoffer è l’unico atleta indisponibile nell’Allianz.
Cucine Lube Civitanova – Gas Sales Piacenza. Match inedito in un Eurosuole Forum fresco di festa biancorossa. I Campioni d’Italia e d’Europa, allenati da Fefè De Giorgi, ospitano il Club che ha riportato in alto la piazza piacentina vincendo A2 Credem Banca e e la Del Monte® Coppa Italia. Contro la neo promossa di Andrea Gardini, che vanta come secondo il tecnico della promozione Massimo Botti, Simon giocherà la gara n. 100. Attacco rinnovato per i cucinieri con Rychlicki e Ghafour. Tra gli ospiti ex come Stankovic (prestito), Kooy e l’evergreen Fei (11 attacchi punto ai 6000 in Regular Season).
Leo Shoes Modena – Kioene Padova. Sfida n. 97 tra emiliani e patavini. I veneti hanno vinto in 17 occasioni. La Kioene di Valerio Baldovin, unico coach rimasto nello stesso team dalla nascita della SuperLega, schiera gli ex Ishikawa e Travica e punta sul cubano Hernandez. Ambizioni rinnovate nel “dopo Velasco” per Modena, affidata ad Andrea Giani, bandiera della Daytona da atleta. Suggestivo il ritorno di Anderson. In Regular Season gara n. 300 di Zaytsev, sul fronte opposto Cottarelli è a un gettone dalle 100 presenze.
Calzedonia Verona – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Gli scaligeri, presi per mano da Radostin Stoytchev e reduci dal quadrangolare di Mirandola, affrontano i volsci per l’undicesima volta. Sora si è imposta solo nel 2016, agli Ottavi di Del Monte® Coppa Italia. Dopo aver firmato l’organizzazione del memorial “Nonno Gino” al PalaCoccia e con Maurizio Colucci promosso head coach, Sora ritrova da avversario un ex, Bonami.
Consar Ravenna – Itas Trentino. In 16 incroci i romagnoli hanno vinto due volte, di cui una sola in casa. L’ago della bilancia nel borsino dei pronostici pende a favore dei Campioni del Mondo, ma la 1a giornata non ha padroni e Trento ha riabbracciato solo in extremis la rosa al completo. Marco Bonitta, tornato a vestire i panni di coach di Ravenna, vanta una rosa rivoluzionata con molti emergenti. Il team di Angelo Lorenzetti, che ha confezionato innesti mirati, viene dalla vittoria del torneo di Mirandola. Due ex in campo: Cavuto, ora alla Consar, e Cebulj, gialloblù a 8 attacchi punto dai 1500.
Top Volley Latina – Sir Safety Conad Perugia. L’unico successo pontino su 14 match risale al 2012. Reduci dalla salvezza, gli uomini del riconfermato coach Lorenzo Tubertini si affidano a un roster completo e a cinque nazionali. I Block Devils, guidati dalla new entry Vital Heynen, tecnico campione del Mondo con la Polonia, non si limiteranno a difendere la Coppa Italia, ma punteranno a tutti i titoli grazie a 9 conferme e a innesti del calibro di Plotnytskyi. Record di punti vicino per Podrascanin. Ai margini del match Latina donerà il premio fair play in denaro per i cartellini verdi a un’associazione sportiva calabrese dedita al sostegno di atleti con sindrome di down.
Ferma ai box la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, che prenderà confidenza con il torneo 2019/20 nella 2a giornata di andata, il 27 ottobre a Padova, ma che dovrà attendere fino a mercoledì 6 novembre per il debutto in casa nell’anticipo con Trento.

1a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Sabato 19 ottobre 2019, ore 18.00
Vero Volley Monza – Allianz Milano Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
(Cappello-Boris) Terzo arbitro: Manzoni
Addetto al Video Check: Di Gaetano Segnapunti: Pastore
Domenica 20 ottobre 2019, ore 16.00
Cucine Lube Civitanova – Gas Sales Piacenza Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
(Vagni-Curto) Terzo arbitro: Polenta
Addetto al Video Check: La Delia Segnapunti: De Dato
Domenica 20 ottobre 2019, ore 18.00
Leo Shoes Modena – Kioene Padova Diretta Lega Volley Channel
(Goitre-Sobrero) Terzo arbitro: Tundo
Addetto al Video Check: Mutti Segnapunti: Bianchini
Calzedonia Verona – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora Diretta Lega Volley Channel
(Braico-Piperata) Terzo arbitro: Cacco
Addetto al Video Check: Cristoforetti Segnapunti: Acciavatti
Consar Ravenna – Itas Trentino Diretta Lega Volley Channel
(Santi-Florian) Terzo arbitro: Pasquali
Addetto al Video Check: Bosio Segnapunti: Casadei
Top Volley Latina – Sir Safety Conad Perugia Diretta Lega Volley Channel
(Lot-Zanussi) Terzo arbitro: Rossi
Addetto al Video Check: Bolognesi Segnapunti: Rossi S.

Turno di riposo: Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

Vero Volley Monza – Allianz Milano

PRECEDENTI: 13 (6 successi Monza, 7 successi Milano)
EX: Gianluca Galassi a Milano dal 2016 al 2018.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Thomas Beretta – 4 battute vincenti alle 100 (Vero Volley Monza); Aimone Alletti – 2 punti ai 1500 (Allianz Milano).
In Carriera: Paul Buchegger – 17 attacchi vincenti ai 1000, Donovan Dzavoronok – 2 punti ai 1000 (Vero Volley Monza); Nimir Abdel-Aziz- 5 punti ai 1000, Trevor Clevenot – 3 muri vincenti ai 100, Nemanja Petric – 10 attacchi vincenti ai 2000, Matteo Piano – 3 battute vincenti alle 100 (Allianz Milano).

Fabio Soli (allenatore Vero Volley Monza): “L’esordio stagionale ed il fatto che sia un derby rende il match per noi interessante e coinvolgente. Stiamo preparando la gara con la massima attenzione ed impegno e questo mi fa ben sperare per sabato. Milano è una squadra che, nella seconda parte dello scorso Campionato, ha dimostrato di avere continuità. Questa estate ha poi acquistato un giocatore importante in questo senso come Petric. Ci aspetterà una sfida certamente non semplice, che dovremo affrontare, come in tutti gli inizi di Campionato, limitando gli errori puntando ad essere incisivi sui punti deboli dell’avversario”.
Nemanja Petric (Allianz Milano): “Sarà un Campionato molto difficile, come da sempre è la SuperLega. Tutte le squadre si sono rinforzate nel mercato: dietro Civitanova, Perugia, Modena e Trento c’è un bel gruppo di squadre e ci siamo sicuramente anche noi: insieme a Monza, Verona, Padova, Piacenza e Vibo. Se lavoriamo bene, non ci mancherà tanto per arrivare al livello delle prime, ma è importante capire a che punto siamo. Noi dobbiamo essere bravi a fissare i nostri obiettivi, tenere un livello costante: solo così i risultati che vogliamo potranno arrivare. Intanto cercheremo di iniziare al meglio la stagione, sapendo che di fronte abbiamo un avversario che ha innalzato il suo livello di gioco con gli acquisti estivi”.

Cucine Lube Civitanova – Gas Sales Piacenza

PRECEDENTI: non esistono confronti diretti tra questi due Club
EX: Alessandro Fei a Civitanova dal 1998 al 2001 e dal 2014 al 2016, Dick Kooy a Civitanova nel 2012-2013 (dal 22/11/12), Dragan Stankovic a Civitanova dal 2009 (dal 22/01/10) al 2019.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Bruno Mossa De Rezende – 2 battute vincenti alle 100 (Cucine Lube Civitanova); Alessandro Fei – 11 attacchi vincenti ai 6000 (Gas Sales Piacenza).
In Carriera: Osmany Juantorena – 21 punti ai 4000, Simon Robertlandy – 1 partita giocata alle 100 (Cucine Lube Civitanova); Iacopo Botto – 13 punti ai 2900, Gabriele Nelli – 4 battute vincenti alle 100 (Gas Sales Piacenza).

Osmany Juantorena (Cucine Lube Civitanova): “Iniziamo la stagione da campioni d’Italia e d’Europa in carica, sicuramente un grande orgoglio poterlo fare di fronte ai nostri tifosi. Ci attende una partita subito molto complicata, Piacenza è un’ottima squadra che può vantare in rosa giocatori di assoluto valore, gran parte di loro lavora insieme già da tempo mentre noi ci siamo ritrovati tutti soltanto in questi giorni. Sarà importante approcciare bene la gara e cercare di trovare subito un buon livello di gioco per regalare subito la prima soddisfazione ai tanti che sono certo verranno a sostenerci all’Eurosuole Forum”.

Dragan Stankovic (Gas Sales Piacenza): “La sfida di domenica contro Civitanova non sarà sicuramente facile: andiamo in casa dai Campioni in carica. Sarà una partita difficile contro una squadra forte. Da parte nostra vogliamo dare il nostro massimo: durante la preparazione non eravamo al completo, così come la Lube, e questo aspetto può far sì che esca una partita interessante. Dipenderà tanto da noi e da come scenderemo in campo. Civitanova come ogni anno fa una squadra per vincere e per essere competitiva in tutte le competizioni, anche quest’anno non sarà da meno. Hanno una rosa di alta qualità, con due squadre da mettere in campo. Sarò difficile ma noi ci proveremo fino alla fine”.

Leo Shoes Modena – Kioene Padova

PRECEDENTI: 96 (79 successi Modena, 17 successi Padova)
EX: Yuki Ishikawa a Modena nel 2014-2015, Dragan Travica a Modena dal 2003 al 2005, nel 2008-2009 e nel 2016-2017 (dal 24/02/17).
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Micah Christenson – 2 muri vincenti ai 100, Ivan Zaytsev – 1 partita giocata alle 300 (Leo Shoes Modena); Francesco Cottarelli – 1 partita giocata alle 100, Alberto Polo – 2 battute vincenti alle 100 (Kioene Padova).
In Carriera: Maxwell Holt – 6 attacchi vincenti ai 1000, Denys Kaliberda – 2 muri vincenti ai 100 (Leo Shoes Modena).

Andrea Giani (allenatore Leo Shoes Modena): “La prima è sempre la prima, è una partita difficile, ricca di emozioni, di entusiasmo e di attesa per tutti, giocatori e pubblico. Per me sarà il ritorno al PalaPanini, non vedo l’ora e sarà qualcosa di unico. Tutte le squadre avranno giocatori che hanno giocato pochissimo insieme e anche per noi sarà così, dovremo trovare match dopo match il nostro sistema di gioco, domenica saranno probabilmente i singoli a fare la differenza nel bene e nel male. I tre americani? Se staranno bene giocheranno, per trovare un’identità occorre scendere in campo e trovare le chiavi giuste, sicuramente non saremo perfetti, è l’inizio di un percorso e va intrapreso nel modo giusto”.
Dragan Travica (Kioene Padova): “Modena è una squadra costruita per vincere. Per noi si tratterà di un primo test difficile ma utile per capire quale sia lo stato di forma della squadra. Nel pre campionato abbiamo dovuto fare i conti con alcuni infortuni e diverse assenze, ma non bisogna riempirsi la testa di pensieri negativi. Il nostro dovrà essere un percorso di crescita continuo e bisognerà farlo dando il massimo ogni domenica, a prescindere dall’avversario che affronteremo. La giusta mentalità si crea in palestra e il gruppo nello spogliatoio: questo dovrà essere il nostro modus operandi della stagione”.

Calzedonia Verona – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

PRECEDENTI: 10 (9 successi Verona, 1 successo Sora)
EX: Federico Bonami a Sora nel 2013-2014 (Serie A2) e nel 2018-2019.
A CACCIA DI RECORD:
In Carriera: Sebastian Solé – 2 muri vincenti ai 400 (Calzedonia Verona).

Radostin Stoytchev (allenatore Calzedonia Verona): “Umiltà e lavoro sul campo, questo servirà per la prima gara. Spesso gli esordi sono partite nervose, con alti e bassi, noi dobbiamo esprimere un livello costante. La differenza la farà lo spirito e l’impegno personale dei giocatori, che costituiscono una base importante per il futuro, per continuare a migliorare”.

Maurizio Colucci (allenatore Globo Banca Popolare del Frusinate Sora): “Il calendario non è stato benevolo con noi dato che alla prima ci ha già messo contro una squadra con ambizioni di classifica molto importanti e soprattutto con un roster ottimo di giocatori dotati sia fisicamente che tecnicamente, con una buona organizzazione di gioco e abituati a lottare su ogni pallone. In settima abbiamo cercato una pronta reazione dopo lo stop subito nel Memorial ”Nonno Gino”, abbiamo lavorato per migliorare nei fondamentali che non mi hanno soddisfatto lo scorso week end, per preparare al meglio, tecnicamente e tatticamente, lo scontro con gli uomini di Stoychev. Sarà la prima di una serie molto lunga di battaglie difficilissime”.

Consar Ravenna – Itas Trentino

PRECEDENTI: 16 (2 successi Ravenna, 14 successi Trento)
EX: Oreste Cavuto a Trento dal 2013 al 2015 (Giovanili) e dal 2017 al 2019, Klemen Cebulj a Ravenna dal 2013 al 2015.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Lorenzo Codarin – 3 muri vincenti ai 200 (Itas Trentino).
In Carriera: Matteo Bortolozzo – 5 muri vincenti ai 500, Thijs Ter Horst – 1 muro vincente ai 100 (Consar Ravenna); Klemen Cebulj – 8 attacchi vincenti ai 1500, Uros Kovacevic – 3 muri vincenti ai 200, Aaron Russell – 3 muri vincenti ai 100 (Itas Trentino).

Oreste Cavuto (Consar Ravenna): “Ho vissuto un’estate importante e l’esperienza del Giappone è stata molto formativa dal punto di vista pallavolistico perché ci siamo confrontati con squadre di alto livello. Sono appena rientrato a Ravenna e ci attende subito la prima partita di Campionato. Che per me non può essere una gara come tutte le altre. Trento per me è stata ed è la mia casa, lì ho vissuto praticamente l’adolescenza, ho tutti gli amici, i compagni di scuola, la ragazza; per me è come una seconda famiglia. Vedere dall’altra parte della rete molti dei compagni di squadra con cui ho condiviso tante esperienze, sacrifici, dolori, ma anche soddisfazioni sarà molto particolare ma anche stimolante. Dobbiamo scendere in campo a viso aperto, non avere paura di nessuno. Dobbiamo prima pensare alla nostra pallavolo senza farci condizionare dal fatto che dall’altra parte della rete c’è un avversario di assoluta qualità. Vediamo soprattutto cosa riusciamo a fare e cosa sapremo mettere in campo”.
Klemen Cebulj (Itas Trentino): “Sarà importante iniziare bene il nostro Campionato ma al tempo stesso sappiamo che non sarà semplice. Il debutto in trasferta riserva sempre qualche difficoltà in più, a maggior ragione, se verrà fatto su un campo come quello di Ravenna che conosco bene ed è sempre ricco di entusiasmo. La Consar è una squadra di giovani, che può risultare una sorpresa in questa SuperLega. A noi spetterà il compito di contenere la loro esuberanza”.

Top Volley Latina – Sir Safety Conad Perugia

PRECEDENTI: 14 (1 successo Latina, 13 successi Perugia)
EX: Alberto Elia a Perugia nel 2015-2016, Luciano De Cecco a Latina nel 2008-2009 (Serie A2).
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Sjoerd Hoogendoorn – 5 punti ai 1500 (Sir Safety Conad Perugia).
In Carriera: Marko Podrascanin – 7 punti ai 3200 (Sir Safety Conad Perugia).

Alberto Elia (Top Volley Latina): “Arriviamo alla partita di domenica con Perugia molto concentrati, sarà il debutto in casa nel palazzetto di Cisterna di Latina, e ci arriviamo dopo un lungo periodo di preparazione fisica, tecnica e tattica. Siamo nelle migliori condizioni e il Campionato ci pone di fronte un avversario di tutto rispetto. Per questo siamo convinti di poter dare grande spettacolo domenica: mi aspetto il calore del pubblico ma anche molta curiosità anche perché noi siamo una formazione nuova, vogliamo prendere questo calore per provare a vincere la partita difficile contro una squadra che ha i migliori giocatori in circolazione”.
Marko Podrascanin (Sir Safety Conad Perugia): “Finalmente si comincia a giocare per i tre punti! E finalmente siamo al completo, anche se tutti insieme e con il nuovo coach da pochissimi giorni. Ci aspetta un grande lavoro da fare nei prossimi mesi, ma intanto ci concentriamo sul match di domenica a Latina che nasconde subito molte insidie. La Top Volley è piuttosto rinnovata rispetto allo scorso anno, ha qualità importanti ed interessanti ed all’inizio della stagione è difficile preparare bene lo studio dell’avversario. Dovremo stare molto attenti e concentrati perché vogliamo iniziare la Superlega con il piede giusto”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *