Samsung Volley Cup A2 – Ultima giornata della Pool Salvezza, terzultima per la Pool Promozione

Samsung Volley Cup A2: Pool Promozione,
la Bartoccini fa visita a Soverato, la Delta Informatica di scena a Orvieto. Derby LPM Bam-Barricalla, Golden Tulip e Conad all’assalto del settimo posto.

Pool Salvezza, al Cuore di Mamma serve un punto per restare in A2, la Sigel ci prova

POOL PROMOZIONE
Tre giornate al termine della Pool Promozione e tutto è ancora in divenire. Il primato è sempre della Bartoccini Gioiellerie Perugia, che anche domenica scorsa a Caserta, pur uscita sconfitta, ha guadagnato un punticino e precede di tre lunghezze la prima inseguitrice. Le umbre saranno impegnate in Calabria, contro il Volley Soverato. La compagine guidata da coach Bruno Napolitano, dopo il ko della settimana scorsa proprio contro la vice capolista Trento, è rimasta ferma in classifica a ventiquattro punti, al quinto posto. Nonostante le tante difficoltà, legate alla vicenda del palasport di Soverato e al conseguente spostamento delle ragazze al PalaSurace di Palmi per le gare di campionato, le biancorosse sono determinate a fare bene e, come sempre, con tanti sacrifici e voglia di lavorare, vogliono ritornare a conquistare punti importanti per quella che poi sarà la griglia playoff. “E’ importante capire cosa non ha funzionato, ma sempre tenendo conto che dall’altra parte del campo ci sono delle avversarie agguerrite e che anche loro fanno di tutto per cercare di vincere la partita – evidenzia Fabio Bovari, coach della Bartoccini -. Indubbiamente abbiamo fatto un girone di andata meraviglioso, ma abbiamo speso molto a livello energetico e in questo momento dobbiamo riossigenarci un poco per continuare la volata. Per questo è importante in queste situazioni riuscire a incamerare sempre qualche punto. Non scordiamoci però che abbiamo sempre tre lunghezze di vantaggio a tre gare dal termine: Trento ci insegue e ha ridotto il gap, ma noi non dobbiamo guardare Trento, dobbiamo guardare a noi stessi, concentrarci su Soverato, Mondovì e Orvieto e uscire da tutte le situazioni nel miglior modo possibile”.

Secondo posto per la Delta Informatica Trentino, anch’essa in trasferta sul campo della Zambelli Orvieto e in grande spolvero nelle ultime uscite. “La gara con Trento è l’ennesima battaglia prima della fine della stagione regolare – afferma il presidente Flavio Zambelli -. È una squadra che dopo l’infortunio di Baldi ha saputo reagire bene con l’innesto di Mazzon e con la conferma positiva e costante di Fiesoli. Oltretutto è un match contro l’unica rivale che in campionato ci ha lasciato a zero nel computo dei set. Ci arriviamo dovendo fare a meno di Gabriela Stavnetchei e con una serie di sconfitte che hanno reso più complicato il nostro ingresso nei play-off. Manteniamo la fiducia verso un esito favorevole, poi a stagione finita analizzeremo con calma i meriti, demeriti e le responsabilità dei singoli e del gruppo”. “Stiamo bene e andremo ad Orvieto con l’obiettivo di allungare la nostra serie positiva per avvicinarci ulteriormente a quello che attualmente è il nostro obiettivo principale, ovvero riuscire a chiudere la pool al secondo posto – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino –. Aldilà di un po’ di stanchezza e di qualche acciacco, comprensibili in questa fase della stagione, le ragazze stanno bene e sono vogliose di continuare sulla strada intrapresa di recente. Siamo però consapevoli che andremo a sfidare una squadra bisognosa di punti, magari un po’ altalenante ma capace poche settimane fa di ottenere un risultato di grande prestigio riuscendo ad espugnare il parquet della capolista Bartoccini”.

Leggermente più staccato ma ancora in corsa per la promozione diretta è il Barricalla CUS Torino, che dovrà faticare per uscire indenne dal PalaManera di Mondovì. La LPM Bam si trova al sesto posto e vuole assicurarsi l’accesso ai Play Off, oltreché vendicare il ko dell’andata. “Domenica sarà una partita importante e complessa: affrontiamo una bella squadra – chiarisce Silvia Agostino, libero della LPM Bam -. All’andata abbiamo sprecato qualche occasione, ma credo che in casa nostra possiamo fare qualcosa di più. Sarà importante poter contare sul sostegno del nostro caloroso pubblico, che ci è sempre vicino, a Mondovì come in trasferta”. “Domenica ci sarà l’ennesima partita importante di questa stagione – sostiene un altro libero, ma del Barricalla, Alessia Lanzini -. Andremo ad affrontare una squadra molto forte che vorrà sicuramente riscattare la sconfitta subìta nella gara di andata. Dovremo cercare di imporre il nostro gioco, limitando il più possibile le loro attaccanti di riferimento. Nelle ultime trasferte stagionali abbiamo trovato una buona continuità, ma il risultato arriva soltanto quando concentrazione, determinazione e spirito di squadra sono ai massimi livelli”.

Rincorrere un obiettivo per la Conad Olimpia Teodora Ravenna non è una novità in stagione. Dopo avere acciuffato l’accesso alla Pool Promozione proprio in extremis, le romagnole devono recuperare almeno una posizione per qualificarsi ai Play Off Promozione. Il prossimo appuntamento è in casa dell’Itas Città Fiera Martignacco, che da tempo ha abbandonato le velleità di Play Off ma non il desiderio di lottare e ben figurare. “Sarà una partita tosta – dice Alice Turco, palleggiatrice dell’Itas Città Fiera -. Ravenna vorrà vincere per poter entrare nei play-off, mentre il nostro obiettivo sarà quello di toglierci delle soddisfazioni. All’andata, abbiamo disputato un’ottima partita e ci è mancato pochissimo per portare a casa la vittoria. Quindi, domenica, dovremo giocare con lo stesso animo e qualcosa di più. Avremo dalla nostra parte il fattore campo e speriamo che il nostro pubblico ci aiuti con il suo tifo sempre caloroso”. “In questa partita, ancor di più che nelle altre, dovremo guardare poco indietro – chiede il coach della Conad, Nello Caliendo -. Terremo in considerazione sicuramente le indicazioni che ci vengono dalla nostra partita d’andata che abbiamo vinto per 3 a 2 e anche questo la dice lunga sul fatto che Martignacco è una squadra che ha una tipologia di gioco che può metterci in difficoltà. Dobbiamo essere molto attenti a non ripetere certi errori commessi all’andata quando abbiamo subito a tratti il loro gioco veloce. Anche se hanno racimolato un solo punto nelle ultime sette partite, finora hanno giocato col coltello tra i denti e quindi non aspettiamoci che lo ripongano contro di noi”.

Il quarto posto momentaneo è dell’Omag San Giovanni in Marignano, reduce da tre vittorie consecutive e attesa dalla trasferta in quel di Caserta. Al PalaVignola domenica scorsa è caduta Perugia e la Golden Tulip Volalto 2.0 lavora per un secondo sgambetto che le consentirebbe di tornare a sperare nei Play Off Promozione.

POOL SALVEZZA
L’ultima giornata della Pool Salvezza vivrà sulla sfida a distanza tra Cuore di Mamma Cutrofianoe Sigel Marsala. Le salentine di Antonio Carratù conservano tre punti di vantaggio sulle siciliane ma devono conquistarne almeno uno nel match interno contro l’Eurospin Ford Sara Pinerolo per essere tranquille. Dal canto suo, Veronica Angeloni e compagne inseguono il successo a Olbia per arrivare a quota 21 e sperare in buone notizie dall’altro campo.

L’ambiente intorno a Cutrofiano ha il giusto entusiasmo, dopo il successo di Roma e alla vigilia del momento decisivo della stagione, da vivere con fiducia ma al contempo con calma e con l’apporto del pubblico amico. “L’ultima partita stagionale ci vede impegnati in quel di Cutrofiano, squadra che deve guadagnare almeno un punto per raggiungere la salvezza – commenta Massimo Moglio, coach di Pinerolo -. Sarà quindi una partita giocata contro una formazione determinata, mentre noi, forti del risultato ottenuto contro Sassuolo, saremo un po’ scarni, tuttavia cercheremo di onorare l’impegno con il massimo della determinazione, cercando di mantenere il trend positivo visto nelle ultime giornate”.

La Sigel sarà di scena a Olbia con la combattività di chi deve vincere a tutti i costi ma con la serenità di aver dato tutto nella Pool Salvezza. Per le sarde, che occupano l’ultima posizione, è tempo di bilanci: “Questa stagione sportiva è stata amara e avara come mai ci era successo da quando partecipiamo ad un campionato di serie A – racconta con estrema sincerità il presidente delle galluresi Gianni Sarti – desidero sgombrare subito il campo da possibili interpretazioni: mi assumo totalmente la responsabilità di questa debacle sportiva. Ho commesso tanti errori e siamo stati anche poco assistiti dalla sorte. La principale sfortuna è stata quella di aver perso Giulia Moltrasio, alla seconda partita di campionato, per infortunio; questo oltre a toglierci una palleggiatrice di indubbie qualità ci ha costretto a far fare gli straordinari a Barbara Bacciottini, senza dare mai al coach la possibilità di un cambio, ma ci ha fortemente penalizzati anche negli allenamenti”.

Corsa al simbolico primato della Pool Salvezza tra Canovi Coperture Sassuolo, che ospiterà l’Acqua&Sapone Roma Volley Group, P2P Givova Baronissi e Sorelle Ramonda Ipag Montecchio che invece se la vedranno una contro l’altra. “Non mi aspettavo che la squadra dimostrasse questa maturità dopo pochissimi mesi di lavoro insieme – le parole di Alessandro Beltrami, coach di Montecchio -. Nella prima parte abbiamo faticato non poco ma da dicembre abbiamo completamente cambiato marcia ed i risultati ottenuti nella Pool Salvezza ne sono la dimostrazione, insieme a Marsala siamo la squadra che ha fatto più punti. Nella prossima gara ci presenteremo con qualche acciacco come Baronissi, ho chiesto alle ragazze di dimostrare che siamo migliorati anche sotto l’aspetto del gioco e naturalmente di godersi questa ultima partita”.

SAMSUNG VOLLEY CUP A2
IL PROGRAMMA DELLA 8^ GIORNATA
POOL PROMOZIONE
Domenica 31 marzo, ore 17.00

LPM Bam Mondovì – Barricalla Cus Torino  ARBITRI: Cecconato-Sabia
Itas Città Fiera Martignacco – Conad Olimpia Teodora Ravenna  ARBITRI: Usai-Ciaccio
Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta – Omag S.G. Marignano  ARBITRI: Noce-Gaetano
Zambelli Orvieto – Delta Informatica Trentino  ARBITRI: Rossetti-Proietti
Domenica 31 marzo, ore 18.30
Volley Soverato – Bartoccini Gioiellerie Perugia  ARBITRI: Di Bari-Scarfò

POOL SALVEZZA
Domenica 31 marzo, ore 17.00
P2P Givova Baronissi – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio  ARBITRI: Colucci-Morgillo
Volley Hermaea Olbia – Sigel Marsala  ARBITRI: Salvati-Merli
Cuore di Mamma Cutrofiano – Eurospin Ford Sara Pinerolo  ARBITRI: De Sensi-Di Blasi
Canovi Coperture Sassuolo – Acqua&Sapone Roma Volley Group  ARBITRI: Pozzi-Armandola

LE CLASSIFICHE
POOL PROMOZIONE
Bartoccini Gioiellerie Perugia 33; Delta Informatica Trentino 30; Barricalla Cus Torino 28; Omag S.Giov. In Marignano 27; Volley Soverato 24; Lpm Bam Mondovì 22; Zambelli Orvieto 20; Conad Olimpia Teodora Ravenna 17; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 16; Itas Città Fiera Martignacco 8.

POOL SALVEZZA
Canovi Coperture Sassuolo 27; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 25; P2P Givova Baronissi 24; Eurospin Ford Sara Pinerolo 22; Cuore Di Mamma Cutrofiano 21; Sigel Marsala 18; Acqua & Sapone Roma Volley Group 12; Volley Hermaea Olbia 7.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *