CALCIO – SERIE C – IL GUBBIO RITORNA ALLA VITTORIA

32

Gubbio – Dopo due sconfitte consecutive in campionato con Cesena e Recanatese, e l’uscita dalla Coppa Italia nella sfida di Padova, torna a correre il Gubbio di mister Braglia. Gli eugubini, trascinati da un super Arena, espugnano per 2-0 il campo della Lucchese e agganciano il secondo posto nel girone B di Lega Pro insieme alla Virtus Entella, quota ventisei punti e a una sola lunghezza di distanza dalla Reggiana capolista. Pronti via nel match, Corsinelli e Tritiello entrano in contatto in area. Per Carrione è calcio di rigore. Dal dischetto va Arena che non sbaglia. Gubbio in vantaggio. Lo stesso Tritiello, poi, viene espulso dal direttore di gara per doppia ammonizione. Gli eugubini, così, sopra di un uomo e di un gol, tengono bene il campo raddoppiando nella ripresa sempre grazie ad Arena. Momenti agitati in campo, poi, con Carrione a estrarre i cartellini rossi per Corsinelli e per il direttore sportivo della Lucchese Daniele Deoma. Non succede più nulla fino al fischio finale, che decreta il ritorno alla vittoria del Gubbio che vola al secondo posto in classifica dopo quattordici giornate disputate.

TABELLINO

LUCCHESE: Cucchietti, Alagna (Romero), Benassai, Tiritiello, Quirini (Merletti), Tumbarello (Pinna), D’Alena (Bachini), Mastalli, Visconti, Semprini (Bianchimano), Bruzzaniti. Allenatore: Maraia

GUBBIO: Di Gennaro, Portanova, Signorini, Bonini, Morelli (Tazzer), Rosai, Bontà (Toscano), Corsinelli, Vazquez (Mbakogu), Arena (Vitale), Spina (Redolfi). Allenatore: Braglia

Arbitro: Carrione di Castellammare di Stabia (Ferrari di Rovereto e Bahri di Sassari); quarto uomo: Gauzolino di Torino.
Reti: 12′ pt Arena (G) rigore, 22′ st Arena (G).
Espulsi: 23′ pt Tiritiello (L) per somma di ammonizioni; 29′ st Corsinelli (G) per fallo di reazione. Ammoniti: Mastalli (L), Quirini (L), Rosaia (G), Bontà (G), Corsinelli (G), mister Maraia (L), mister Braglia (G), Bruzzaniti (L), Bianchimano (L), diesse Deoma (L). Angoli: 3-3. Recupero: 1′ pt; 4′ st.

CURIOSITA’

Il Gubbio si dimostra squadra “formato trasferta”. Nel girone meglio dei rossoblù non ha fatto nessuno: cinque vittorie conquistate, un pareggio ed una sola sconfitta con 16 punti raccolti sui 26 totali. Seguono Siena ed Entella che fuori casa hanno ottenuto finora 14 punti. Mentre i numeri dimostrano che tra le mura amiche la formazione eugubina ha trovato sicuramente maggiori difficoltà: in sette partite sono state racimolate appena tre vittorie, ottenuto un pareggio mentre ha incassato ben tre sconfitte. Per quanto riguarda le vittorie la formazione di Braglia c’è riuscita in otto partite a pari merito con Carrarese, Fiorenzuola e Reggiana. Un altro dato importante proviene dai punti ricavati totalmente: 26 punti per una media di 1,85 punti a partita. In 14 partite sono stati conseguiti gli stessi punti che nella passata stagione erano stati raggiunti nel girone di andata: 26 punti per una media di 1,37 punti a match.