VOLLEY – A1 – INIZIA IL RUSH FINALE

203

VOLLEY – Sabato anche il derby del Ticino tra Novara e Busto e la sfida su Rai Sport Casalmaggiore-Scandicci. Prima del posticipo su Sky Sport tra collinari e pantere, Pinerolo e Macerata in cerca di punti salvezza a Vallefoglia e Firenze mentre Cuneo ospita Bergamo.

Conclusa la prima parte di stagione con l’assegnazione della 45^ Coppa Italia Frecciarossa, le formazioni di Serie A1 tornano a giocare in campionato per la corsa ai playoff e alla salvezza. Poco più di due mesi alla fine, dieci giornata determinanti per il finale di stagione. La quarta giornata di ritorno si apre sabato alle 18 all’Arena di Monza con Milano-Perugia, poi derby del Ticino alle 19.30 con Novara-Busto Arsizio e, su Rai Sport + HD alle 20.30, Casalmaggiore ospita Scandicci. Domenica alle 17 ecco la trasferta di Bergamo sul campo di Cuneo e due partite cruciali per Pinerolo Macerata, che viaggeranno verso Vallefoglia Firenze per cercare punti importanti. Alle 19.30, su Sky Sport Arena, il grande posticipo tra Chieri Conegliano, reduce dal bel successo dell’Unipol Arena.

Dopo due sconfitte consecutive al tie-break in campionato, contro Casalmaggiore e Bergamo, la Vero Volley Milano punta a riprendere il cammino spedito delle giornate migliori per non perdere contatto con la vetta della graduatoria e rilanciarsi. Dopo la Semifinale di Coppa Italia vinta contro Bergamo 3-0 e la Finale persa contro Conegliano, in tre set, nello scorso weekend di Bologna, in casa Milano è arrivato anche un bel successo in Repubblica Ceca martedì sera che ha regalato morale e permesso di consolidare il primato nel girone B della CEV Champions League, davanti alle prossime avversarie del Volero Le Cannet. Orro e compagne ripartono dal bel successo, consapevoli che di fronte troveranno una Bartoccini-Fortinfissi Perugia affamata di punti in chiave salvezza e capace all’andata di dar filo da torcere in un match risolto dalle lombarde al quinto set con le accelerazioni di Davyskiba, Sylla, Stysiak e Candi (MVP del match). Le parole di Marco Gaspari“Dobbiamo chiudere i vari cassetti di Champions League e Coppa Italia per aprire quello del campionato, dove veniamo da due sconfitte consecutive. Abbiamo il dovere di ripartire, rialzarci, continuare a macinare punti in classifica e per farlo dobbiamo mettere in campo una prestazione concreta. Dall’altra parte avremo una Perugia che lotta per la salvezza ed è motivata a prendersi dei punti. Dovremo dosare le energie anche in questa sfida e per fortuna il roster che ho a disposizione mi permette di disporre di tante soluzioni, avendo ottime risposte da tutte”. Le umbre, dal canto loro, avranno certamente sfruttato la pausa per affinare la sintonia del nuovo palleggio Raymariely Santos con le compagne, soprattutto con l’ultima arrivata Monika Galkowska. Coach Bertini: “Siamo contenti di come si è inserita Monika, si sta sempre di più abituando ai nostri ritmi ed al nostro modo di giocare e si è integrata alla perfezione nella squadra. Guardando in generale possiamo dire di essere soddisfatti, anche l’amichevole contro Firenze ci ha dato dei feedback molto positivi e vogliamo dimostrare contro Milano il nostro miglior livello possibile. Ovviamente sappiamo che dall’altra parte ci sarà una formazione molto molto forte che però sta giocando spesso, non possiamo far altro che rischiare tantissimo e mettercela tutta. In trasferta ancora non abbiamo mai fornito prestazioni di livello quindi sarà un’occasione per cercare di dimostrare il nostro valore anche al di fuori del PalaBarton perché poi alla fine la permanenza in A1 passa anche da cose come queste. Ogni partita deve essere per noi non solo un’occasione di crescita ma anche di consapevolezza del nostro livello”.

Sfida dalla grande tradizione quella tra l’Igor Gorgonzola Novara e l’e-work Busto Arsizio. Il derby del Ticino metterà di fronte due formazioni che arrivano con motivazioni e sensazioni diverse. Le zanzare, dopo l’eliminazione in semifinale di Coppa Italia per mano delle rivali di Conegliano, in una gara comunque con il risultato in bilico fino alla fine, hanno ritrovato il sorriso in CEV Champions League contro il Potsdam e, prima della coppa, erano reduci dal bel successo al tie-break contro Scandicci, confermando la terza posizione con 36 punti, a pari merito con Milano. Le bustocche avevano invece chiuso l’ultima giornata vincendo nettamente contro Perugia, ma al ritorno in campo dopo la pausa dello scorso weekend, hanno subito un pesante k.o. in CEV Cup contro il THY Istanbul, con una qualificazione ora tutta da costruire in Turchia la prossima settimana. In campionato però, le farfalle hanno risalito la classifica rispetto alla fine del girone d’andata e al momento si trovano a difendere l’ottava posizione dagli assalti di tre pretendenti: Firenze, Vallefoglia e Cuneo. Sara Bonifacio presenta l’atteso incontro: “Mi aspetto una bella cornice di pubblico, come sempre in questi derby, e mi aspetto una gara complicata, in cui serviranno tanta attenzione e pazienza. Busto Arsizio è una formazione che lotta tanto, che difende. Da parte nostra non dovremo avere fretta di chiudere gli scambi ma dovremo mantenere la giusta lucidità per gestire al meglio ogni fase della partita. Siamo in un momento positivo, in termini di gioco e di risultati, abbiamo il grande rimpianto della semifinale persa di Coppa Italia ma cercheremo di tramutare quella delusione in voglia di riscatto”. Così Alice Degradi“Devo ammettere che siamo un po’ deluse dalla nostra prestazione di mercoledì sera contro il THY e quindi abbiamo voglia di giocare subito e mettere in campo una versione decisamente diversa di noi. Sappiamo che possiamo giocare molto meglio e il trend dell’ultimo periodo, fatta eccezione la partita di CEV, lo dimostra. Novara non ha bisogno di presentazioni e non ci regalerà nulla, ma noi proveremo a metterla in difficoltà anche con l’aiuto dei nostri tifosi: so che saranno in tantissimi”.

Sfumato l’accesso alle Final Four con la sconfitta contro Milano, la TrasportiPesanti Casalmaggiore è tornata in palestra per preparare al meglio sia la super sfida contro la Savino del Bene Scandicci che la seconda parte di campionato, che porterà tutto d’un fiato fino ai playoff. Le rosa potranno contare, rispetto all’ultima gara giocata, sull’arma in più Courtney Buzzerio ma soprattutto sulla gran voglia di fare bene e di crescere sempre di più. Tante le ex da un lato e dall’altro: tra le fila di Casalmaggiore ci sono Carlini, Perinelli e Nikolova, mentre con Scandicci ci sono Guidi Shcherban. “Sabato ci aspetta una gara molto importante e tosta – dice Benedetta Sartori – In questo ultimo periodo abbiamo lavorato davvero bene in palestra e credo che sia il primo step per provare a fare una prestazione di ottimo livello. Scandicci è una squadra molto forte, con dei giocatori di grande calibro e quindi sarà importante mettere in campo il nostro miglior giocoOra siamo nel momento clou del campionato ed ogni partita è importantissima, soprattutto per la classifica finale. Credo molto nella mia squadra e so che potremo toglierci ancora grandi soddisfazioni“. All’andata, Scandicci vinse 3-0 in casa, in una partita però molto combattuta dalle ragazze di coach Pistola, una delle prime reazioni dopo l’inizio zoppicante che ha poi permesso alle casalasche di giocarsi i quarti di coppa. Toscane che, dopo le delusioni nel big match contro Novara e proprio in coppa contro Bergamo, hanno ritrovato il sorriso in CEV Cup nell’andata dei quarti di finale contro lo Schwerin. Camilla Mingardi dichiara: “Sabato ci aspetta una partita molto difficile. Penso che Casalmaggiore ad oggi sia la squadra con maggiore costanza di rendimento, quindi in casa loro sarà davvero una partita complicata, dobbiamo ripartire da quello che abbiamo fatto bene con Schwerin”.

Dopo tre trasferte consecutive, la Cuneo Granda S.Bernardo torna a giocare davanti ai propri tifosi ospitando una delle squadre più in forma del campionato, il Volley Bergamo 1991 capitanato dall’ex Federica Stufi. In attesa della nuova guida tecnica, a guidare le gatte, reduci da quattro sconfitte consecutive (sette nelle ultime otto gare), sarà il vice allenatore Simone Gandini, all’esordio da primo allenatore in Serie A1. Nel girone di andata la partita con Bergamo fu quella della svolta, con le gatte che espugnarono il Pala Intred cogliendo la prima vittoria stagionale. Un incontro delicato, che proprio coach Gandini presenta così: “Stiamo lavorando per valorizzare i nostri punti di forza e ritrovare un po’ di serenità. Sarà una partita molto difficile perché Bergamo sta giocando bene ed è convinta dei propri mezzi; al di là della tecnica e della tattica, credo che l’entusiasmo potrà fare la differenza. A livello personale domenica ci sarà sicuramente tanta emozione e un po’ di agitazione, ma cercherò di godermi al massimo il momento con l’obiettivo di essere utile alla squadra. In questi giorni, come d’altronde a partire dal mio arrivo a Cuneo, ho trovato giocatrici sempre disponibili al confronto e al lavoro in palestra; puntiamo a riacquistare già da domenica quella consapevolezza delle nostre potenzialità che è mancata nell’ultimo periodo”. Per Bergamo c’è Emma Cagnin, che riparte dalle emozioni di coppa: “La mia prima Coppa Italia? Bellissima! Noi, outsider, che andiamo a giocare contro le big del Campionato: queste cose mi caricano un sacco. Avevamo già battuto Milano una settimana prima, per questo credevo che potessimo farlo di nuovo. Purtroppo l’emozione, il contesto e forse più aspettative rispetto alla partita di Campionato non hanno fatto andare la gara come volevamo. Usciamo consapevoli del fatto che abbiamo le potenzialità per essere un’ottima squadra e possiamo giocarci partite importanti. Perché le capacità, le abbiamo. Dobbiamo arrivare concentrate e determinate sugli obiettivi. Cuneo sarà in modalità di assestamento, perché cambiare di nuovo allenatore non sarà stato facile. Ma arriveranno affamate, non hanno niente da perdere e avranno il coltello fra i denti. Noi non dovremo sottovalutare l’avversario e approfittare dell’esperienza di queste ultime settimane per affrontare con la giusta mentalità la gara. Ogni partita di campionato deve essere una battaglia”.

Quattro punti separano la Megabox Ond. Savio Vallefoglia dall’ottavo posto, ultimo valido per accedere ai playoff. Una distanza non incolmabile e che, dopo gli innesti del mercato di gennaio, deve spingere la squadra urbinate al massimo sforzo per raggiungere l’obiettivo. Di fronte alla squadra di coach Mafrici si presenterà la Wash4Green Pinerolo, alla ricerca di una salvezza distanze due punti dal terzultimo posto di Perugia. Le pinelle, nell’ultima gara, hanno racimolato un punto dalla partita casalinga contro Firenze, dopo essere state avanti 2-0, mentre Vallefoglia ha ceduto a Conegliano vincendo comunque un set. All’andata un match divertente tra le due squadre vide gioire le biancoverdi con il risultato di 1-3. Dopo l’amichevole congiunta di venerdì scorso con Macerata, Mafrici ha dato alle giocatrici tre giorni di riposo: “Il tempo giusto per ricaricare le batterie e tornare in palestra con la giusta concentrazione. Pinerolo è la squadra che nell’ultima giornata ha dato del filo da torcere a Firenze, cioè uno dei nostri diretti concorrenti nella corsa ai playoff. Non possiamo permetterci di sottovalutare le piemontesi, così come dev’essere per tutte le squadre di questo campionato”. Per Pinerolo parla coach Marchiaro“Abbiamo chiuso queste due settimane senza gare con un lavoro fisico individualizzato avendo ovviamente esigenze molto differenziate. Collettivamente ci sono alcuni fondamentali su cui dobbiamo migliorare. È un lavoro di medio breve termine, finalizzato soprattutto agli scontri diretti ma che inizieremo a valutare già domenica a Vallefoglia. Sarà una trasferta durissima, è una squadra di base già molto forte ma adesso, con il mercato ha ulteriormente alzato il suo livello. Il nostro obiettivo primario è sempre quello di strappare punti ogni volta che ne avremo la possibilità”.

Dopo un periodo negativo, Il Bisonte Firenze ha ritrovato il sorriso con coach Carlo Parisi, vincendo le ultime due gare utili per tenere vivo il sogno playoff, distante solo tre lunghezze. Avversaria attesa a Palazzo Wanny è la CBF Balducci HR Macerata, invischiata nella lotta salvezza con Perugia e Pinerolo. All’andata a sorridere furono proprio le toscane, espugnando il Banca Macerata Forum 0-3. Molte cose sono però cambiate da allora, a partire dalle due registe: Malinov ha varcato l’Arno per indossare la maglia de Il Bisonte, Dijkema, ex della sfida, è tornata in Italia per l’arancionero. Dopo l’ultima gara vinta al tie-break contro Pinerolo, un altro incontro con una formazione che viaggia nei piani bassi della graduatoria. La presenta così Carlo Parisi“Come contro Pinerolo, ci aspetta una partita in cui sulla carta dobbiamo vincere, e di conseguenza c’è tutta la pressione del caso, considerando che oltretutto giochiamo anche in casa. Macerata è una squadra che con l’arrivo di Dijkema ha aggiunto qualcosa a livello di velocità di palla, e dal punto di vista della distribuzione ci sono poche partite per capire se e come ha modificato il proprio gioco. É una partita che dobbiamo affrontare nel migliore dei modi, e dobbiamo essere preparati anche a soffrire, come è successo a Pinerolo: d’ora in poi le partite cominciano a diventare importanti, e tutte le squadre giocano al 100%”. Questo invece il commento di Beatrice Molinaro: “A Firenze mi aspetto una gara combattuta. Spero che entreremo in campo con uno spirito aggressivo che secondo me ultimamente è un po’ mancato e con l’obiettivo di rubare qualche punto alle toscane, come ha fatto Pinerolo però in casa propria. Sicuramente Il Bisonte è una squadra molto fisica, quindi dovremmo essere intelligenti a usare colpi non sul muro perché loro sono molto difficili da affrontare. Dovremo essere aggressive ovviamente in battuta e cercare di andare su ogni pallone in difesa”.

Dopo un fine settimana senza partite torna il campionato, e per la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 è in arrivo uno dei match più attesi della stagione. Le avversarie che domenica arriveranno in un PalaFenera da tempo già tutto esaurito sono infatti le pluricampionesse della Prosecco Doc Imoco Conegliano. Fresca vincitrice della Coppa Italia Frecciarossa, suo terzo trofeo stagionale dopo la Supercoppa Italiana e il Mondiale per Club, la corazzata allenata da Daniele Santarelli è a caccia della sedicesima vittoriale stagionale in campionato. Le biancoblù di Giulio Cesare Bregoli tenteranno l’impresa, anche per sfatare la tradizione sfavorevole con l’unica squadra contro cui in A1 non hanno mai vinto né fatto almeno un punto. Da non sottovalutare la dimensione della stanchezza, con la quarta partita in una settimana per le pantere, mentre le collinari hanno potuto compiere anche qualche rotazione nel finale della partita di andati ei quarti di CEV Challenge Cup. “Siamo consapevoli che stiamo facendo un grande campionato e siamo molto contente di quanto abbiamo fatto finora in questa stagione, anche se non nascondo che c’è un po’ di dispiacere per la Final Four di Coppa Italia. Più che altro il rimpianto per esserci svegliate tardi nel quarto di finale a Novara dove sapevamo di poter fare qualcosina di più – fa il punto la palleggiatrice Francesca Bosio – Domenica ci aspetta un’altra partita tostissima. Chiaro che sappiamo quale sia il livello di Conegliano, però noi cercheremo come sempre di scendere in campo per provare a strappare più punti possibile. E’ una partita in cui non abbiamo nulla da perdere, quindi sarà importante avere il giusto atteggiamento mentale, di tranquillità, consapevoli del valore dell’avversario ma senza avere paura. Sarà sicuramente importantissimo battere bene, perché Conegliano è una squadra che con palla in mano è un brutto cliente per chiunque. Sono sicura che potremo esprimere un bel gioco contro di loro”. Così invece coach Santarelli: “Siamo all’interno di una settimana abbastanza delicata per noi. Purtroppo come dopo il Mondiale, anche subito dopo la Coppa Italia abbiamo dovuto affrontare una trasferta di Champions, un grande dispendio di energie psicofisiche difficile da assorbire. Le ragazze sono state brave a portare a casa da Budapest il risultato pieno nonostante tutto. Chieri è una squadra molto forte, non è più una sorpresa e lo dimostra il loro cammino in campionato e in Europa, vincere lì non è facile e lo sappiamo, come sappiamo che dovremo affrontare una squadra di qualità, con tante armi a disposizione anche in uscita dalla panchina che offre valide alternative. Sarà un match duro, il terzo in trasferta questa settimana, dovremo stare attenti alla fisicità della squadra piemontese e al loro attacco, sia sulle palle veloci che su palla alta. Ci aspetta una partita tosta, confidiamo di recuperare le energie perchè ci vorrà una prestazione importante per vincere”.

RAI SPORT
Anche quest’anno Rai Sport + HD (canale 58 del digitale terrestre e 21 della piattaforma Tivùsat) trasmetterà in chiaro una partita per ogni turno di Regular Season, più tutti gli Eventi e le gare dei Playoff Scudetto. Il prossimo appuntamento è fissato per sabato 4 febbraio alle ore 20.30, in diretta su Rai Sport + HD con la sfida Trasportipesanti Casalmaggiore – Savino Del Bene Scandicci. Telecronaca affidata a Marco Fantasia e Giulia Pisani

SKY SPORT
Come l’anno scorso Sky Sport trasmetterà ai suoi abbonati un match per ogni giornata di Campionato. Per la 4^ giornata del girone di ritorno, l’appuntamento è per domenica 5 febbraio alle ore 19.30 su Sky Sport Arena (canale 204 del bouquet Sky) con la sfida Reale Mutua Fenera Chieri – Prosecco Doc Imoco Conegliano. Telecronaca affidata a Roberto Prini e Francesca Piccinini.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A1 – anche quelle trasmesse su Rai Sport e Sky Sport – sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

SERIE A1
4° GIORNATA DI RITORNO
Sabato 4 febbraio ore 18.00

Vero Volley Milano – Bartoccini-Fortinfissi Perugia Arbitri: Gasparro-Autuori
Sabato 4 febbraio ore 19.30
Igor Gorgonzola Novara – E-Work Busto Arsizio Arbitri: Saltalippi-Papadopol
Sabato 4 febbraio ore 20.30 diretta Rai Sport + HD
Trasportipesanti Casalmaggiore – Savino Del Bene Scandicci Arbitri: Zanussi-Cavalieri
Domenica 5 febbraio ore 17.00
Cuneo Granda S.Bernardo – Volley Bergamo 1991 Arbitri: Rossi-Goitre
Megabox Ond. Savio Vallefoglia – Wash4green Pinerolo Arbitri: Verrascina-Zavater
Il Bisonte Firenze – Cbf Balducci Hr Macerata Arbitri: Piperata-Brancati
Domenica 5 febbraio ore 19.30 diretta Sky Sport Arena
Reale Mutua Fenera Chieri – Prosecco Doc Imoco Conegliano Arbitri: Piana-Mattei

LA CLASSIFICA
Prosecco Doc Imoco Conegliano 44 (15 – 1); Savino Del Bene Scandicci 39 (12 – 4); Igor Gorgonzola Novara 36 (13 – 3); Vero Volley Milano 36 (12 – 4); Reale Mutua Fenera Chieri 35 (12 – 4); Trasportipesanti Casalmaggiore 28 (9 – 7); Volley Bergamo 1991 23 (7 – 9); E-Work Busto Arsizio 21 (7 – 9); Il Bisonte Firenze 18 (6 – 10); Megabox Ond. Savio Vallefoglia 17 (6 – 10); Cuneo Granda S.Bernardo 16 (6 – 10); Bartoccini-Fortinfissi Perugia 9 (3 – 13); Wash4green Pinerolo 7 (2 – 14); Cbf Balducci Hr Macerata 7 (2 – 14).