VOLLEY – CEV CHAMPIONS LEAGUE: LE ITALIANE SORRIDONO IN 4 SET

212

VOLLEY – Nel segno del quattro le italiane impegnate in CEV Champions League: quattro i set necessari a Conegliano, Milano e Novara per avere la meglio sulle avversarie europee. Le pantere hanno superato le ungheresi del Vasas Obuda Budapest, la squadra di coach Gaspari ha sopraffatto il Dnipro mentre le zanzare hanno regolato le tedesche del Potsdam. Domani, mercoledì 1 febbraio, in campo Scandicci Busto in CEV Cup e Chieri in CEV Challenge Cup.

L’obiettivo era la vittoria e vittoria è arrivata: missione compiuta in terra magiara per l’A.Carraro Imoco Conegliano che, pur stremata dal viaggio in Ungheria iniziato a poche ore dalla due giorni di Coppa Italia a Bologna, è riuscita a centrare i tre punti ottenuti raschiando il barile delle poche energie rimaste. Primo posto in classifica ancora blindato quindi con la quinta, preziosa, vittoria su cinque gare del girone A di CEV Champions League, risultato importante per entrare tra le teste di serie nei quarti di finale. Contro le padrone di casa, trascinate da un folto pubblico accorso ad ammirare le Campionesse del Mondo, coach Santarelli ha ruotato tutte le giocatrici disponibili, centellinando le forze e alternando le sue giocatrici in una gara vinta senza i fuochi d’artificio, ma con la consapevolezza che stasera causa, un calendario a dir poco intasato, l’importante era soltanto fare risultato pieno. E così è avvenuto: dopo un primo set preso con forza, le gialloblu hanno sentito il peso della fatica e ceduto la seconda frazione. Dal terzo parziale però, grazie anche ad una De Kruijf magistrale da 19 punti (MVP), ben sostenuta da Gennari (13), Haak (10) e Squarcini (9), le ragazze di coach Santarelli hanno tenuto a bada le avversarie, portando a casa il successo nonostante i 21 punti dell’ottima Bannister lato ungherese.

Festa Vero Volley Milano in Repubblica Ceca, dove Orro e compagne battono la squadra ucraina dell’SC Prometey Dnipro 1-3 e consolidano il primo posto nella Pool B della CEV Champions League 2023. Sul taraflex della Sport Hall Klimeska di Kutna Hora le rosa partono fortissimo, con le accelerazioni offensive di Davyskiba e quelle centrali di Candi Rettke a segnare il solco sia nel primo che nel secondo gioco. Dnipro accusa il colpo e tenta come può di rimanere incollata alla partita, ma la solidità delle italiane nella correlazione muro-difesa (12 muri di squadra finali) ed i turni in battuta di Davyskiba, Orro e ancora Rettke (per la statunitense oltre a 3 ace anche 5 muri che le sono valsi il premio MVP a fine match) non permettono spazio di reazione. Nonostante l’equilibrio fino alla metà del terzo parziale, le italiane appaiono sempre in controllo della sfida, ma il Prometey le sorprende piazzando un break nel finale con le buone giocate di Khober, Dorsman e Milenko a prolungare l’esito della gara. Gaspari conferma nel quarto set Begic per Sylla, con la bosniaca capace di entrare gradualmente nel gioco e finalizzare palle importanti insieme ad una positiva Thompson, aprendo così la fuga nel prologo. Sopra 16-9, con una ottima Parrocchiale tra ricezione e difesa, Orro ha potuto impostare con precisione soprattutto per le sue centrali (tra le migliori in campo), brave ad accompagnare le italiane alla chiusura del confronto. Le parole di Beatrice Parrocchiale: “Siamo contente della vittoria, anche se ci siamo complicate la vita da sole in un match che stavamo gestendo molto bene. Nel quarto set invece abbiamo nuovamente giocato il nostro gioco, portando a casa una importante vittoria. Quel terzo parziale perso macchia una prova ottima, visto che nel girone della Champions League ogni set conta tantissimo, ma dobbiamo guardare il lato positivo perché è una vittoria che ci regala fiducia dopo la sconfitta in Coppa Italia. Non vediamo l’ora di affrontare Le Cannet a Milano l’8 febbraio per vendicare la sconfitta subita da loro all’andata e chiudere da prime nel girone”.

Vittoria numero quattro in CEV Champions League per la Igor Gorgonzola Novara di Stefano Lavarini, che si assicura l’aritmetica qualificazione alle prossime fasi della competizione. Per sapere se saranno quarti di finale od ottavi di finale servirà l’ultimo match, in programma la prossima settimana in casa del Vakifbank Istanbul: chi vincerà lo scontro al vertice vincerà il girone, mentre chi perderà andrà al turno eliminatorio dedicato alle seconde e alla miglior terza della pool phase. Non una partita semplice per le zanzare, che affrontavano le ottime tedesche del Potsdam a pochi giorni dalla Coppa Italia. Dopo aver avuto la meglio nel primo set sul finale (21-25), Novara si è imposta con più decisione nella seconda frazione (17-25). Guidate da una Nemeth da 21 punti, le ragazze di coach Hernandez hanno però lottato nel terzo set, accorciando le distanze grazie al 25-23 finale. Al ritono sul taraflex, Novara è stata implacabile: 13-25 e tre punti. Mattatrice la solita Karakurt da 22 punti, bene anche Danesi (13), che dichiara: “Sapevamo che serviva una vittoria piena e sebbene abbiamo lasciato un set a Potsdam penso che si possa essere soddisfatti, sia per i punti ottenuti e che ci servivano per la qualificazione, sia perché veniamo da un periodo molto intenso e qualche momento di calo durante il match penso sia fisiologico. Loro erano cariche, dopo il successo con il Vakifbank, questi tre punti sono importanti per la classifica e anche per darci ulteriore spinta“.

CEV CHAMPIONS LEAGUE
4th ROUND – 5° GIORNATA 

POOL A
Vasas Óbuda BUDAPEST – A. Carraro Imoco CONEGLIANO 1-3 (17-25, 25-22, 21-25, 18-25)
Volley MULHOUSE Alsace – Developres RZESZÓW 0-3 (17-25, 19-25, 11-25)

POOL B 
SC “Prometey” DNIPRO – Vero Volley MILANO 1-3 (19-25, 18-25, 26-24, 14-25)
CS Volei Alba BLAJ – Volero LE CANNET 01/02 – ore 19:00

POOL C
Crvena Zvezda BEOGRAD – VakifBank ISTANBUL 0-3 (23-25, 18-25, 18-25)
SC POTSDAM – Igor Gorgonzola NOVARA 1-3 (21-25, 17-25, 25-23, 13-25)

CEV CHAMPIONS LEAGUE
4th ROUND – CLASSIFICHE
POOL A
A. Carraro Imoco CONEGLIANO
 5-0 (15 pt)
Developres RZESZÓW 4-1 (11 pt)
Volley MULHOUSE Alsace 1-4 (3 pt)
Vasas Óbuda BUDAPEST 0-5 (1 pt)

POOL B
Vero Volley MILANO 4-1 (13 pt)
Volero LE CANNET 3-1 (8 pt)
CS Volei Alba BLAJ 1-3 (4 pt)
SC “Prometey” DNIPRO 1-4 (2 pt)

POOL C
VakifBank ISTANBUL 4-1 (13pt)
Igor Gorgonzola NOVARA 4-1 (12pt)
SC POTSDAM 2-3 (4 pt)
Crvena Zvezda BEOGRAD 0-5 (1pt)

I TABELLINI
Vasas Obuda BUDAPEST – A. Carraro Imoco CONEGLIANO 1-3 (17-25, 25-22, 21-25, 18-25) – Vasas Obuda BUDAPEST: Bannister 21, Skrypak 3, Papp 4, Fricova 8, Boyko 3, Abdulazimova 5, Szalai (L), Juhar (L), Vezsenyi, Kump 2, Fabian, Marcz, Jambor, Torok 12. All. Athanasopoulos. A. Carraro Imoco CONEGLIANO: Carraro 1, Squarcini 9, De Kruijf 19, Gennari 13, Gray 8, Haak 10, De Gennaro (L), Robinson Cook 7, Samedy 9, Wolosz 4. Non entrate: Plummer, Lubian (L), Fahr. All. Santarelli. ARBITRI: Kurtiss, Sarikaya. NOTE – Durata set: 25′, 29′, 29′, 29′; Tot: 112′.

SC Prometey DNIPRO – Vero Volley MILANO 1-3 (19-25, 18-25, 26-24, 14-25) – SC Prometey DNIPRO: Milenko 11, Dorsman 12, Velikonja Grbac 10, Velykokon, Khober 12, Danchak 9, Niemtseva (L), Karasova. Non entrate: Artyshuk, Huseinova, Maievska, Zharkova. All. Petkov. Vero Volley MILANO: Orro 6, Thompson 10, Rettke 20, Sylla 1, Davyskiba 22, Candi 14, Parrocchiale (L), Stysiak 4, Camera, Begic 5. Non entrate: Folie, Stevanovic, Negretti (L), Larson. All. Gaspari. ARBITRI: Kovar, Sikanjic. NOTE – Durata set: 25′, 25′, 28′, 20′; Tot: 98′.

SC POTSDAM – Igor Gorgonzola NOVARA 1-3 (21-25, 17-25, 25-23, 13-25) – SC POTSDAM: Savelkoel 6, Savic 7, Jasper 9, Van Aalen 3, Nemeth 21, Cekulaev 6, Jegdic (L), Leweling 1. Non entrate: Hetmann, Reesink (L), Maase, Emonts Weihenmaier, Dokic. All. Naranjo Hernandez. Igor Gorgonzola NOVARA: Cambi 5, Adams 6, Bosetti 8, Chirichella 4, Danesi 13, Karakurt 22, Fersino (L), Giovannini, Battistoni, Ituma 3, Bonifacio 10, Carcaces Opon 10. Non entrate: Bresciani, Varela Gomez (L). All. Lavarini. ARBITRI: Rodriguez Machin, Aro. NOTE – Durata set: 24′, 20′, 25′, 21′; Tot: 90′.

CEV CUP
PLAYOFF – ANDATA
Savino Del Bene SCANDICCI- SSC Palmberg SCHWERIN 01/02 – ore 20:00
e-work BUSTO ARSIZIO – THY ISTANBUL 01/02 – ore 20:30

CEV CHALLENGE CUP
QUARTI DI FINALE – ANDATA
SLIEDRECHT Sport – Reale Mutua Fenera CHIERI 01/02 – ore 19:30