VOLLEY – ROMA SCONFIGGE PINEROLO

174

VOLLEY – Doveva essere vittoria e così è stato. L’Aeroitalia SMI Roma esce vincente per 3-2 (25-23; 19-25; 19-25; 25-21; 15-9) dal PalaTiziano, chiudendo la contesa con Pinerolo al termine di una battaglia durata quasi 2 ore e mezza di gioco. Nell’ottavo tie-break stagionale, le capitoline approcciano positivamente la sfida in avvio, per poi subire il contrattacco delle ospiti nei due set successivi. Nel quarto, sotto di due frazioni, Bechis e compagne ritrovano però le energie con cui pareggiare nuovamente i conti e portare, e poi concludere, la disputa al quinto set. Con una prestazione coraggiosa sia in attacco che in difesa la squadra di Roma si aggiudica così la posta in palio e il prezioso mantenimento dell’ottava posizione in classifica a quota 27 punti. Un successo che dà risultati ma anche morale a tutto il club, a conferma del trend positivo delle ragazze di coach Cuccarini. Partita maiuscola di Rivero, MVP dell’incontro con 11 punti, seguita dai 25 messi a referto dall’opposta Bici e dall’ottima prestazione difensiva di Valoppi che chiude con il 68% di ricezione positiva.

La settima giornata di campionato è stata occasione per ricordare le numerose attività promosse dall’Aeroitalia SMI Roma, a partire dal supporto al progetto Special Olympics Italia, il programma sportivo per persone con disabilità intellettive, in occasione della Volleyball Week patrocinata da Federvolley, Lega Pallavolo Serie A e Lega Volley Femminile, fino al lancio del canale Spotify della squadra di Roma (Roma Volley Sounds) con le playlist create dalle stesse giocatrici e dallo staff tecnico.

1° SET La prima formazione a preparare la fuga è Pinerolo, da subito compatta a muro e ben salda in difesa (6-9). Le capitoline non si lasciano impressionare e prendono le misure delle avversarie: prima a muro poi dai nove metri, Rucli firma l’aggancio e poi il sorpasso (13-12). Da quel punto è equilibrio fino a quando l’accelerazione decisiva arriva per prima dalla metà giallorossa con il muro di Correa-Melli (25-23).

2° SET I due sestetti tornano in campo sulla scia del finale di primo set. È ancora la squadra di coach Marchiaro a tirarsi fuori per prima dalla situazione di equilibrio (7-10), non senza incontrare le resistenze delle padrone di casa. Una super Moro mette in campo una prestazione difensiva d’altissimo livello e mantiene le distanze (17-20). Pinerolo allunga con Sorokaite martellante in attacco fino al 19-25.

3° SET Come nelle frazioni precedenti, anche in avvio di terzo set vige l’equilibrio (5-5). Nemeth dai nove metri si rivela una spina nel fianco per Roma, che però tiene banco con la regia allestita da capitan Bechis. Il muro della coppia Rivero-Ciarrocchi e l’ingresso di Ferrara danno margine di manovra e morale al gruppo giallorosso, consapevole di dover tirar fuori le unghie e i denti per allontanarsi. Non tarda ad arrivare l’accelerazione di Pinerolo che affonda il colpo prima con il turno al servizio di Sorokaite poi con la prestazione difensiva di tutto il sestetto (16-20). Prova a ricucire Roma, senza però riuscire nel tentativo di ribaltare l’inerzia del set, che finisce nelle mani delle piemontesi sul 19-25.

4° SET Sotto di due set, le capitoline tornano in campo concentrate e grintose, pronte a dare tutto pur di rimettere in equilibrio la disputa (8-4). Se nei set precedenti è sempre stata Pinerolo a tenere le fila dell’avvio, questa volta il comando passa nella metà campo giallorossa grazie alla lucida regia di capitan Bechis, le difese di Valoppi e dall’ottima performance offensiva dei suoi reparti d’attacco (14-9). È battaglia in campo con le azioni che si fanno sempre più lunghe e articolate: da una parte Mason, dall’altra la coppia dei centrali Correa-Ciarrocchi a diluire le distanze. Dopo il massimo vantaggio del set raccolto sul 20-14, le Wolves convogliano tutte le energie per portarsi in parità e rimandare sul 25-21 il verdetto al quinto set, l’ottavo stagionale.

5° SET Roma parte col turbo e punta subito a prendere il largo (5-0). Preso il comando, Bici e compagne ci prendono gusto e non lo mollano più: ci prova Cambi a variare la distribuzione, senza però riuscire nel tentativo di frenare la rincorsa delle padrone di casa sostenute dal caldo tifo casalingo. Lo sprint finale firmato da Correa accelera la disputa e sigla la vittoria sul 15-9, accolta dal boato del pubblico dopo il videocheck positivo.

Jessica Rivero, schiacciatrice dell’Aeroitalia SMI Roma e MVP dell’incontro:

È stata una partita molto combattuta e lo sapevamo perché loro sono forti. Ora abbiamo una pausa che ci servirà per riposare perché è stata una battaglia e sarà così fino alla fine. Si vede che tutti vogliono punti e tutti vogliono fare i playoff. Ogni partita che giochiamo al Palazzetto è più bella della precedente per il pubblico, la città, gli sponsor, un ambiente bellissimo che ci aiuta tantissimo”.

Indre Sorokaite (Wash4Green Pinerolo): “Questo è un palazzetto difficile però è bello tornare in una struttura così, in un palazzetto pieno quindi tanti complimenti alla società perchè stanno facendo una gran bel campionato e hanno anche un bel pubblico, molto sportivo, che ha sostenuto la squadra per tutta la partita. Noi non abbiamo fatto la nostra miglior partita, si sono visti tanti alti e bassi e sicuramente abbiamo sbagliato troppo. Ci portiamo però un punto a casa, ce lo meritiamo, peccato però volevamo qualche punto in più”.

 

AEROITALIA SMI ROMA – WASH4GREEN PINEROLO 3-2 (25-23; 19-25; 19-25; 25-21; 15-9)

 

AEROITALIA SMI ROMA: Bechis 2, Bici 25, Rucli 3, Correa 9, Melli 18, Rivero 11, Ferrara (L), Schwan, Valopp (L), Madan, Muzi, Ciarrocchi 5. All. Cuccarini

 

WASH4GREEN PINEROLO: Sorokaite 17, Cambi 4, Polder 9, Nemeth 13, Mason 12, Akrari 20, Moro (L), Storck, Di Mario, Cosi, Rostagno n.e., Bernasconi n.e. All. Marchiaro.

 

Arbitri: Cappello Gianluca, Papadopol Veronica Mioara

Spettatori: 1420

Durata set: 28’, 26’, 25’, 28’, 15. Tot: 2h17

MVP: Jessica Rivero (Aeroitalia SMI Roma)

Impianto: Palazzetto dello Sport di Roma