INPS – ECCO LE REGOLE DEL NUOVO BUONO

225

INPS – Il mondo economico e sociale sta vivendo una fase di transizione in cui, tra inflazione e crisi energetica, l’incremento dei prezzi al consumo si fa sentire in modo incisivo sulle tasche dei cittadini. Per rispondere a questa sfida, l’INPS ha introdotto un bonus anti-inflazione di 150 euro attivo ed erogabile dal 15 agosto. Questa misura è volta a fornire un supporto immediato alle famiglie che stanno affrontando le conseguenze dirette dell’aumento dei costi. Ma chi ne ha diritto e come può essere erogato questo bonus? Di seguito, le informazioni chiave da conoscere.

Requisiti e Beneficiari del Bonus

Il bonus INPS non è universale, ma mira a sostenere determinate categorie di cittadini e risparmiatori italiani. Tra i principali beneficiari troviamo coloro che ricevono il Reddito di Cittadinanza e chi riceverà tale reddito per la prima volta in Agosto. Inoltre, anche i dipendenti, gli impiegati domestici, i pensionati e i titolari di Partita IVA, purché abbiano registrato un reddito annuo nel 2021 inferiore a 20.000 euro, sono inclusi tra i destinatari di questo beneficio.

Principali beneficiari del bonus:

  • Coloro che ricevono il Reddito di Cittadinanza.

  • Chi riceverà il Reddito di Cittadinanza per la prima volta in agosto.

  • Dipendenti, impiegati domestici, pensionati e titolari di Partita IVA che rispettano il limite di reddito (inferiore a 20.000 Euro)

  • Oltre ad appartenere alle categorie sopra citate, è necessario aver presentato una domanda specifica e aver comunicato l’IBAN per l’accredito. Per i beneficiari del Reddito di Cittadinanza, l’importo di 150 euro verrà accreditato automaticamente, eliminando la necessità di intraprendere ulteriori passaggi burocratici.

  • Se hai dubbi sulla tua idoneità, un metodo semplificato per verificare il diritto al bonus è rappresentato dal sito ufficiale dell’INPS: è possibile, infatti, consultare il proprio fascicolo previdenziale e assicurarsi della propria idoneità.

  • Erogazione e Calendario del Bonus

  • Il bonus viene erogato in diverse fasi durante il mese di Agosto, seguendo un calendario specifico per garantire una distribuzione equa e graduale tra i beneficiari. Come menzionato, la data di inizio dell’erogazione è stata il 15 agosto, ma è essenziale tener presente che l’accredito potrà avvenire in momenti diversi a seconda delle categorie di destinatari. L’introduzione di questo bonus rappresenta senza dubbio una risposta tangibile alle sfide economiche del momento, offrendo un supporto concreto a coloro che si trovano a fronteggiare l’incremento dei prezzi dei beni e dei servizi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *