Mare – Vi piacciono le conchiglie? Attenti alle multe

252

Mare – Un’abitudine comune a molti è in realtà illegale: sì, in spiaggia non si possono raccogliere le conchiglie!

In effetti  il Codice della navigazione è molto chiaro al riguardo e nell’articolo 1162 spiega che si va incontro a una sanzione amministrativa se si preleva arena (sabbia), alghe, ghiaia o altri materiali nell’ambito del demanio marittimo o del mare territoriale, ovvero delle zone portuali della navigazione interna.

Dunque il divieto non riguarda il toccare la sabbia o le conchiglie, ma il loro prelievo per portarle a casa per scopi di piacere. Stesso discorso per l’acqua del mare, che non può essere prelevata in grandi quantità e portata al di fuori del contesto marino. Ma che tipo di multa si rischia se si viene sorpresi con delle conchiglie nella borsa? Le cifre fanno girare la testa e certamente fanno passare la voglia di portare a casa l’involucro protettivo dei molluschi.

Potresti infatti ritrovarti a dover pagare da 1.549 euro a 9.286 euro in base alla quantità e alla tipologia degli elementi naturali prelevati. Ma perché è così grave? Prendere un paio di conchiglie dalla spiaggia è vietato, ma difficilmente potreste essere sanzionati. Nonostante ciò il buon senso dovrebbe regolare anche il comportamento dei turisti: se ognuno prelevasse delle conchiglie, magari in discreta quantità, si comprometterebbe il già fragile ecosistema delle spiagge e questo avrebbe delle conseguenze molto gravi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *