L’Albero della Vita: povertà delle famiglie con figli minorenni

135

logo-02_mini

Dopo aver toccato livelli record negli scorsi anni, la povertà in Italia è divenuta un fenomeno strutturale. Il 5,7% delle famiglie e il 10% della popolazione minorile sono in una condizione di povertà assoluta, i dati ISTAT e SVIMEZ 2015 mettono in risalto che il disagio economico si fa più diffuso se all’interno della famiglie sono presenti figli minorenni, in modo particolarmente evidente al Sud.

La debolezza e l’inadeguatezza del welfare italiano nel contrastare la povertà minorile e familiare sono riconducibili a una prevalenza di risposte burocratiche e prestazionistiche, ove i trasferimenti sociali hanno un peso di gran lunga superiore a quello dei servizi, che rafforzati e valorizzati nella relazione di aiuto, sarebbero in grado di offrire alle famiglie in difficoltà un sostegno più adeguato ai loro reali bisogni.

Attraverso la presentazione di dati empirici, la Conferenza intende portare al centro dell’agenda politica il tema della povertà delle famiglie con figli minorenni.

La giornata presenta i dati emersi dalla ricerca sociale promossa dalla Fondazione L’Albero della Vita con la Fondazione Zancan, frutto degli incontri con le famiglie in 7 città italiane, che hanno raccontato le loro difficoltà e spiegato cosa li aiuta di più e come fanno a farcela.

L’indagine è animata dal duplice sforzo di individuare le reali esigenze delle famiglie incontrate e di riconoscere le risorse di cui sono portatrici.

Essa rappresenta uno stimolo per riflettere sul perché la povertà continua a esistere – come condizione esistenziale ancor prima che come deprivazione materiale – e per un utilizzo pratico nel miglioramento delle risposte alle famiglie. Ascoltandole, tutti gli attori coinvolti potranno aiutarle meglio a limitare gli effetti della povertà soprattutto sui bambini e a risollevarsi dalla propria condizione trovando vie d’uscita durature.

Gli Enti promotori della ricerca porteranno stimoli e indicazioni di lavoro a contributo della definizione di rinnovate politiche di welfare capaci di accompagnare le famiglie fuori dalla condizione di povertà e fragilità, partendo da un’attenta considerazione delle risorse della persona.

La Conferenza offrirà inoltre uno sguardo ragionato alle politiche di contrasto alla povertà messe in atto dal Governo e da alcuni territori interessati dalla ricerca, nella cornice della Strategia EU2020.

Muovendo dagli esiti della ricerca, le istituzioni e gli esperti proporranno il loro contributo, alla luce delle loro specifiche competenze ed esperienze, in un’ottica di miglioramento delle pratiche in aiuto alle famiglie povere con figli minorenni, guardando al capitale umano come ricchezza da cui ripartire per la crescita economica. FONDAZIONE EMANUELA ZANCAN Onlus – Centro Studi e Ricerca Sociale

ORE 9.30- 13.00

SESSIONE MATTUTINA

PRESENTAZIONE DELLA PRIMA INDAGINE

SUI BISOGNI E I POTENZIALI DELLE FAMIGLIE POVERE E FRAGILI

CON FIGLI MINORENNI

Chairman:

On. Sandra Zampa, vice-Presidente, Commissione parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza

ORE 9.30

SALUTI ISTITUZIONALI

On. Michela Vittoria Brambilla, Presidente, Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza

Vincenzo Spadafora, Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza

Francesca Danese, Assessore alle politiche sociali, casa, salute ed emergenza abitativa di Roma Capitale

ORE 10.00

IL PERCHÉ E I RISULTATI DELLA RICERCA. QUALI IMPLICAZIONI POSSIBILI PER LE POLITICHE DI CONTRASTO ALLA POVERTÀ.

Ivano Abbruzzi, Presidente, Fondazione L’Albero della Vita Onlus

Tiziano Vecchiato, Direttore, Fondazione Emanuela Zancan Onlus, Centro Studi e Ricerca Sociale

ORE 11.00

VERSO UN NUOVO WELFARE CHE ACCOMPAGNI LE FAMIGLIE FUORI DALLA CONDIZIONE DI POVERTÀ.

Luca Jahier, Presidente del Gruppo III Attività Diverse, Comitato Economico e Sociale Europeo

Stefano Zamagni, Presidente, Comitato tecnico-scientifico dell’Osservatorio Nazionale sulla Famiglia

Carlo Borgomeo, Presidente, Fondazione CON IL SUD

Giuliano Poletti, Ministro, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (è stato invitato)

DALLE ORE 12.15 ORE 13.00

CONFERENZA STAMPA Pausa lavoriFONDAZIONE EMANUELA ZANCAN Onlus – Centro Studi e Ricerca Sociale

ORE 14.30- 17.30

SESSIONE POMERIDIANA

CONTRIBUTI E INDIRIZZI IN UN’OTTICA DI MIGLIORAMENTO

DELLE POLITICHE IN RISPOSTA ALLA POVERTÀ DELLE FAMIGLIE

CON FIGLI MINORENNI

Chairman:

Stefano Arduini, giornalista e caporedattore, Vita Non Profit

ORE 14.30

I PANEL IL CAPITALE UMANO NELLA LOTTA ALLA POVERTÀ

Paola Bastianoni, Professore associato in Psicologia Dinamica, Dip. Studi Umanistici, Università di Ferrara

Silvana Mordeglia, Presidente, Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Assistenti sociali

Patrizio Paoletti, Esperto di comunicazione relazionale e Presidente, Fondazione Patrizio Paoletti

ORE 16.00

II PANEL STRATEGIE DI CONTRASTO ALLA POVERTÀ NELLE REGIONI E NEI COMUNI ITALIANI

Roberta Gaeta, Assessore al Welfare, Comune di Napoli

Elide Tisi, Vicesindaco e Assessore alle Politiche Sociali, Comune di Torino

Francesca Bottalico, Assessore al Welfare, Comune di Bari

ORE 17.15 – 17.30

MESSAGGI CONCLUSIVI

Ivano Abbruzzi, Presidente, Fondazione L’Albero della Vita




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.